fbpx
GORGO

Nychos – “Anatomy of a Snakebait / Rat” New Mural in Vienna

Dopo l’intenso tour americano ed il ritorno in Europa qualche settimana fa con un bel pezzo realizzato a Lussemburgo (qui), pare che Nychos sia finalmente rientrato alla base dove però non ha perso tempo impegnandosi in un nuovo intervento dal titolo “Anatomy of a Snakebait / Rat” dipinto in quel di Vienna.
Continuando a proporre la sua personale visione pittorica, Nychos prosegue il suo percorso visivo e tematico andando a proporci una nuova ed esaltante dissezione anatomica. Il grande artista austriaco sviscera su parete tutto il personale immaginario surreale attraverso il quale prendono vita i grandi e dettagliatissimi lavori, l’interprete si diverte a sezionare i corpi dei suoi surreali characters mediante uno stile fortemente illustrativo condito però da forti inflessioni splatter e cartoonesche.
Nell’ultimo anno, intervallando interventi su animali ad elaborati con gli esseri umani, Nychos ha passo per passo aumentato la difficoltà dei suoi lavori impegnandosi sempre di più in una pittura tridimensionale, passando di fatto da personaggi statici e bi-dimensioni a grandi elaborazioni che poggiano i propri corpi su tutti e tre gli assi direzionali. La difficoltà data dal realizzare i corpi, così come le interiora e gli scheletri, rende le opere dell’artista una volta in più vive e dalla fortissima personalità dimostrando tutto il talento di uno degli artisti più prolifici della scena europea.
L’austriaco per questa nuova parete Viennese sviluppa il corpo di un topo, la particolarità dell’opera è il nuovo taglio visivo imposto dall’intervento, anziché rappresentare l’animale da davanti l’interprete sceglie per una pittura di profilo e proprio su essa applica la sua nuova dissezione, a colpire, oltre all’insolita posa scelta dall’artista, è la decisione dello stesso di mostrarci unicamente metà delle parti interne dell’animale, notiamo quindimetà scheletro, i vasi sanguigni accompagnati dagli immancabili organi, menzione speciale infine per il volto con lo scheletro che sembra quasi volersi staccare dalla pelle, check this out!

Pic by The Artist

Nychos – “Anatomy of a Snakebait / Rat” New Mural in Vienna

Dopo l’intenso tour americano ed il ritorno in Europa qualche settimana fa con un bel pezzo realizzato a Lussemburgo (qui), pare che Nychos sia finalmente rientrato alla base dove però non ha perso tempo impegnandosi in un nuovo intervento dal titolo “Anatomy of a Snakebait / Rat” dipinto in quel di Vienna.
Continuando a proporre la sua personale visione pittorica, Nychos prosegue il suo percorso visivo e tematico andando a proporci una nuova ed esaltante dissezione anatomica. Il grande artista austriaco sviscera su parete tutto il personale immaginario surreale attraverso il quale prendono vita i grandi e dettagliatissimi lavori, l’interprete si diverte a sezionare i corpi dei suoi surreali characters mediante uno stile fortemente illustrativo condito però da forti inflessioni splatter e cartoonesche.
Nell’ultimo anno, intervallando interventi su animali ad elaborati con gli esseri umani, Nychos ha passo per passo aumentato la difficoltà dei suoi lavori impegnandosi sempre di più in una pittura tridimensionale, passando di fatto da personaggi statici e bi-dimensioni a grandi elaborazioni che poggiano i propri corpi su tutti e tre gli assi direzionali. La difficoltà data dal realizzare i corpi, così come le interiora e gli scheletri, rende le opere dell’artista una volta in più vive e dalla fortissima personalità dimostrando tutto il talento di uno degli artisti più prolifici della scena europea.
L’austriaco per questa nuova parete Viennese sviluppa il corpo di un topo, la particolarità dell’opera è il nuovo taglio visivo imposto dall’intervento, anziché rappresentare l’animale da davanti l’interprete sceglie per una pittura di profilo e proprio su essa applica la sua nuova dissezione, a colpire, oltre all’insolita posa scelta dall’artista, è la decisione dello stesso di mostrarci unicamente metà delle parti interne dell’animale, notiamo quindimetà scheletro, i vasi sanguigni accompagnati dagli immancabili organi, menzione speciale infine per il volto con lo scheletro che sembra quasi volersi staccare dalla pelle, check this out!

Pic by The Artist