fbpx
GORGO

OBEY – “Paz Y Libertad” New Mural For Maus Malaga Festival

A distanza di qualche mese Shepard Fairey aka OBEY torna al lavoro, il grande artista è stato infatti chiamato per prendere parte al bel Maus Malaga Festival dell’omonima cittadina spagnola dove ha avuto l’opportunità di coprire questa grande facciata con uno dei suoi canonici interventi.
Ancora una volta OBEY sceglie una delle sue iconiche stampe per una trasposizione su muro, l’artista statunitense probabilmente è uno tra i più controversi di tutto il panorama, nell’ottica del suo progetto di propaganda l’interprete ha dato vita ad una serie di progetti collaterali, tra cui la famosa marca di abbigliamento, che ha fatto decisamente storcere il naso ai puristi, aldilà della polemica a cui vorremmo dedicare presto lo spazio più adatto, vogliamo concentrarci qui sull’aspetto visivo che da sempre distingue il lavoro di Fairey.
Con uno stile facilmente distinguibile OBEY cavalca l’onda di un tratto che richiama elementi propagandistici della prima parte del ‘900 con i cartelloni di propaganda russa e comunista come maggiore fonte di ispirazione, opere quindi che attingono ad una marcata energia grafica con sferzate illustrative per quanto concerne i volti rappresentati, a questa particolare inflessione stilistica l’artista aggiunge un affinità con temi ed argomenti importanti, l’abbiamo spesso visto schierarsi apertamente realizzando lavori dalla forte indole sociale e politica o semplicemente lanciare messaggi di pace attraverso volti più o meno noti delle battaglie sociali.
Con “Paz Y Libertad” OBEY ha l’opportunità di lavorare su una superficie veramente grande, la parete si estende per verticale spingendo l’interprete ha disporre il pezzo proprio come una delle sue famose stampe, attraverso gli stencil il lavoro che emerge qui accarezza tutte le peculiarità degli interventi dello statunitense, spazio quindi come sempre al rosso ed al nero arricchito da un bel color oro, insieme le tre tonalità fanno emergere il volto di una donna, sovrastato dalla scritta che il nome al dipinto ed arricchito dai consueti dettagli grafici che hanno reso celebre il lavoro dell’artista. Dall’altra parte intanto vediamo al lavoro D*FACE con il suo team che completeranno la vista di tutto lo stabile, vi lasciamo in compagnia dell’ampia serie di scatti, dateci un occhiata per vedere da vicino tutte le fasi di lavoro più qualche scatto dell’artista in giro per le strade della cittadina spagnola insieme alla sua crew, enjoy it.

Pics by The Artist

OBEY – “Paz Y Libertad” New Mural For Maus Malaga Festival

A distanza di qualche mese Shepard Fairey aka OBEY torna al lavoro, il grande artista è stato infatti chiamato per prendere parte al bel Maus Malaga Festival dell’omonima cittadina spagnola dove ha avuto l’opportunità di coprire questa grande facciata con uno dei suoi canonici interventi.
Ancora una volta OBEY sceglie una delle sue iconiche stampe per una trasposizione su muro, l’artista statunitense probabilmente è uno tra i più controversi di tutto il panorama, nell’ottica del suo progetto di propaganda l’interprete ha dato vita ad una serie di progetti collaterali, tra cui la famosa marca di abbigliamento, che ha fatto decisamente storcere il naso ai puristi, aldilà della polemica a cui vorremmo dedicare presto lo spazio più adatto, vogliamo concentrarci qui sull’aspetto visivo che da sempre distingue il lavoro di Fairey.
Con uno stile facilmente distinguibile OBEY cavalca l’onda di un tratto che richiama elementi propagandistici della prima parte del ‘900 con i cartelloni di propaganda russa e comunista come maggiore fonte di ispirazione, opere quindi che attingono ad una marcata energia grafica con sferzate illustrative per quanto concerne i volti rappresentati, a questa particolare inflessione stilistica l’artista aggiunge un affinità con temi ed argomenti importanti, l’abbiamo spesso visto schierarsi apertamente realizzando lavori dalla forte indole sociale e politica o semplicemente lanciare messaggi di pace attraverso volti più o meno noti delle battaglie sociali.
Con “Paz Y Libertad” OBEY ha l’opportunità di lavorare su una superficie veramente grande, la parete si estende per verticale spingendo l’interprete ha disporre il pezzo proprio come una delle sue famose stampe, attraverso gli stencil il lavoro che emerge qui accarezza tutte le peculiarità degli interventi dello statunitense, spazio quindi come sempre al rosso ed al nero arricchito da un bel color oro, insieme le tre tonalità fanno emergere il volto di una donna, sovrastato dalla scritta che il nome al dipinto ed arricchito dai consueti dettagli grafici che hanno reso celebre il lavoro dell’artista. Dall’altra parte intanto vediamo al lavoro D*FACE con il suo team che completeranno la vista di tutto lo stabile, vi lasciamo in compagnia dell’ampia serie di scatti, dateci un occhiata per vedere da vicino tutte le fasi di lavoro più qualche scatto dell’artista in giro per le strade della cittadina spagnola insieme alla sua crew, enjoy it.

Pics by The Artist