fbpx
GORGO

PERI – New Mural at DesOrdes Creativas 2013

Proseguiamo con piacere il nostro coverage sulle meraviglie di quest’ultima edizione del DesOrdes Creativas Festival, come stiamo avendo modo di vedere la rassegna quest’anno ha concentrato i propri sforzi quasi esclusivamente sulla scena ispanica portando nella città di Ordes un interessante spaccato di quelli che sono tra gli artisti più importanti a livello internazionale e un nutrita flotta di nuove realtà tra cui senza dubbio spicca PERI.
Per il bel festival PERI ha avuto modo di coprire questa lunga facciata attraverso il suo fitto immaginario, attraverso ed unicamente la scelta del nero e del bianco come colori principali per le sue realizzazioni, l’artista porta in dota uno stile proprie dove emergono delle grandi figure costituite da intrecci di filamenti dotati nelle loro estremità di una maschera, una rappresentazione forte degli spiriti che si aggirano nello spazio sgusciando tra le architetture proposte, silenziosi ed accondiscendenti li vediamo vagare interessati tra i piccoli mondi disegnati. Proprio quest’ultimi, insieme agli stessi characters, rappresentano il segno inconfondibile dell’artista, PERI si diverte a creare grandi agglomerati architettonici dal forte sapore medievale, incastrando su più livelli costruzioni differenti, all’interno degli stessi è possibile scorgere minuscole figure umane intente a vivere la loro stessa vita, a completare il lavoro una fortissima ambientazione spaziale, uno scenografia che aumenta in modo esponenziale il misticismo ed il carattere sognante dell’opera.
Vi lasciamo in compagnia della bella serie di scatti per apprezzare al meglio tutto il lavoro elaborato dall’artista, dateci un occhiata e restate sintonizzati per vedere da vicini tutti gli altri lavori realizzati per la rassegna.

Pics by The Festival

PERI – New Mural at DesOrdes Creativas 2013

Proseguiamo con piacere il nostro coverage sulle meraviglie di quest’ultima edizione del DesOrdes Creativas Festival, come stiamo avendo modo di vedere la rassegna quest’anno ha concentrato i propri sforzi quasi esclusivamente sulla scena ispanica portando nella città di Ordes un interessante spaccato di quelli che sono tra gli artisti più importanti a livello internazionale e un nutrita flotta di nuove realtà tra cui senza dubbio spicca PERI.
Per il bel festival PERI ha avuto modo di coprire questa lunga facciata attraverso il suo fitto immaginario, attraverso ed unicamente la scelta del nero e del bianco come colori principali per le sue realizzazioni, l’artista porta in dota uno stile proprie dove emergono delle grandi figure costituite da intrecci di filamenti dotati nelle loro estremità di una maschera, una rappresentazione forte degli spiriti che si aggirano nello spazio sgusciando tra le architetture proposte, silenziosi ed accondiscendenti li vediamo vagare interessati tra i piccoli mondi disegnati. Proprio quest’ultimi, insieme agli stessi characters, rappresentano il segno inconfondibile dell’artista, PERI si diverte a creare grandi agglomerati architettonici dal forte sapore medievale, incastrando su più livelli costruzioni differenti, all’interno degli stessi è possibile scorgere minuscole figure umane intente a vivere la loro stessa vita, a completare il lavoro una fortissima ambientazione spaziale, uno scenografia che aumenta in modo esponenziale il misticismo ed il carattere sognante dell’opera.
Vi lasciamo in compagnia della bella serie di scatti per apprezzare al meglio tutto il lavoro elaborato dall’artista, dateci un occhiata e restate sintonizzati per vedere da vicini tutti gli altri lavori realizzati per la rassegna.

Pics by The Festival