GORGO

Memorie Urbane Street Art Festival

Per quella che è una delle difficoltà maggiori, Memorie Urbane rappresenta una piccola perla nell’organizzazione di eventi dedicati alla street art. La rassegna di Gaeta, e quest’anno anche Terracina, giunge alla seconda edizione e dopo le sensazioni positive della prima, nella sua seconda incarnazione ha deciso di fare le cose ancora più in grande chiamando sul litorale pontino ben 12 artisti, Domenico Romeo, Hyuro, Moneyless, Alice Pasquini, DALeast, Faith47, SAM3, Borondo, Lucamaleonte, Malabrocca, Sbagliato, Martina Merlini, un roster stellare quindi che comprende grandi realtà italiane e big internazionali.

La bottiglia come contenitore di vernice rossa ma anche come antico medium per portare un messaggio importante, la vernice al suo interno, viene scelta come simbolo massimo della kermesse. Memorie Urbane nasce da un idea di Davide Rossillo, presidente di Turismo Creativo, in collaborazione con Ziguline, Walls, 999contemporary, KOOK Artgency, Bucolica produzioni, con l’idea di contrapporre la storia antica, ben radicata nel paesaggio della riviera, ad un fenomeno così moderno come la street art con all’apporto di artisti che sappiano come vivacizzare, trasformare ed innestare il seme dell’arte urbana attraverso i propri differenti interventi, ed infine far conoscere e promuovere il fenomeno come elemento di crescita economica e sociale ma anche quello di offrire uno spaccato culturale.

Nell’arco di due mesi gli artisti si susseguiranno uno ad uno lavorando in totale armonia con il paesaggio e con la gente del posto ma non solo, Memorie Urbane amplia il suo raggio d’azione con l’organizzazione di uno workshop sulla Stencil Art curato da uno dei big di questa disciplina, Lucamaleonte, proiezioni video con i film “Exit Through The Gift Shop” di Banksy e “Woman Are Heroes” di JR, ed infine una conference con gli interventi di diversi addetti ai lavori incentrata sul fenomeno della street art vista da chi ne parla e ne mastica tutti i giorni, ci sarà Rom di StreetArtNews, Pia Povi Hassad curatrice della mostra Street Art. The New Generation, Sabina de Gregori autrice di diverse monografie sull’argomento, la passione della giornalista Mariangela Capozzi, Gianluca Marziani direttore di Palazzo Collicola Arti visiva del Museo di Spoleto e pensate un pò ci saremo anche noi a dire la nostra sulla scena italiana.

Insomma un portata ricca e per tutti i gusti che noi vi documenteremo minuziosamente con immagini, approfondimenti ed articoli mirati, see you there.

Memorie Urbane dal 20 Aprile al 30 Maggio 2013

Memorie Urbane Street Art Festival

Per quella che è una delle difficoltà maggiori, Memorie Urbane rappresenta una piccola perla nell’organizzazione di eventi dedicati alla street art. La rassegna di Gaeta, e quest’anno anche Terracina, giunge alla seconda edizione e dopo le sensazioni positive della prima, nella sua seconda incarnazione ha deciso di fare le cose ancora più in grande chiamando sul litorale pontino ben 12 artisti, Domenico Romeo, Hyuro, Moneyless, Alice Pasquini, DALeast, Faith47, SAM3, Borondo, Lucamaleonte, Malabrocca, Sbagliato, Martina Merlini, un roster stellare quindi che comprende grandi realtà italiane e big internazionali.

La bottiglia come contenitore di vernice rossa ma anche come antico medium per portare un messaggio importante, la vernice al suo interno, viene scelta come simbolo massimo della kermesse. Memorie Urbane nasce da un idea di Davide Rossillo, presidente di Turismo Creativo, in collaborazione con Ziguline, Walls, 999contemporary, KOOK Artgency, Bucolica produzioni, con l’idea di contrapporre la storia antica, ben radicata nel paesaggio della riviera, ad un fenomeno così moderno come la street art con all’apporto di artisti che sappiano come vivacizzare, trasformare ed innestare il seme dell’arte urbana attraverso i propri differenti interventi, ed infine far conoscere e promuovere il fenomeno come elemento di crescita economica e sociale ma anche quello di offrire uno spaccato culturale.

Nell’arco di due mesi gli artisti si susseguiranno uno ad uno lavorando in totale armonia con il paesaggio e con la gente del posto ma non solo, Memorie Urbane amplia il suo raggio d’azione con l’organizzazione di uno workshop sulla Stencil Art curato da uno dei big di questa disciplina, Lucamaleonte, proiezioni video con i film “Exit Through The Gift Shop” di Banksy e “Woman Are Heroes” di JR, ed infine una conference con gli interventi di diversi addetti ai lavori incentrata sul fenomeno della street art vista da chi ne parla e ne mastica tutti i giorni, ci sarà Rom di StreetArtNews, Pia Povi Hassad curatrice della mostra Street Art. The New Generation, Sabina de Gregori autrice di diverse monografie sull’argomento, la passione della giornalista Mariangela Capozzi, Gianluca Marziani direttore di Palazzo Collicola Arti visiva del Museo di Spoleto e pensate un pò ci saremo anche noi a dire la nostra sulla scena italiana.

Insomma un portata ricca e per tutti i gusti che noi vi documenteremo minuziosamente con immagini, approfondimenti ed articoli mirati, see you there.

Memorie Urbane dal 20 Aprile al 30 Maggio 2013