fbpx
GORGO

Nelio for ALTrove Festival 2016

for-altrove-festival-2016-01″ width=”800″ height=”533″ />

Anche Nelio tra i nomi di spicco dell’ultima edizione dell’ALTrove Festival 2016, con una nuova ed iconica pittura che prende vita a Catanzaro.
Dopo i THTF (Covered) un altro peso massimo della scena Francese al confronto con l’ambiente ed il tessuto urbano e sociale della Calabria. In particolare Nelio si misura con un edificio fatiscente, elaborando e plasmando la propria particolare ricerca, in funzione proprio dello spazio di lavoro.
L’opera, dal titolo “In-Between”, è stata realizzata su Via Mario Greco ed eredita tutto il particolare moto pittorico dell’artista, con elementi e forme astratte composte ed arricchite da effetti di profondità e tridimensionalità. Più che l’aspetto prettamente pittorico, che come visto più volte per Nelio è in costante evoluzione, è importante qui sottolineare il valore simbiotico che l’opera assume.
L’opera rientra nella serie di interventi che vedono l’artista Francese confrontarsi con concetti opposti, costruzione/distruzione, ordine/caos, accumulazione/riduzione, dai quali sviluppare e generare forme ed elementi regolari ed irregolari, scanditi da una precisa direzione tonale. Questa costante tensione si riflette in modo egregio sulla superfice di questo edificio fatiscente, che appare ora rinnovato, senza subire od aver mai subito alcuni tipo di modifica o ristrutturazione.
Da una parte troviamo quindi l’autenticità strutturale dell’architettura, con tutte le modifiche che il tempo e la natura hanno saputo regalargli, d’altro canto l’opera di Nelio dona all’immobile un anima contemporanea che, nel corso del tempo, subirà modifiche nel suo aspetto. Si tratta quindi di una pittura dotata di vita continua, con le forme sviluppate dall’autore che progressivamente andranno a modificarsi, intercettando nuove sensazioni, spunti e stati d’animo, rafforzando in questo modo il rapporto tra il lavoro ed il contesto in cui è stato realizzato.
In attesa di scoprire nuovi aggiornamenti dalla bella rassegna Calabrese, vi invitiamo a dare un occhiata agli scatti in calce al nostro testo con tutti i dettagli dell’intervento. Stay tuned per nuovi aggiornamenti dall’ALTrove Festival 2016.

Thanks to The Festival for The Pics
Pics by Angelo Jaroszuk Bogasz

Nelio for ALTrove Festival 2016

for-altrove-festival-2016-01″ width=”800″ height=”533″ />

Anche Nelio tra i nomi di spicco dell’ultima edizione dell’ALTrove Festival 2016, con una nuova ed iconica pittura che prende vita a Catanzaro.
Dopo i THTF (Covered) un altro peso massimo della scena Francese al confronto con l’ambiente ed il tessuto urbano e sociale della Calabria. In particolare Nelio si misura con un edificio fatiscente, elaborando e plasmando la propria particolare ricerca, in funzione proprio dello spazio di lavoro.
L’opera, dal titolo “In-Between”, è stata realizzata su Via Mario Greco ed eredita tutto il particolare moto pittorico dell’artista, con elementi e forme astratte composte ed arricchite da effetti di profondità e tridimensionalità. Più che l’aspetto prettamente pittorico, che come visto più volte per Nelio è in costante evoluzione, è importante qui sottolineare il valore simbiotico che l’opera assume.
L’opera rientra nella serie di interventi che vedono l’artista Francese confrontarsi con concetti opposti, costruzione/distruzione, ordine/caos, accumulazione/riduzione, dai quali sviluppare e generare forme ed elementi regolari ed irregolari, scanditi da una precisa direzione tonale. Questa costante tensione si riflette in modo egregio sulla superfice di questo edificio fatiscente, che appare ora rinnovato, senza subire od aver mai subito alcuni tipo di modifica o ristrutturazione.
Da una parte troviamo quindi l’autenticità strutturale dell’architettura, con tutte le modifiche che il tempo e la natura hanno saputo regalargli, d’altro canto l’opera di Nelio dona all’immobile un anima contemporanea che, nel corso del tempo, subirà modifiche nel suo aspetto. Si tratta quindi di una pittura dotata di vita continua, con le forme sviluppate dall’autore che progressivamente andranno a modificarsi, intercettando nuove sensazioni, spunti e stati d’animo, rafforzando in questo modo il rapporto tra il lavoro ed il contesto in cui è stato realizzato.
In attesa di scoprire nuovi aggiornamenti dalla bella rassegna Calabrese, vi invitiamo a dare un occhiata agli scatti in calce al nostro testo con tutti i dettagli dell’intervento. Stay tuned per nuovi aggiornamenti dall’ALTrove Festival 2016.

Thanks to The Festival for The Pics
Pics by Angelo Jaroszuk Bogasz