fbpx
GORGO

Mr DiMaggio – New Mural in Halle

Mr DiMaggio è da poco stato ad Halle per partecipare all All You Can Paint Festival, rassegna sulla street art che si tiene ad Halle durante le prime due settimane di settembre.
Artista e Street Art con alle spalle diverse esperienze all’estero che ne hanno forgiato lo stile e caratterizzato il tratto. DiMaggio, con base a Milano, esprime tutta la sua creatività attraverso una trasposizione del suo umore nel momento in cui disegna, i suoi personaggi raccontano di lui, risultano distorti come se fossero un riflesso sull’acqua, si materializzano su muro e su carta andando a rivelare sentimenti e stati d’animo dello stesso artista, come se fossero l’essenza stessa dell’inconscio e dell’anima. Attratto principalmente dal blu, cobalto, giallo ocra, rosso e derivati, il nero e i fluo, spesso nei suoi lavori ama inserire biciclette, a cui è molto legato per il senso di libertà e fatica che rappresentano ma soprattutto intese come metafora della vita.

Se non si conosce se stessi si vive dormendo. La non consapevolezza del proprio io è motivo di confusione e letargia

Per il festival di Halle propone questo bellissimo ed enorme lavoro sul muro di un abitazione,con i suoi caratteristici visi e espressioni deformate.
Riflessivo,inquietante e surreale.

Pics by The Artist

Mr DiMaggio – New Mural in Halle

Mr DiMaggio è da poco stato ad Halle per partecipare all All You Can Paint Festival, rassegna sulla street art che si tiene ad Halle durante le prime due settimane di settembre.
Artista e Street Art con alle spalle diverse esperienze all’estero che ne hanno forgiato lo stile e caratterizzato il tratto. DiMaggio, con base a Milano, esprime tutta la sua creatività attraverso una trasposizione del suo umore nel momento in cui disegna, i suoi personaggi raccontano di lui, risultano distorti come se fossero un riflesso sull’acqua, si materializzano su muro e su carta andando a rivelare sentimenti e stati d’animo dello stesso artista, come se fossero l’essenza stessa dell’inconscio e dell’anima. Attratto principalmente dal blu, cobalto, giallo ocra, rosso e derivati, il nero e i fluo, spesso nei suoi lavori ama inserire biciclette, a cui è molto legato per il senso di libertà e fatica che rappresentano ma soprattutto intese come metafora della vita.

Se non si conosce se stessi si vive dormendo. La non consapevolezza del proprio io è motivo di confusione e letargia

Per il festival di Halle propone questo bellissimo ed enorme lavoro sul muro di un abitazione,con i suoi caratteristici visi e espressioni deformate.
Riflessivo,inquietante e surreale.

Pics by The Artist