fbpx
GORGO

Moneyless x Run x Basik – New Mural in London

Moneyless ha partecipato alla bellissima esibizione Futurism 2.0 presso i Blackall Studios di Londra, organizzata da Graffiturism la rassegna ha messo in mostra una serie di lavori di un nutritissimo gruppo di artisti da tutto il mondo. Cogliendo l’occasione diversi si sono trovati a spasso per la metropoli londinese ed hanno approfittato per mettersi al lavoro proponendo combo incredibili, di cui vi abbiamo parlato nella scorso settimana, come quella di di Kofie e Nawer (qui) e SatOne e Roids (qui) e l’ultimo che vedeva coinvolti Shok 1 insieme a Joker e Remi Rough (qui), ora è il turno di Moneyless insieme a Run e Basik.
Il trio si è messo a lavorare nella parte sud di Londra, dove in questo complesso abbandonato a Greenwich hanno occupato la parete con questo bellissimo pezzo.
Run ha proposto l’enorme viso che potete vedere sulla destra, Moneyless si è occupato del disegno al centro disegnado uno dei suoi disegni astratti e geometrici, mentre Basik copre la parte sinistra dell’opera con un intricato disegno di mani che vanno a formare un teschio.
Amazing!

Via

Moneyless x Run x Basik – New Mural in London

Moneyless ha partecipato alla bellissima esibizione Futurism 2.0 presso i Blackall Studios di Londra, organizzata da Graffiturism la rassegna ha messo in mostra una serie di lavori di un nutritissimo gruppo di artisti da tutto il mondo. Cogliendo l’occasione diversi si sono trovati a spasso per la metropoli londinese ed hanno approfittato per mettersi al lavoro proponendo combo incredibili, di cui vi abbiamo parlato nella scorso settimana, come quella di di Kofie e Nawer (qui) e SatOne e Roids (qui) e l’ultimo che vedeva coinvolti Shok 1 insieme a Joker e Remi Rough (qui), ora è il turno di Moneyless insieme a Run e Basik.
Il trio si è messo a lavorare nella parte sud di Londra, dove in questo complesso abbandonato a Greenwich hanno occupato la parete con questo bellissimo pezzo.
Run ha proposto l’enorme viso che potete vedere sulla destra, Moneyless si è occupato del disegno al centro disegnado uno dei suoi disegni astratti e geometrici, mentre Basik copre la parte sinistra dell’opera con un intricato disegno di mani che vanno a formare un teschio.
Amazing!

Via