GORGO

Moallaseconda – New Piece in Turin

In occasione del The Other Art Fair di Torino, Moallaseconda presenta questa nuova pittura liberamente ispirata ai lavori presenti all’interno del suo sketchbook.

Sempre più artisti raccolgono le intuizioni presenti all’interno dei loro sketchbook, per poi riproporne l’idea all’interno delle loro produzioni, tra tutti Erosie che ha fatto di questo uno dei tratti distintivi del proprio operato. Moallaseconda per la sua opera raccoglie quindi l’eredità di alcune delle sue forme con l’idea di creare una composizione bilanciata e scandita dall’utilizzo del bianco e del nero come unici colori. Si tratta di un ritorno al passato, dopo le sperimentazioni cromatiche, che abbiamo ben accolto. L’idea principale dell’autore è quella di sviluppare figure ed elementi astratti complessi, con le iconiche texture e forme irregolari, dialogando con lo spazio a disposizione.

Quest’ultima fatica, come quella realizzata al nEXt Emerson di Firenze (Covered), emerge su una superfice pulita priva di peculiarità, come macchie od erosioni sulla superficie, emerge attraverso la composizione di forme e figure differenti incanalate all’interno di grandi e piccole forme squadrate.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by Francesca Bassetti

Moallaseconda – New Piece in Turin

In occasione del The Other Art Fair di Torino, Moallaseconda presenta questa nuova pittura liberamente ispirata ai lavori presenti all’interno del suo sketchbook.

Sempre più artisti raccolgono le intuizioni presenti all’interno dei loro sketchbook, per poi riproporne l’idea all’interno delle loro produzioni, tra tutti Erosie che ha fatto di questo uno dei tratti distintivi del proprio operato. Moallaseconda per la sua opera raccoglie quindi l’eredità di alcune delle sue forme con l’idea di creare una composizione bilanciata e scandita dall’utilizzo del bianco e del nero come unici colori. Si tratta di un ritorno al passato, dopo le sperimentazioni cromatiche, che abbiamo ben accolto. L’idea principale dell’autore è quella di sviluppare figure ed elementi astratti complessi, con le iconiche texture e forme irregolari, dialogando con lo spazio a disposizione.

Quest’ultima fatica, come quella realizzata al nEXt Emerson di Firenze (Covered), emerge su una superfice pulita priva di peculiarità, come macchie od erosioni sulla superficie, emerge attraverso la composizione di forme e figure differenti incanalate all’interno di grandi e piccole forme squadrate.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by Francesca Bassetti