fbpx
GORGO

La mostra di Parra alla VOLTA NY Contemporary Art Fair

La VOLTA NY è una fiera d’arte contemporanea interamente caratterizzata da progetti espositivi di artisti internazionali famosi ed emergenti. Attiva dal 2008 e curata da Amanda Coulson la fiera si è imposta ponendo al centro gli artisti e i loro lavori e grazie ad un approccio accessibile sia per i collezionisti di lunga data sia per giovani amanti dell’arte contemporanea.
In occasione della fiera Parra e la Joshua Liner Gallery hanno presentato un nuovo corpo di lavoro che fa da seguito a quanto proposto dal grande artista Olandese in “No Work Today” ultima personale ospitata proprio negli spazi della galleria newyorkese.
Questo nuovo allestimento è caratterizzato da una inedita serie di lavori tra cui dipinti su tela e opera su carta caratterizzati dall’iconico immaginario di Parra. Le opere appaiono caratterizzate da un approccio ancora una volta sintetico e orientato verso una maggiore sensibilità nell’utilizzo dei colori e nelle movenze dei corpi raffigurati.
Infine è presente anche un nuova scultura in ceramica realizzata in collaborazione con Case Studyo. Intitolata “Diving Sideways” la scultura pare tagliare lo spazio in due e rappresenta il perfetto mix tra la sensualità dei personaggi femminili dell’artista e l’irriverenza e assurdità tipica del suo immaginario.

Photo Credit: Joshua Liner Gallery

La mostra di Parra alla VOLTA NY Contemporary Art Fair

La VOLTA NY è una fiera d’arte contemporanea interamente caratterizzata da progetti espositivi di artisti internazionali famosi ed emergenti. Attiva dal 2008 e curata da Amanda Coulson la fiera si è imposta ponendo al centro gli artisti e i loro lavori e grazie ad un approccio accessibile sia per i collezionisti di lunga data sia per giovani amanti dell’arte contemporanea.
In occasione della fiera Parra e la Joshua Liner Gallery hanno presentato un nuovo corpo di lavoro che fa da seguito a quanto proposto dal grande artista Olandese in “No Work Today” ultima personale ospitata proprio negli spazi della galleria newyorkese.
Questo nuovo allestimento è caratterizzato da una inedita serie di lavori tra cui dipinti su tela e opera su carta caratterizzati dall’iconico immaginario di Parra. Le opere appaiono caratterizzate da un approccio ancora una volta sintetico e orientato verso una maggiore sensibilità nell’utilizzo dei colori e nelle movenze dei corpi raffigurati.
Infine è presente anche un nuova scultura in ceramica realizzata in collaborazione con Case Studyo. Intitolata “Diving Sideways” la scultura pare tagliare lo spazio in due e rappresenta il perfetto mix tra la sensualità dei personaggi femminili dell’artista e l’irriverenza e assurdità tipica del suo immaginario.

Photo Credit: Joshua Liner Gallery