GORGO

Il murale di SeaCreative a Varallo

Il Waral Urban Art Project di Varallo è un progetto d’arte pubblica che sta vedendo coinvolti artisti proveniente dal mondo dell’arte urbana e dei graffiti attraverso un dialogo con la tradizione cultura e storica della cittadina piemontese. L’idea è quella di lavorare attraverso una connessione con il territorio dove il classico ed il tradizione si fondono in chiave moderna.
Caratterizzato dalla presenza di un grande personaggio, il murale realizzato da SeaCreative è una personale reinterpretazione dell’artista di uno dei personaggi principali del carnevale di Varallo: Il Marcantonio.

Il carnevale di Varallo ha una storia centenaria, la tradizione più antica legata alla festa è la Paniccia, ovvero un minestrone che un tempo serviva per garantire un piatto caldo a poveri e carcerati. Il simbolo del carnevale di Varallo è invece la Lum, un piccolo lume ad olio che un tempo rischiarava le veglie dei montanari valsesiani. L’icona della Lum nacque durante una veglia all’Osteria del Lupo datata 1876, da quel momento divenne simbolo del carnevale grazie alla sua capacità di illuminare e riscaldare.

Come ci spiega lo stesso artista Italiano la sua partecipazione al progetto proseguirà con la realizzazione di altri personaggi legati al carnevale, perciò restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti.

Photo Credit: The Artist

Il murale di SeaCreative a Varallo

Il Waral Urban Art Project di Varallo è un progetto d’arte pubblica che sta vedendo coinvolti artisti proveniente dal mondo dell’arte urbana e dei graffiti attraverso un dialogo con la tradizione cultura e storica della cittadina piemontese. L’idea è quella di lavorare attraverso una connessione con il territorio dove il classico ed il tradizione si fondono in chiave moderna.
Caratterizzato dalla presenza di un grande personaggio, il murale realizzato da SeaCreative è una personale reinterpretazione dell’artista di uno dei personaggi principali del carnevale di Varallo: Il Marcantonio.

Il carnevale di Varallo ha una storia centenaria, la tradizione più antica legata alla festa è la Paniccia, ovvero un minestrone che un tempo serviva per garantire un piatto caldo a poveri e carcerati. Il simbolo del carnevale di Varallo è invece la Lum, un piccolo lume ad olio che un tempo rischiarava le veglie dei montanari valsesiani. L’icona della Lum nacque durante una veglia all’Osteria del Lupo datata 1876, da quel momento divenne simbolo del carnevale grazie alla sua capacità di illuminare e riscaldare.

Come ci spiega lo stesso artista Italiano la sua partecipazione al progetto proseguirà con la realizzazione di altri personaggi legati al carnevale, perciò restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti.

Photo Credit: The Artist