fbpx
GORGO

MP5 – “PANDROGENY” at Theatre National de Bruxelles

MP5 ha realizzato una nuova installazione presso il Theatre National de Bruxelles in occasione della presentazione del suo nuovo progetto “Phantasmagorica”.
“Phantasmagorica” è un progetto/spettacolo teatrale realizzato dall’artista Italiana in collaborazione con il musicista e compositore Teho Teardo. Proprio in occasione della presentazione a Bruxelles l’interprete ha avuto modo di lavorare all’interno degli spazi dell’importante teatro per il quale ha realizzato una nuova grande installazione dal titolo “Pandrogyny”.
L’opera vede ancora una volta MP5 interessarsi a temi di natura introspettiva e nello specifico, particolarmente attuali. In un epoca dominata dalla diffidenza e dall’odio verso il prossimo ed il diverso, l’autrice richiama il significato di Pandroginia e più in generale a concetti come l’identità di genere ed il ruolo di genere.
La Pandroginia è un concetto che mette da parte i ruoli di genere, gli orientamenti sessuali o le tradizioni culturali imposte in modo da rendere l’identità originale completamente indecifrabile. Si tratta del terzo genere, un tipo genere neutro, già riscontrabile in diverse società e figlio di un apprezzamento della diversità.
Con l’intento di esprimere al meglio questi concetti MP5 realizza una lunga serie di figure asessuate e rigorosamente in bianco e nero. L’impatto con la silhouette pulita e nuda dei corpi proposti dall’autrice accompagna il passaggio all’interno della struttura suggerendo una sorta di percorso introspettivo.
Tutti i dettagli dell’installazione realizzata dall’artista Italiana nella consueta galleria di scatti in calce al nostro testo, nei prossimi giorni invece approfondiremo meglio “Phantasmagorica”, perciò stay tunedl!

Thanks to The Artist for The Pics

MP5 – “PANDROGENY” at Theatre National de Bruxelles

MP5 ha realizzato una nuova installazione presso il Theatre National de Bruxelles in occasione della presentazione del suo nuovo progetto “Phantasmagorica”.
“Phantasmagorica” è un progetto/spettacolo teatrale realizzato dall’artista Italiana in collaborazione con il musicista e compositore Teho Teardo. Proprio in occasione della presentazione a Bruxelles l’interprete ha avuto modo di lavorare all’interno degli spazi dell’importante teatro per il quale ha realizzato una nuova grande installazione dal titolo “Pandrogyny”.
L’opera vede ancora una volta MP5 interessarsi a temi di natura introspettiva e nello specifico, particolarmente attuali. In un epoca dominata dalla diffidenza e dall’odio verso il prossimo ed il diverso, l’autrice richiama il significato di Pandroginia e più in generale a concetti come l’identità di genere ed il ruolo di genere.
La Pandroginia è un concetto che mette da parte i ruoli di genere, gli orientamenti sessuali o le tradizioni culturali imposte in modo da rendere l’identità originale completamente indecifrabile. Si tratta del terzo genere, un tipo genere neutro, già riscontrabile in diverse società e figlio di un apprezzamento della diversità.
Con l’intento di esprimere al meglio questi concetti MP5 realizza una lunga serie di figure asessuate e rigorosamente in bianco e nero. L’impatto con la silhouette pulita e nuda dei corpi proposti dall’autrice accompagna il passaggio all’interno della struttura suggerendo una sorta di percorso introspettivo.
Tutti i dettagli dell’installazione realizzata dall’artista Italiana nella consueta galleria di scatti in calce al nostro testo, nei prossimi giorni invece approfondiremo meglio “Phantasmagorica”, perciò stay tunedl!

Thanks to The Artist for The Pics