fbpx
GORGO

Nelio – “Dreamworld” New Mural in St John’s, Canada

Continua il tour Canadese di Nelio che ci delizia con questa seconda parete dipinta sempre a St. John’s, rimaniamo piuttosto sorpresi nel vedere come lo street artist francese per questa sua ultima incursione metta da parte le geometria per dare al pezzo un taglio decisamente più personale.
Nelio si lascia andare ad un breve racconto introspettivo, ci spiega il suo inizio e quello che lo ha portato a lavorare attraverso forme configurazioni geometriche, l’artista poi si sofferma su una diversa componente del suo lavoro, l’instino primordiale sorretto dal proprio subconscio che lo porta ad allontanarsi dalle forme costruite dipingendo in modo più spontaneo ed espressivo, un espressionismo coniguato attraverso linee prime e forme decisamente più organiche, senza pensare ad un risultato finale, aggiunge livelli su livelli e giocando con le texture ed i graffiti. Un atto di pura liberazione che può essere inteso come un allontanarsi dalle regole, con in testa un idea di sperimentazione forte che proietta l’artista fuori dalla propria zona sicura.
Con “Dreamworld” l’artista francese poggia le basi di questo particolare approccio, lo fa sorprendendoci e mostrandoci il lato più nascosto della magia di Nelio, quello meno programmato, più sperimentale ed emotivo, dove momenti di follia si intercambiano ad altri di pausa e riflessione tra una ricerca dell’armonia della composizione e la sua istintiva declinazione visiva. Un lavoro pazzesco questo che ci dà modo di approfondire le viscere delle congetture visive dell’interprete, immergersi nel suo immaginario quello meno conosciuto ma non per questo meno sorprendente.

When I started doing graffiti about 17 years ago I followed the “graffiti rules”. Then, during the years I progressively made my own rules to create my visuals. By following them I arrived to a point that I feel now really comfortable with it, and it’s become an automatic language, easy to make even if it’s a good challenge to make it evolve. I still have great fun to do, and I will keep going this way for a longtime I guess, because I have so much to explore with this kind of constraint. But it’s also nice to break those rules when I feel the need of going out of my comfort zone and to experiment something completely different.

Using more spontaneity, subconscious and expressionism, with raw lines and organic shapes, having no idea of the result when I start, adding layers over layers, playing with graffitis or texture already there. Having some moments of craziness and then take a break to think about harmony and composition, then being crazy again. It’s an opposite approach of how I usually work and I like the contrast of those two process. It’s like splitting your personality and express your subconscious.
I started to enjoy this way of painting during a crazy night in 2011 on a roof in Berlin with my brother Duncan Passmore. It was our 3rd painting together, but the first time I changed completely my way of painting. Thank you for inspiration my friend!

Pics by The Artist

Nelio – “Dreamworld” New Mural in St John’s, Canada

Continua il tour Canadese di Nelio che ci delizia con questa seconda parete dipinta sempre a St. John’s, rimaniamo piuttosto sorpresi nel vedere come lo street artist francese per questa sua ultima incursione metta da parte le geometria per dare al pezzo un taglio decisamente più personale.
Nelio si lascia andare ad un breve racconto introspettivo, ci spiega il suo inizio e quello che lo ha portato a lavorare attraverso forme configurazioni geometriche, l’artista poi si sofferma su una diversa componente del suo lavoro, l’instino primordiale sorretto dal proprio subconscio che lo porta ad allontanarsi dalle forme costruite dipingendo in modo più spontaneo ed espressivo, un espressionismo coniguato attraverso linee prime e forme decisamente più organiche, senza pensare ad un risultato finale, aggiunge livelli su livelli e giocando con le texture ed i graffiti. Un atto di pura liberazione che può essere inteso come un allontanarsi dalle regole, con in testa un idea di sperimentazione forte che proietta l’artista fuori dalla propria zona sicura.
Con “Dreamworld” l’artista francese poggia le basi di questo particolare approccio, lo fa sorprendendoci e mostrandoci il lato più nascosto della magia di Nelio, quello meno programmato, più sperimentale ed emotivo, dove momenti di follia si intercambiano ad altri di pausa e riflessione tra una ricerca dell’armonia della composizione e la sua istintiva declinazione visiva. Un lavoro pazzesco questo che ci dà modo di approfondire le viscere delle congetture visive dell’interprete, immergersi nel suo immaginario quello meno conosciuto ma non per questo meno sorprendente.

When I started doing graffiti about 17 years ago I followed the “graffiti rules”. Then, during the years I progressively made my own rules to create my visuals. By following them I arrived to a point that I feel now really comfortable with it, and it’s become an automatic language, easy to make even if it’s a good challenge to make it evolve. I still have great fun to do, and I will keep going this way for a longtime I guess, because I have so much to explore with this kind of constraint. But it’s also nice to break those rules when I feel the need of going out of my comfort zone and to experiment something completely different.

Using more spontaneity, subconscious and expressionism, with raw lines and organic shapes, having no idea of the result when I start, adding layers over layers, playing with graffitis or texture already there. Having some moments of craziness and then take a break to think about harmony and composition, then being crazy again. It’s an opposite approach of how I usually work and I like the contrast of those two process. It’s like splitting your personality and express your subconscious.
I started to enjoy this way of painting during a crazy night in 2011 on a roof in Berlin with my brother Duncan Passmore. It was our 3rd painting together, but the first time I changed completely my way of painting. Thank you for inspiration my friend!

Pics by The Artist