fbpx
GORGO

Pantonio – New Mural for Association Le M.u.r.

Nuovo aggiornamento per Pantonio, il grande artista Portoghese nei giorni scorsi si è spostato a Parigi dove ha avuto modo di realizzare un nuovo intervento sull’iconica parete dell’Association Le M.u.r. portando in dote tutto il suo particolare approccio stilistico.
Portato avanti sulla ormai famosa parete ad Oberkampf, il progetto ha visto nel corso degli anni artisti differenti nel corso confrontarsi ciclicamente con lo stesso spazio. Si tratta quindi di una superficie pubblica, messa a disposizione dall’Association Le M.U.R., che a cadenza regolare viene trasformato dal lavoro di autori differenti. L’idea principale è quella di sviluppare una parete dinamica in grado di mutare costantemente, in funzione degli artisti scelti, di cambiare quindi proprio aspetto.
E’ l’opportunità per una nuova immersione all’interno del particolare piglio stilistico che accompagna le produzioni dell’interprete. Come visto diverse volte il lavoro di Pantonio parte da una personale rielaborazione naturale che trova negli animali il suo principale canale espressivo. La sintesi sviluppata dall’artista vede queste creature prendere forma e sostanza per mezzo di una traccia pittorica legata a colori come il blu ed il nero. I corpi e le forme degli animali raffigurati acquistano quindi peso specifico intersecandosi ad una pittura che ha, nell’intrinseca riflessione sul movimento degli stessi, il suo principale incipit stilistico ed elemento portante. In questo senso c’è un perenne senso di moto perpetuo che accompagna ciascuno degli esseri raffigurati, l’interprete spinge al massimo su questo concetto producendo intense immagini, sequenze dove i corpi vanno ad intrecciarsi, si presentano irruenti, avvolgono la superficie dirigendosi a stormi e branchi, verso una comune direzione. L’interprete irretisce lo spazio, trasformandone completamente l’equilibrio finale, ci si ritrova coinvolti nella danza generate dai corpi delle creature, un impeto pittorico costantemente variabile, intenso e capace puntualmente di scuoterci.
Per questa sua ultima fatica Pantonio raccoglie appieno la sua particolare pittura ribaltandola all’interno dell’iconico spazio Parigino. Il risultato è un immagine qui maggiormente organica, l’artista sceglie una rappresentazione differente, mette da parte le iconiche creature, per generare un intreccio organico, spezzato, cadenzato e sviluppato da intensi giochi tonali e di luce ed ombra. Una pittura qui maggiormente introspettiva e capace di alimentare stimoli differenti e personali in chiunque osservi personalmente l’opera.
Ad accompagnare il nostro testo una bella serie di scatti dove possiamo rivivere le fasi di realizzazione ed il bel risultato finale di quest’ultima fatica dell’artista, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics via San

Pantonio – New Mural for Association Le M.u.r.

Nuovo aggiornamento per Pantonio, il grande artista Portoghese nei giorni scorsi si è spostato a Parigi dove ha avuto modo di realizzare un nuovo intervento sull’iconica parete dell’Association Le M.u.r. portando in dote tutto il suo particolare approccio stilistico.
Portato avanti sulla ormai famosa parete ad Oberkampf, il progetto ha visto nel corso degli anni artisti differenti nel corso confrontarsi ciclicamente con lo stesso spazio. Si tratta quindi di una superficie pubblica, messa a disposizione dall’Association Le M.U.R., che a cadenza regolare viene trasformato dal lavoro di autori differenti. L’idea principale è quella di sviluppare una parete dinamica in grado di mutare costantemente, in funzione degli artisti scelti, di cambiare quindi proprio aspetto.
E’ l’opportunità per una nuova immersione all’interno del particolare piglio stilistico che accompagna le produzioni dell’interprete. Come visto diverse volte il lavoro di Pantonio parte da una personale rielaborazione naturale che trova negli animali il suo principale canale espressivo. La sintesi sviluppata dall’artista vede queste creature prendere forma e sostanza per mezzo di una traccia pittorica legata a colori come il blu ed il nero. I corpi e le forme degli animali raffigurati acquistano quindi peso specifico intersecandosi ad una pittura che ha, nell’intrinseca riflessione sul movimento degli stessi, il suo principale incipit stilistico ed elemento portante. In questo senso c’è un perenne senso di moto perpetuo che accompagna ciascuno degli esseri raffigurati, l’interprete spinge al massimo su questo concetto producendo intense immagini, sequenze dove i corpi vanno ad intrecciarsi, si presentano irruenti, avvolgono la superficie dirigendosi a stormi e branchi, verso una comune direzione. L’interprete irretisce lo spazio, trasformandone completamente l’equilibrio finale, ci si ritrova coinvolti nella danza generate dai corpi delle creature, un impeto pittorico costantemente variabile, intenso e capace puntualmente di scuoterci.
Per questa sua ultima fatica Pantonio raccoglie appieno la sua particolare pittura ribaltandola all’interno dell’iconico spazio Parigino. Il risultato è un immagine qui maggiormente organica, l’artista sceglie una rappresentazione differente, mette da parte le iconiche creature, per generare un intreccio organico, spezzato, cadenzato e sviluppato da intensi giochi tonali e di luce ed ombra. Una pittura qui maggiormente introspettiva e capace di alimentare stimoli differenti e personali in chiunque osservi personalmente l’opera.
Ad accompagnare il nostro testo una bella serie di scatti dove possiamo rivivere le fasi di realizzazione ed il bel risultato finale di quest’ultima fatica dell’artista, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics via San