fbpx
GORGO

Nelio – New Mural at Poliniza Festival

A Valencia, terra indiscussa di quel mostro sacro di Escif, quest’anno hanno deciso di fare le in grande, il Poliniza Festival continua a regalarci vibrazioni positive, è infatti Nelio dopo l’eccezionale parete messa in piedi nella sua Lione (qui) che ci fà saltare dalla sedia continuando il filone di grandi artisti partecipanti alla rassegna spagnola.
L’interprete francese prende possesso di questa bella facciata all’interno di un sottopasso facendo letteralmente esplodere tutto il suo intricato immaginario, forme e geometrie si intersecano muovendosi armoniosamente tra le colorazioni, le sfumature, i cerchi, le linee, un ricco calderone aumentato dalla eccellente tridimensionalità espressa, Nelio imprime sulla superficie una moltitudine di dettagli regalandoci un risultato finale da rimanere a bocca aperta, noi ne siamo letteralmente estasiati.
L’abbiamo ripetuto diverse volte è vero, ma davvero prendetevi cinque minuti per ammirare tutto lo spettacolo messo in piedi da Nelio per la sua facciata spagnola, ammirate le passate di mano i colpi di colore, i cambi repentini di forme che si susseguono incessanti sulla superficie, fateli vostri, entrateci dentro e perdetevici, solo così potete apprezzare al meglio tutto il talento di questo artista, nella sua più completa incarnazione.

Pics by The Artist

Nelio – New Mural at Poliniza Festival

A Valencia, terra indiscussa di quel mostro sacro di Escif, quest’anno hanno deciso di fare le in grande, il Poliniza Festival continua a regalarci vibrazioni positive, è infatti Nelio dopo l’eccezionale parete messa in piedi nella sua Lione (qui) che ci fà saltare dalla sedia continuando il filone di grandi artisti partecipanti alla rassegna spagnola.
L’interprete francese prende possesso di questa bella facciata all’interno di un sottopasso facendo letteralmente esplodere tutto il suo intricato immaginario, forme e geometrie si intersecano muovendosi armoniosamente tra le colorazioni, le sfumature, i cerchi, le linee, un ricco calderone aumentato dalla eccellente tridimensionalità espressa, Nelio imprime sulla superficie una moltitudine di dettagli regalandoci un risultato finale da rimanere a bocca aperta, noi ne siamo letteralmente estasiati.
L’abbiamo ripetuto diverse volte è vero, ma davvero prendetevi cinque minuti per ammirare tutto lo spettacolo messo in piedi da Nelio per la sua facciata spagnola, ammirate le passate di mano i colpi di colore, i cambi repentini di forme che si susseguono incessanti sulla superficie, fateli vostri, entrateci dentro e perdetevici, solo così potete apprezzare al meglio tutto il talento di questo artista, nella sua più completa incarnazione.

Pics by The Artist