GORGO

MOMO – “Best Picture” at Alice Gallery (Recap)

MOMO ha da poco aperto il suo ultimo show “Best Picture” all’interno degli spazi della Alice Gallery di Bruxelles in Belgio.
L’estetica di MOMO si pone nel mezzo tra una visione analogica e digitale, tra la precisione e la pratica. Le sue produzioni sono il risultato di una sperimentazione continua atta ad esplorare le infinite possibilità di composizione e colore. Lasciando che il lavoro in strada influenzi le produzioni in studio, e viceversa, l’autore ha saputo dare forma e sostanza ad una ricerca astratta altamente personale.
L’interprete raccoglie dalle personali esperienze di vita, dalla sperimentazione con materiali e strumenti differenti, al fine di creare corpose composizioni cariche di colori forti ed intensi, di elementi e forme gestuali ed infine textures cromatiche. Si tratta di immagini caratterizzate da una spiccata sensibilità per lo spazio, così come un rimarcato studio della forma.
Per “Best Picture” MOMO presenta una nuova serie di lavori tra cui spiccano le inedite tele caratterizzate da effetti di distorsione e glitch, molto vicini ad una visione digitale, una serie di lavori su carta altamente gestuali, ed infine una grande installazione a muro.
Scrollate giù, dopo il salto una lunga serie di scatti con tutti i dettagli dell’allestimento e del corpo di lavoro proposto dal grande artista. Se vi trovate in zona c’è tempo fino al prossimo 24 di Giugno per andare a darci un occhiata di persona.

Alice Gallery
4 rue du pays de Liège
1000 Brussels Belgium

Pics by The Gallery

MOMO – “Best Picture” at Alice Gallery (Recap)

MOMO ha da poco aperto il suo ultimo show “Best Picture” all’interno degli spazi della Alice Gallery di Bruxelles in Belgio.
L’estetica di MOMO si pone nel mezzo tra una visione analogica e digitale, tra la precisione e la pratica. Le sue produzioni sono il risultato di una sperimentazione continua atta ad esplorare le infinite possibilità di composizione e colore. Lasciando che il lavoro in strada influenzi le produzioni in studio, e viceversa, l’autore ha saputo dare forma e sostanza ad una ricerca astratta altamente personale.
L’interprete raccoglie dalle personali esperienze di vita, dalla sperimentazione con materiali e strumenti differenti, al fine di creare corpose composizioni cariche di colori forti ed intensi, di elementi e forme gestuali ed infine textures cromatiche. Si tratta di immagini caratterizzate da una spiccata sensibilità per lo spazio, così come un rimarcato studio della forma.
Per “Best Picture” MOMO presenta una nuova serie di lavori tra cui spiccano le inedite tele caratterizzate da effetti di distorsione e glitch, molto vicini ad una visione digitale, una serie di lavori su carta altamente gestuali, ed infine una grande installazione a muro.
Scrollate giù, dopo il salto una lunga serie di scatti con tutti i dettagli dell’allestimento e del corpo di lavoro proposto dal grande artista. Se vi trovate in zona c’è tempo fino al prossimo 24 di Giugno per andare a darci un occhiata di persona.

Alice Gallery
4 rue du pays de Liège
1000 Brussels Belgium

Pics by The Gallery