fbpx
GORGO

OX – New Pieces in Bobigny, France

A distanza di tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro del grande OX, l’artista Francese inaugura infatti il suo nuovo anno con un doppio intervento per le strade di Bobigny in Francia con il quale continua a portare avanti il personale approccio visivo.
Come abbiamo spesso avuto il piacere di vedere, il lavoro di OX poggia le sue basi sulla capacità dell’interprete di vedere e discernere l’aspetto del panorama che si trova di fronte, lo stimolo dei suoi lavori non è figlio di uno stile o di una tematica personale ma piuttosto è intrinseco a ciò che lo stesso ha di fronte, nell’idea del Francese c’è l’esigenza di osservare attraverso un piglio completamente differente quelli che sono gli spunti visivi che solo un ambiente multi sfaccettato come la città riesce ad offrire. Da questo punto di partenza l’interprete capovolge la realtà stessa del tessuto urbano cittadino, attraverso i propri lavori assistiamo ad uno sviluppo delle trame architettoniche oppure ad una negazione delle stesse, il tutto collocato all’interno dei cartelloni pubblicitari ai lui tanto cari. La scelta delle billboards non è affatto casuale, nelle intenzione dell’interprete c’è l’esigenza di eliminarne completamente il valore visivo e simbolico delle stesse che si trasformano da strumento per accedere, una vetrina per un qualcosa, poste a catturare l’attenzione dei passanti, a parte integrante dell’arredo urbano e non più intralcio per la vista di un qualcosa.
Questa nuova serie di lavori è come sempre segnata dal particolare approccio visivo dell’interprete, l’interazione con lo spazio quindi torna ad essere al centro dello sviluppo de due lavori, nella secondo cartellone pubblicitario l’artista si diverte ad installare una semplice freccia nera che punta proprio sulla scritta poster, semplice ed efficace in puro stile OX. Il primo lavoro è forse quello che più impattante, qui l’artista sceglie di realizzare una gigantesca macchia nera che si sviluppa su tutta la superficie bianca, l’ispirazione è chiaramente presa dal famoso test di rorschach, si apre così un grande macchia cromatica che offre a chi osserva l’opportunità di trovare ed immagine la propria e personale chiave di lettura.
Per apprezzare al meglio tutto il talento messo in campo dall’artista vi consigliamo di dare un occhiata alla bella selezione di scatti, siamo certi che apprezzerete e saprete cogliere tutto il personale stile e l’impatto visivo di quest’ultima magia, in attesa di nuovi aggiornamenti, é tutto dopo il salto, enjoy it!

Pics by The Artist

OX – New Pieces in Bobigny, France

A distanza di tempo torniamo con piacere ad approfondire il lavoro del grande OX, l’artista Francese inaugura infatti il suo nuovo anno con un doppio intervento per le strade di Bobigny in Francia con il quale continua a portare avanti il personale approccio visivo.
Come abbiamo spesso avuto il piacere di vedere, il lavoro di OX poggia le sue basi sulla capacità dell’interprete di vedere e discernere l’aspetto del panorama che si trova di fronte, lo stimolo dei suoi lavori non è figlio di uno stile o di una tematica personale ma piuttosto è intrinseco a ciò che lo stesso ha di fronte, nell’idea del Francese c’è l’esigenza di osservare attraverso un piglio completamente differente quelli che sono gli spunti visivi che solo un ambiente multi sfaccettato come la città riesce ad offrire. Da questo punto di partenza l’interprete capovolge la realtà stessa del tessuto urbano cittadino, attraverso i propri lavori assistiamo ad uno sviluppo delle trame architettoniche oppure ad una negazione delle stesse, il tutto collocato all’interno dei cartelloni pubblicitari ai lui tanto cari. La scelta delle billboards non è affatto casuale, nelle intenzione dell’interprete c’è l’esigenza di eliminarne completamente il valore visivo e simbolico delle stesse che si trasformano da strumento per accedere, una vetrina per un qualcosa, poste a catturare l’attenzione dei passanti, a parte integrante dell’arredo urbano e non più intralcio per la vista di un qualcosa.
Questa nuova serie di lavori è come sempre segnata dal particolare approccio visivo dell’interprete, l’interazione con lo spazio quindi torna ad essere al centro dello sviluppo de due lavori, nella secondo cartellone pubblicitario l’artista si diverte ad installare una semplice freccia nera che punta proprio sulla scritta poster, semplice ed efficace in puro stile OX. Il primo lavoro è forse quello che più impattante, qui l’artista sceglie di realizzare una gigantesca macchia nera che si sviluppa su tutta la superficie bianca, l’ispirazione è chiaramente presa dal famoso test di rorschach, si apre così un grande macchia cromatica che offre a chi osserva l’opportunità di trovare ed immagine la propria e personale chiave di lettura.
Per apprezzare al meglio tutto il talento messo in campo dall’artista vi consigliamo di dare un occhiata alla bella selezione di scatti, siamo certi che apprezzerete e saprete cogliere tutto il personale stile e l’impatto visivo di quest’ultima magia, in attesa di nuovi aggiornamenti, é tutto dopo il salto, enjoy it!

Pics by The Artist