GORGO

Phlegm – New Mural in Old Street, East London

È un piacere tornare ad approfondire il lavoro di Phlegm, il grande interprete Inglese negli scorsi giorni si trovava a Londra dove, chiamato da Red market and Altlondon, ha da poco terminato di dipingere questa grande parete.
Dopo le recenti incursioni minori a Sheffield nelle scorse settimane, l’autore torna quindi a lavorare su una grande superfice proiettando sulla stessa tutto il personale e variegato universo narrativo.
Da parte nostra abbiamo sempre avuto una particolare predilezione per gli interventi firmati da Phlegm, un attrattiva che nasce dalla grande esuberanza degli interventi proposti ma soprattutto dalla capacità dell’autore di farci immergere all’interno del proprio immaginario. Proprio il pulsante mondo tratteggiato dall’artista, rappresenta lo slancio ideale di una produzione capace di staccarsi completamente dalla realtà ed al tempo stesso innescare sottili e vibranti analogie con il nostro quotidiano.
Osservando le opere proposte dall’Inglese, appare chiaro come le stesse siano il risultato di una elaborazione visiva figlia del particolare background dell’artista. In questo senso, l’universo dei comics, a cui l’artista si è interessato all’inizi del proprio percorso, rappresenta una delle influenza maggiori.
Quando si parla di Phlegm inevitabilmente si parla dei suoi iconici personaggi. Sono infatti questi ultimi a tessere le trame e le tematiche delle sue opere, a farsi carico dei riferimenti, innescando tutte quelle bizzarre situazioni in cui spesso ci troviamo a confrontarci e che così tanto segnano la totalità delle produzioni dell’interprete. L’autore accompagna questo sfaccettato impulso tematico attraverso una raffigurazione votata al dettaglio, attraverso l’uso della bomboletta, dà forma e sostanza alle proprie immagini, talvolta raccogliendo gli stimoli del luogo, più spesso concentrandosi nella realizzazioni di immagini direttamente ispirate al suo sketch book.
Raccolta propria dalle pagine dei suoi bozzetti, quest’ultima produzione vede Phlegm trasformare completamente la grande parete a disposizione. L’artista va a raffigurare una gigantesca abitazione all’interno delle quale troviamo letteralmente incastrato uno dei suoi particolari personaggi. Utilizzando unicamente il bianco ed il nero come vettori tonali, l’opera è accompagnata dalla consueta e particolare prospettiva, nonché da una massiccia presenza di dettagli differenti atti a contestualizzare ed a fornire una chiave di lettura personale. Noi continuiamo a divertirci.
In attesa di scoprire i prossimi spostamenti dell’interprete, vi lasciamo ad alcuni scatti con il bozzetto del lavoro, le fasi del making of ed infine le immagini del risultato finale, dateci un occhiata, siamo certi che ne valga la pena.

Pics by The Artist, process by Monoprixx

Phlegm – New Mural in Old Street, East London

È un piacere tornare ad approfondire il lavoro di Phlegm, il grande interprete Inglese negli scorsi giorni si trovava a Londra dove, chiamato da Red market and Altlondon, ha da poco terminato di dipingere questa grande parete.
Dopo le recenti incursioni minori a Sheffield nelle scorse settimane, l’autore torna quindi a lavorare su una grande superfice proiettando sulla stessa tutto il personale e variegato universo narrativo.
Da parte nostra abbiamo sempre avuto una particolare predilezione per gli interventi firmati da Phlegm, un attrattiva che nasce dalla grande esuberanza degli interventi proposti ma soprattutto dalla capacità dell’autore di farci immergere all’interno del proprio immaginario. Proprio il pulsante mondo tratteggiato dall’artista, rappresenta lo slancio ideale di una produzione capace di staccarsi completamente dalla realtà ed al tempo stesso innescare sottili e vibranti analogie con il nostro quotidiano.
Osservando le opere proposte dall’Inglese, appare chiaro come le stesse siano il risultato di una elaborazione visiva figlia del particolare background dell’artista. In questo senso, l’universo dei comics, a cui l’artista si è interessato all’inizi del proprio percorso, rappresenta una delle influenza maggiori.
Quando si parla di Phlegm inevitabilmente si parla dei suoi iconici personaggi. Sono infatti questi ultimi a tessere le trame e le tematiche delle sue opere, a farsi carico dei riferimenti, innescando tutte quelle bizzarre situazioni in cui spesso ci troviamo a confrontarci e che così tanto segnano la totalità delle produzioni dell’interprete. L’autore accompagna questo sfaccettato impulso tematico attraverso una raffigurazione votata al dettaglio, attraverso l’uso della bomboletta, dà forma e sostanza alle proprie immagini, talvolta raccogliendo gli stimoli del luogo, più spesso concentrandosi nella realizzazioni di immagini direttamente ispirate al suo sketch book.
Raccolta propria dalle pagine dei suoi bozzetti, quest’ultima produzione vede Phlegm trasformare completamente la grande parete a disposizione. L’artista va a raffigurare una gigantesca abitazione all’interno delle quale troviamo letteralmente incastrato uno dei suoi particolari personaggi. Utilizzando unicamente il bianco ed il nero come vettori tonali, l’opera è accompagnata dalla consueta e particolare prospettiva, nonché da una massiccia presenza di dettagli differenti atti a contestualizzare ed a fornire una chiave di lettura personale. Noi continuiamo a divertirci.
In attesa di scoprire i prossimi spostamenti dell’interprete, vi lasciamo ad alcuni scatti con il bozzetto del lavoro, le fasi del making of ed infine le immagini del risultato finale, dateci un occhiata, siamo certi che ne valga la pena.

Pics by The Artist, process by Monoprixx