fbpx
GORGO

Petro AES – New Mural in Niksic, Montenegro

Ci spostiamo a Niksic in Montenegro, in occasione dei lavori per la Dukley European Art Community, Petro AES ha da poco terminato di realizzare questo nuovo intervento.
L’approccio estetico di Petro AES è senza dubbio legato all’esperienza come writer dell’autore Russo. Partendo da una astrazione della lettera, l’interprete ha successivamente variato il proprio approccio estetico abbracciando ‘tout court’ un impeto geometrico.
Le forme irregolari dell’interprete, scandite da un forte cadenza cromatica, vengono proposte attraverso continui stimoli tridimensionali, dando vita ad un intreccio criptico che rivela e suggerisce al suo interno, una frammentazione delle lettere.
Per questa sua ultima fatica Petro AES trasforma completamente l’aspetto di questa vecchia costruzione architettonica. Si tratta di un edifico inizialmente ideato come polo culturale che, a causa dei problemi economici degli anni ’80, non è mai stato portato a termine. Proprio attraverso il lavoro dell’artista, il più grande murale fin qui dipinto in Montenegro, ora l’edificio può tornare alla sua originale ragione di esistere.

Pics by The Artist

Petro AES – New Mural in Niksic, Montenegro

Ci spostiamo a Niksic in Montenegro, in occasione dei lavori per la Dukley European Art Community, Petro AES ha da poco terminato di realizzare questo nuovo intervento.
L’approccio estetico di Petro AES è senza dubbio legato all’esperienza come writer dell’autore Russo. Partendo da una astrazione della lettera, l’interprete ha successivamente variato il proprio approccio estetico abbracciando ‘tout court’ un impeto geometrico.
Le forme irregolari dell’interprete, scandite da un forte cadenza cromatica, vengono proposte attraverso continui stimoli tridimensionali, dando vita ad un intreccio criptico che rivela e suggerisce al suo interno, una frammentazione delle lettere.
Per questa sua ultima fatica Petro AES trasforma completamente l’aspetto di questa vecchia costruzione architettonica. Si tratta di un edifico inizialmente ideato come polo culturale che, a causa dei problemi economici degli anni ’80, non è mai stato portato a termine. Proprio attraverso il lavoro dell’artista, il più grande murale fin qui dipinto in Montenegro, ora l’edificio può tornare alla sua originale ragione di esistere.

Pics by The Artist