GORGO

Nychos – “Train Attack” New Mural in Paris

Nuovo aggiornamento per Nychos, in occasione dell’apertura di “Off the Wall”, ultima sua esibizione all’interno degli spazi della Openspace Galerie, il grande interprete Austriaco ha da poco terminato di realizzare questa nuova ed intensa pittura per le strade di Parigi.
E’ sempre piuttosto stimolante osservare le differenti declinazioni stilistiche del lavoro dell’artista, il costante variare dei soggetti proposti, il particolare impatto delle sue pitture, gli stimoli e l’elevata quantità di dettagli, compongono uno degli immaginari a cui guardiamo sempre con un certo interesse.
Peculiarità delle produzioni di Nychos sta tutta nella personale elaborazione anatomica che accompagna ciascuno dei suoi elaborati. I soggetti scelti, spesso in relazioni con i luoghi in cui l’autore ha l’opportunità di dipingere, vengono investiti dalla particolare ricerca che l’artista ha saputo costantemente evolvere e sviluppare. Si tratta delle perfetta unione tra stimoli appartenenti al mondo dei graffiti, elemento questo ancora piuttosto vivo e facilmente riscontrabile in ciascuno dei suoi interventi, nonché punto di partenza per una produzione che viene influenzata da differenti stimoli. Dal mondo dei fumetti, passando per quello dell’illustrazione, ad una cifra stilistica che strizza l’occhio allo splatter, ai b-movie di una volta. Queste differenti ingerenze compongono un puzzle sfaccettato che va ad inserirsi nella particolare ricerca anatomica dell’artista. Risulta essere questa infatti la principale chiave di volta di ciascuna delle sue opere, che l’interprete interessato a sezionare direttamente quelli che sono i protagonisti delle sue produzioni.
Si tratta di esseri viventi, animali, esseri umani, tutti personalmente rielaborati attraverso la personale lettura visiva. Ciascuno dei soggetti proposti viene raffigurato letteralmente ‘aperto’ con parti del corpo tagliate, gli organi, le viscere, i vasi sanguini, lo scheletro, tutti elementi che emergono e si staccano dal corpo centrale. E’ qui emerge la ricerca dell’artista con ciascuno di questi elementi finemente rappresentato, accentuato da un uso di tonalità piuttosto accese, atte a rimarcare e sottolineare l’impatto visivo di questi elementi, giochi tridimensionali infine compongono lo sfaccettato quadro finale.
Dal titolo “Train Attack”, quest’ultima fatica di Nychos raccoglie appieno gli stimoli dell’artista. La scelta qui ricade sulla raffigurazione di due elementi, il primo immobile e inanimato, con una carrozza del treno, simbolo della cultura underground parigina. Il secondo invece è una lunghissima vipera che letteralmente si attorciglia su tutta la struttura accompagnano lo sguardo su tutta l’incredibile serie di dettagli proposti.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati, nei prossimi giorni daremo infatti un occhiata all’allestimento proposto per il suo ultimo show. Stay tuned.

Nychos – “Train Attack” New Mural in Paris

Nuovo aggiornamento per Nychos, in occasione dell’apertura di “Off the Wall”, ultima sua esibizione all’interno degli spazi della Openspace Galerie, il grande interprete Austriaco ha da poco terminato di realizzare questa nuova ed intensa pittura per le strade di Parigi.
E’ sempre piuttosto stimolante osservare le differenti declinazioni stilistiche del lavoro dell’artista, il costante variare dei soggetti proposti, il particolare impatto delle sue pitture, gli stimoli e l’elevata quantità di dettagli, compongono uno degli immaginari a cui guardiamo sempre con un certo interesse.
Peculiarità delle produzioni di Nychos sta tutta nella personale elaborazione anatomica che accompagna ciascuno dei suoi elaborati. I soggetti scelti, spesso in relazioni con i luoghi in cui l’autore ha l’opportunità di dipingere, vengono investiti dalla particolare ricerca che l’artista ha saputo costantemente evolvere e sviluppare. Si tratta delle perfetta unione tra stimoli appartenenti al mondo dei graffiti, elemento questo ancora piuttosto vivo e facilmente riscontrabile in ciascuno dei suoi interventi, nonché punto di partenza per una produzione che viene influenzata da differenti stimoli. Dal mondo dei fumetti, passando per quello dell’illustrazione, ad una cifra stilistica che strizza l’occhio allo splatter, ai b-movie di una volta. Queste differenti ingerenze compongono un puzzle sfaccettato che va ad inserirsi nella particolare ricerca anatomica dell’artista. Risulta essere questa infatti la principale chiave di volta di ciascuna delle sue opere, che l’interprete interessato a sezionare direttamente quelli che sono i protagonisti delle sue produzioni.
Si tratta di esseri viventi, animali, esseri umani, tutti personalmente rielaborati attraverso la personale lettura visiva. Ciascuno dei soggetti proposti viene raffigurato letteralmente ‘aperto’ con parti del corpo tagliate, gli organi, le viscere, i vasi sanguini, lo scheletro, tutti elementi che emergono e si staccano dal corpo centrale. E’ qui emerge la ricerca dell’artista con ciascuno di questi elementi finemente rappresentato, accentuato da un uso di tonalità piuttosto accese, atte a rimarcare e sottolineare l’impatto visivo di questi elementi, giochi tridimensionali infine compongono lo sfaccettato quadro finale.
Dal titolo “Train Attack”, quest’ultima fatica di Nychos raccoglie appieno gli stimoli dell’artista. La scelta qui ricade sulla raffigurazione di due elementi, il primo immobile e inanimato, con una carrozza del treno, simbolo della cultura underground parigina. Il secondo invece è una lunghissima vipera che letteralmente si attorciglia su tutta la struttura accompagnano lo sguardo su tutta l’incredibile serie di dettagli proposti.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati, nei prossimi giorni daremo infatti un occhiata all’allestimento proposto per il suo ultimo show. Stay tuned.