fbpx
GORGO

Nelio – New Mural in Argentina with Gaulicho, Roma and Poeta

Continuiamo interessati a seguire gli spostamenti di Nelio, l’artista si trova ancora in Argentina dove ha da poco terminato una nuova serie di interventi in collaborazione con Gaulicho, Roma e Poeta, tre artisti differenti con i quali il Francese si è divertito a sviluppare in modo differente il proprio lavoro.
La permanenza di Nelio in Argentina ci sta regalando l’opportunità anzitutto di approfondire il lavoro di artisti dapprima in parte sconosciuti e poi di osservare le dinamiche di ricerca stilistica e di sviluppo di uno degli interpreti europei più interessanti e che proprio in questo ultimo anno sta sempre di più portando avanti il proprio lavoro anche attraverso direzioni e dinamiche spesso differenti e del tutto nuove. Abbiamo infatti anzitutto apprezzato la volontà da parte dell’artista di ricercare e testare soluzioni visive differenti, passando da approcci più duri ed impostati, a forme maggiormente morbide passando per le sperimentazioni istintive, ad i tentativi con il tratto a mo’ di chiaro scuro. Questa tendenza a portare in direzioni differenti il proprio lavoro ci ha offerto la possibilità di vedere tutto il cammino ed i differenti approcci di Nelio e di fruirne la profondità e l’impatto visivo e tematico.
Il fulcro delle produzioni del francese è ovviamente una precisa e accurata scelta astratta con la quale Nelio sviluppa una serie di forme e configurazioni a tre dimensioni, le forme si fanno dirette ed incisive e vengono intervallate da repentini cambi di colore, da grandi cerchi e figure di dimensione ridotta. Questo grande calderone tematico va ad intersecarsi con i differenti approccio visivi dei tre artisti sudamericani, Poeta infatti sembra l’unico, sebbene attraverso una caratterizzazione stilistica e cromatica completamente differente, a condividere l’istinto geometrico dell’interprete che va quindi a confrontarsi con il carattere vivo e fortemente contaminato dall’illustrazione di Gaulicho così come dall’impronta decisamente più figurativa e organica tipica dell’operato di Roma.
Da questa nuova infornata di lavori emerge un trittico di opere che abbiamo fortemente apprezzato e che vi diamo modo di poter osservare da vicino attraverso una bella serie di scatti, è tutto dopo il salto scrollate giù e dateci un occhiata!

Pics by The Artist

Nelio – New Mural in Argentina with Gaulicho, Roma and Poeta

Continuiamo interessati a seguire gli spostamenti di Nelio, l’artista si trova ancora in Argentina dove ha da poco terminato una nuova serie di interventi in collaborazione con Gaulicho, Roma e Poeta, tre artisti differenti con i quali il Francese si è divertito a sviluppare in modo differente il proprio lavoro.
La permanenza di Nelio in Argentina ci sta regalando l’opportunità anzitutto di approfondire il lavoro di artisti dapprima in parte sconosciuti e poi di osservare le dinamiche di ricerca stilistica e di sviluppo di uno degli interpreti europei più interessanti e che proprio in questo ultimo anno sta sempre di più portando avanti il proprio lavoro anche attraverso direzioni e dinamiche spesso differenti e del tutto nuove. Abbiamo infatti anzitutto apprezzato la volontà da parte dell’artista di ricercare e testare soluzioni visive differenti, passando da approcci più duri ed impostati, a forme maggiormente morbide passando per le sperimentazioni istintive, ad i tentativi con il tratto a mo’ di chiaro scuro. Questa tendenza a portare in direzioni differenti il proprio lavoro ci ha offerto la possibilità di vedere tutto il cammino ed i differenti approcci di Nelio e di fruirne la profondità e l’impatto visivo e tematico.
Il fulcro delle produzioni del francese è ovviamente una precisa e accurata scelta astratta con la quale Nelio sviluppa una serie di forme e configurazioni a tre dimensioni, le forme si fanno dirette ed incisive e vengono intervallate da repentini cambi di colore, da grandi cerchi e figure di dimensione ridotta. Questo grande calderone tematico va ad intersecarsi con i differenti approccio visivi dei tre artisti sudamericani, Poeta infatti sembra l’unico, sebbene attraverso una caratterizzazione stilistica e cromatica completamente differente, a condividere l’istinto geometrico dell’interprete che va quindi a confrontarsi con il carattere vivo e fortemente contaminato dall’illustrazione di Gaulicho così come dall’impronta decisamente più figurativa e organica tipica dell’operato di Roma.
Da questa nuova infornata di lavori emerge un trittico di opere che abbiamo fortemente apprezzato e che vi diamo modo di poter osservare da vicino attraverso una bella serie di scatti, è tutto dopo il salto scrollate giù e dateci un occhiata!

Pics by The Artist