fbpx
GORGO

L’omaggio di Ozmo a Galileo Galilei dipinto a Pisa

Nell’ambito di stART Ozmo ha realizzato una personale omaggio alla figura di Galileo Galilei. Ancora una volta il grande artista Italiano guarda al territorio ed alla storia dell’ambiente di lavoro per lo sviluppo del suo intervento. La figura di Galileo Galilei rappresenta infatti per Pisa un elemento iconografico e simbolico, con l’opera che vuole quindi essere un simbolo per la città ed un monumento alla figura del famoso scienziato ed astronomo pisano.
Ozmo sceglie di raffigurare il profilo di Galilei, con all’interno i pianeti e le stelle, circondando la figura centrale con gli strumenti usati per lo studio del cielo tra i quali spicca il telescopio inventato dalla scienziato.
Come accaduto per gli altri artisti invitati a prendere parti ai lavori per il progetto, l’artista ha infine realizzato un’altra pittura su uno dei piloni dove si interseca la Darsena Pisana.

StART è il nome del progetto curato da Gian Guido Maria Grassi a Pisa. Il progetto prevede la realizzazione di un vero e proprio distretto di arte contemporanea in grado di proseguire sulla linea tracciata da Keith Haring e dal suo ‘Tuttomondo’, ultima opera pubblica del famoso artista datata 1989. I temi del festival sono l’acqua, quale elemento vitale della città di Pisa e la prestigiosa storia del quartiere Porta a Mare, tradizionale porta di accesso alla città toscana in direzione del litorale.

Thanks to The Festival for The Pics
Pics by Charles Regoli

L’omaggio di Ozmo a Galileo Galilei dipinto a Pisa

Nell’ambito di stART Ozmo ha realizzato una personale omaggio alla figura di Galileo Galilei. Ancora una volta il grande artista Italiano guarda al territorio ed alla storia dell’ambiente di lavoro per lo sviluppo del suo intervento. La figura di Galileo Galilei rappresenta infatti per Pisa un elemento iconografico e simbolico, con l’opera che vuole quindi essere un simbolo per la città ed un monumento alla figura del famoso scienziato ed astronomo pisano.
Ozmo sceglie di raffigurare il profilo di Galilei, con all’interno i pianeti e le stelle, circondando la figura centrale con gli strumenti usati per lo studio del cielo tra i quali spicca il telescopio inventato dalla scienziato.
Come accaduto per gli altri artisti invitati a prendere parti ai lavori per il progetto, l’artista ha infine realizzato un’altra pittura su uno dei piloni dove si interseca la Darsena Pisana.

StART è il nome del progetto curato da Gian Guido Maria Grassi a Pisa. Il progetto prevede la realizzazione di un vero e proprio distretto di arte contemporanea in grado di proseguire sulla linea tracciata da Keith Haring e dal suo ‘Tuttomondo’, ultima opera pubblica del famoso artista datata 1989. I temi del festival sono l’acqua, quale elemento vitale della città di Pisa e la prestigiosa storia del quartiere Porta a Mare, tradizionale porta di accesso alla città toscana in direzione del litorale.

Thanks to The Festival for The Pics
Pics by Charles Regoli