fbpx
GORGO

Pastel – New Mural in Buenos Aires, Argentina

Di ritorno dall’eccellente Los Muros Hablan nella sua incarnazione newyorkese, Pastel si trova a Buenos Aires in Argentina dove ha da poco portato a termine un nuovo lavoro nella zona di Castillo – Villa Crespo.
Siamo decisamente interessanti al lavoro dell’artista, una non convenzionale pittura che lo vede portare avanti interessanti giochi di sovrapposizione di texture e strutture, Pastel attraverso il proprio lavoro studia i paesaggi naturali e le zone urbane lo fà unendo l’attitudine per l’astratto e sviscerando con questa tutto il suo immaginario su parete. Il risultato è un esplosione di intricati filamenti, si passa dalle linee sinuose per poi procedere spediti con le immersive configurazioni a piccoli punti che ricoprono e svelano all’interno dell’opera grandi e piccole forme.
Per questa sua ultima magia Pastel dà sfogo ad un grande sfondo nero che fà da base per la nuova creazione, dal titolo “Elliptical Map of the spanish conquer in the Litoral” il lavoro come il nome suggerisce è una grande forma ellittica, nella sue viscere si concentrano una serie di linee che rappresentano il litorale, sopra di esse si sviluppa la macchia puntiforme, infine il tocco finale viene date da un grade silhouette di un serpente che rappresenta proprio i conquistadores spagnoli. Un lavoro eclettico che nascondoe un importante significato storico, denso ed articolato, ricco di dettagli, un pezzo di storia raccontato secondo l’immaginario di Pastel, punto esclamativo.

Thanks to The Artist for The Pics

Pastel – New Mural in Buenos Aires, Argentina

Di ritorno dall’eccellente Los Muros Hablan nella sua incarnazione newyorkese, Pastel si trova a Buenos Aires in Argentina dove ha da poco portato a termine un nuovo lavoro nella zona di Castillo – Villa Crespo.
Siamo decisamente interessanti al lavoro dell’artista, una non convenzionale pittura che lo vede portare avanti interessanti giochi di sovrapposizione di texture e strutture, Pastel attraverso il proprio lavoro studia i paesaggi naturali e le zone urbane lo fà unendo l’attitudine per l’astratto e sviscerando con questa tutto il suo immaginario su parete. Il risultato è un esplosione di intricati filamenti, si passa dalle linee sinuose per poi procedere spediti con le immersive configurazioni a piccoli punti che ricoprono e svelano all’interno dell’opera grandi e piccole forme.
Per questa sua ultima magia Pastel dà sfogo ad un grande sfondo nero che fà da base per la nuova creazione, dal titolo “Elliptical Map of the spanish conquer in the Litoral” il lavoro come il nome suggerisce è una grande forma ellittica, nella sue viscere si concentrano una serie di linee che rappresentano il litorale, sopra di esse si sviluppa la macchia puntiforme, infine il tocco finale viene date da un grade silhouette di un serpente che rappresenta proprio i conquistadores spagnoli. Un lavoro eclettico che nascondoe un importante significato storico, denso ed articolato, ricco di dettagli, un pezzo di storia raccontato secondo l’immaginario di Pastel, punto esclamativo.

Thanks to The Artist for The Pics