fbpx
GORGO

Lucamaleonte – New Pieces at Sale Festival in Castel di Lama

Continuando il proprio viscerale rapporto con la natura Lucamaleonte approda a Castel di Lama nella Marche invitato dal Sale Festival per realizzare una serie di nuovi interventi. Sebbene la rassegna di arti visive si occupi principalmente di teatro quest’anno gli organizzatori si sono dimostrati piuttosto sensibili decidendo di aprire le porte anche all’arte urbana. La prima location individuata e scelta doveva essere un muro sulla ‘mezzina’, una strada provinciale che fa da collegamento ai diversi paesi della vallata del tronto, ma visto l’ostruzionismo di alcuni locali si è pensato di spostare i lavori sull’edificio sede d’un Associazione Arci, un centro anziani ed una rinomata bocciofila del paese, già dipinta in precedenza da Sage, Rife ed Imos.
Lucamaleonte si ritrova quindi a lavorare con una serie di impedimenti architettonici, nonché con un esiguo spazio a disposizione, il grande artista però riesce a ribaltare il punto a sfavore esibendosi in una splendida serie di piccoli e dettagliatissimi lavori che animano e riempiono di significati le pareti a disposizione. Dicevamo del rapporto con la natura che anche in questa nuova serie di interventi emerge con forza, Lucamaleonte attraverso la consueta capacità pittorica che lo vede approcciarsi unicamente attraverso il bianco ed il nero, attinge appieno dal paesaggio circostante che macchia ed unisce i passaggi da un paese all’altro, va ad interagire con esso riproponendone e sviscerandone le componenti principali in modo minuzioso. Sulle colonne sono presenti e sintetizzati gli elementi che fanno poi la loro comparsa nel resto del muro, foglia, fiore e piuma, le prime due si rifanno direttamente al paesaggio locale mentre con l’ultimo l’interprete ma a pescare dal fiumicciatolo limitrofo all’edificio, il simbolo delle piuma emerge con incanto dalla parete grazie alla riproduzione di alcuni aironi cenerini, uccelli acquatici.

Thanks to The Artist for Info e Pics

Lucamaleonte – New Pieces at Sale Festival in Castel di Lama

Continuando il proprio viscerale rapporto con la natura Lucamaleonte approda a Castel di Lama nella Marche invitato dal Sale Festival per realizzare una serie di nuovi interventi. Sebbene la rassegna di arti visive si occupi principalmente di teatro quest’anno gli organizzatori si sono dimostrati piuttosto sensibili decidendo di aprire le porte anche all’arte urbana. La prima location individuata e scelta doveva essere un muro sulla ‘mezzina’, una strada provinciale che fa da collegamento ai diversi paesi della vallata del tronto, ma visto l’ostruzionismo di alcuni locali si è pensato di spostare i lavori sull’edificio sede d’un Associazione Arci, un centro anziani ed una rinomata bocciofila del paese, già dipinta in precedenza da Sage, Rife ed Imos.
Lucamaleonte si ritrova quindi a lavorare con una serie di impedimenti architettonici, nonché con un esiguo spazio a disposizione, il grande artista però riesce a ribaltare il punto a sfavore esibendosi in una splendida serie di piccoli e dettagliatissimi lavori che animano e riempiono di significati le pareti a disposizione. Dicevamo del rapporto con la natura che anche in questa nuova serie di interventi emerge con forza, Lucamaleonte attraverso la consueta capacità pittorica che lo vede approcciarsi unicamente attraverso il bianco ed il nero, attinge appieno dal paesaggio circostante che macchia ed unisce i passaggi da un paese all’altro, va ad interagire con esso riproponendone e sviscerandone le componenti principali in modo minuzioso. Sulle colonne sono presenti e sintetizzati gli elementi che fanno poi la loro comparsa nel resto del muro, foglia, fiore e piuma, le prime due si rifanno direttamente al paesaggio locale mentre con l’ultimo l’interprete ma a pescare dal fiumicciatolo limitrofo all’edificio, il simbolo delle piuma emerge con incanto dalla parete grazie alla riproduzione di alcuni aironi cenerini, uccelli acquatici.

Thanks to The Artist for Info e Pics