fbpx
GORGO

Miss Van – New Mural for Association Le M.u.r.

E’ passato davvero parecchio tempo dall’ultima volta che vi abbiamo mostrato i lavori sulla famoso parete di Le Mur a Parigi, con quest’ultimo intervento di Miss Van torniamo quindi con piacere a parlarvi del bel progetto Francese.
Esattamente come accada per l’altra parete Parigina, che sta ospitando il bell’intervento di Alexey Luka (Covered) la piccola facciata di Oberkampf a Parigi nasce da un idea dell’Association Le M.U.R.. Questo particolare progetto come spesso abbiamo avuto il piacere di vedere da vicino e di seguire nel corso del nostro percorso editoriale è caratterizzato da uno spazio pubblico messo a disposizione dall’associazione ad artisti differenti. La forte caratterizzazione ed anima stessa del progetto è quella di essere riuscito a creare una vera e propria parete dinamica laddove gli stessi artisti che si sono susseguito hanno di volta in volta espresso il loro talento ed i loro differenti approcci trasformandone completamente l’aspetto. La scelta dei nomi, così come il forte carisma e l’impatto di una scelta di questo tipo hanno fatto si che il progetto prendesse le sembianze di una sorta di galleria dinamica, un movimento costante garantito dagli exploit degli interpreti locali ed internazionali che hanno prestato il loro talento per questo ormai famosissimo spazio.
Dopo l’inaugurazione di diversi progetti collaterali che appunto ricalcano la fortunata formula di Parigi, ecco finalmente e con piacere che torniamo a mostrarvi un lavoro su questo iconico muro attraverso la bella pittura realizzata dalla grande artista.
Miss Van porta in dote alla bella parete Francese tutto il suo particolare immaginario, l’artista prosegue il suo peculiare sviluppo visivo andando ancora una volta a cogliere gli aspetti più caratteristici della donna. In questo senso le produzione dell’interprete Francese ruotano tutto intorno alla figura femminile che viene però raffigurata attraverso un preciso filtro visivo e tematico, hanno tutte infatti sembianze feline per una caratterizzazione che ne rivela tutta la sensualità. Contraddistinti da forme quindi decisamente sinuose, nel corso del tempo i soggetti hanno assunto ed aggiunto al loro aspetto elementi differenti, i seni rimangono il più delle volte scoperti, così come fanno la loro comparsa maschere ed altri accessori che ne alimentano il mistero e ne caratterizzano il carattere.
L’interprete quindi va a raccogliere tutto il personale tratto e la propria peculiare visione presentando “Bien Bonitas de Paris”. L’opera come al solito mette in primo piano tutta la sensibilità dell’interprete verso i corpi femminili come una serie di personaggi femminili in bella mostra e in primo piano una sorta di maîtresse intenta a mettere in mostra la mercanzia.
Non aggiungiamo altro, per darvi modo piuttosto di cogliere tutti gli aspetti caratteristici di quest’ultima produzione dell’interprete vi lasciamo ad una ricca serie di scatti che ripercorrono alcune fasi di lavorazione dell’iconica parete fino al bel risultato finale. Il consiglio è quello di darci un occhiata mentre per gli amici Parigini e per chiunque si trovasse in zona sarà possibile andare a vedere dal vivo e da vicino l’opera fino al prossimo 12 di Luglio.

Pics by The Artist

Miss Van – New Mural for Association Le M.u.r.

E’ passato davvero parecchio tempo dall’ultima volta che vi abbiamo mostrato i lavori sulla famoso parete di Le Mur a Parigi, con quest’ultimo intervento di Miss Van torniamo quindi con piacere a parlarvi del bel progetto Francese.
Esattamente come accada per l’altra parete Parigina, che sta ospitando il bell’intervento di Alexey Luka (Covered) la piccola facciata di Oberkampf a Parigi nasce da un idea dell’Association Le M.U.R.. Questo particolare progetto come spesso abbiamo avuto il piacere di vedere da vicino e di seguire nel corso del nostro percorso editoriale è caratterizzato da uno spazio pubblico messo a disposizione dall’associazione ad artisti differenti. La forte caratterizzazione ed anima stessa del progetto è quella di essere riuscito a creare una vera e propria parete dinamica laddove gli stessi artisti che si sono susseguito hanno di volta in volta espresso il loro talento ed i loro differenti approcci trasformandone completamente l’aspetto. La scelta dei nomi, così come il forte carisma e l’impatto di una scelta di questo tipo hanno fatto si che il progetto prendesse le sembianze di una sorta di galleria dinamica, un movimento costante garantito dagli exploit degli interpreti locali ed internazionali che hanno prestato il loro talento per questo ormai famosissimo spazio.
Dopo l’inaugurazione di diversi progetti collaterali che appunto ricalcano la fortunata formula di Parigi, ecco finalmente e con piacere che torniamo a mostrarvi un lavoro su questo iconico muro attraverso la bella pittura realizzata dalla grande artista.
Miss Van porta in dote alla bella parete Francese tutto il suo particolare immaginario, l’artista prosegue il suo peculiare sviluppo visivo andando ancora una volta a cogliere gli aspetti più caratteristici della donna. In questo senso le produzione dell’interprete Francese ruotano tutto intorno alla figura femminile che viene però raffigurata attraverso un preciso filtro visivo e tematico, hanno tutte infatti sembianze feline per una caratterizzazione che ne rivela tutta la sensualità. Contraddistinti da forme quindi decisamente sinuose, nel corso del tempo i soggetti hanno assunto ed aggiunto al loro aspetto elementi differenti, i seni rimangono il più delle volte scoperti, così come fanno la loro comparsa maschere ed altri accessori che ne alimentano il mistero e ne caratterizzano il carattere.
L’interprete quindi va a raccogliere tutto il personale tratto e la propria peculiare visione presentando “Bien Bonitas de Paris”. L’opera come al solito mette in primo piano tutta la sensibilità dell’interprete verso i corpi femminili come una serie di personaggi femminili in bella mostra e in primo piano una sorta di maîtresse intenta a mettere in mostra la mercanzia.
Non aggiungiamo altro, per darvi modo piuttosto di cogliere tutti gli aspetti caratteristici di quest’ultima produzione dell’interprete vi lasciamo ad una ricca serie di scatti che ripercorrono alcune fasi di lavorazione dell’iconica parete fino al bel risultato finale. Il consiglio è quello di darci un occhiata mentre per gli amici Parigini e per chiunque si trovasse in zona sarà possibile andare a vedere dal vivo e da vicino l’opera fino al prossimo 12 di Luglio.

Pics by The Artist