fbpx
GORGO

Lucamaleonte and ROA – New Murals for Lecco Street View 2013

Il progetto triennale Lecco Street View con questa sua edizione giunge al terzo anno, la kermesse ha saputo nelle precedenti due edizioni accendere i fari sul fenomeno dell’arte urbana attraverso una serie di progetti atti a favorire la creatività giovanile, educare gli stessi artisti nelle differenti tecniche ed approcci in strada, passando per la realizzazione di opere che possano riqualificare zone urbane in totale degrado. Per questa edizione il lavoro si è sviluppato intorno all’idea di Arte e Legalità, gli organizzatori si sono prefissati come obiettivo quello di realizzare un iniziativa dal forte impatto sociale e che, sviluppata attraverso il linguaggio del writing e della street art, possa coinvolgere detenuti e persone con vincoli giudiziari, sia adulti che minori, per dare loro l’opportunità di uscire dal carcere e condividere l’esperienza partecipando ad una serie di interventi che coinvolgono artisti di fama nazionale ed internazionale.
Gli ospiti di questa edizione sono Lucamaleonte e ROA, il grande artista italiano ed il globetrotter belga uniscono così gli sforzi realizzando una bella serie di interventi che hanno come tema centrale la natura e gli uccelli, argomenti questi estremamente importanti per ambedue gli interpreti, sviscerati attraverso i rispettivi stili ed uniti da una forte componente cromatica comune.
Lucamaleonte prosegue il proprio personale approccio con una bella serie di stencil super lavorati e ricchissimi di dettagli, interessante vedere come l’artista riesca a presentare sia sottilissime linee come le grandi forme nere che di fanno compongono il pelo ed il colore dei due volatili rappresentati, regalandoci quindi una forte sensazione di realisticità nonché di un cambio cromatico esistente nonostante le due tinte adottate. ROA dal canto suo risponde con l’ennesima riproposizione di uno dei suoi uccelli, legato ad una ipotetica corda, l’animale, grazia alla vivissima capacità riproduttiva che distingue le bestie del Belga, scruta l’osservatore che viene letteralmente calamitato dalla profondità dello sguardo.
Vi lasciamo con una bella selezione di scatti con un po’ di immagini del making of e dell’evento in generale, dateci un occhiate e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Festival for the Pics

Lucamaleonte and ROA – New Murals for Lecco Street View 2013

Il progetto triennale Lecco Street View con questa sua edizione giunge al terzo anno, la kermesse ha saputo nelle precedenti due edizioni accendere i fari sul fenomeno dell’arte urbana attraverso una serie di progetti atti a favorire la creatività giovanile, educare gli stessi artisti nelle differenti tecniche ed approcci in strada, passando per la realizzazione di opere che possano riqualificare zone urbane in totale degrado. Per questa edizione il lavoro si è sviluppato intorno all’idea di Arte e Legalità, gli organizzatori si sono prefissati come obiettivo quello di realizzare un iniziativa dal forte impatto sociale e che, sviluppata attraverso il linguaggio del writing e della street art, possa coinvolgere detenuti e persone con vincoli giudiziari, sia adulti che minori, per dare loro l’opportunità di uscire dal carcere e condividere l’esperienza partecipando ad una serie di interventi che coinvolgono artisti di fama nazionale ed internazionale.
Gli ospiti di questa edizione sono Lucamaleonte e ROA, il grande artista italiano ed il globetrotter belga uniscono così gli sforzi realizzando una bella serie di interventi che hanno come tema centrale la natura e gli uccelli, argomenti questi estremamente importanti per ambedue gli interpreti, sviscerati attraverso i rispettivi stili ed uniti da una forte componente cromatica comune.
Lucamaleonte prosegue il proprio personale approccio con una bella serie di stencil super lavorati e ricchissimi di dettagli, interessante vedere come l’artista riesca a presentare sia sottilissime linee come le grandi forme nere che di fanno compongono il pelo ed il colore dei due volatili rappresentati, regalandoci quindi una forte sensazione di realisticità nonché di un cambio cromatico esistente nonostante le due tinte adottate. ROA dal canto suo risponde con l’ennesima riproposizione di uno dei suoi uccelli, legato ad una ipotetica corda, l’animale, grazia alla vivissima capacità riproduttiva che distingue le bestie del Belga, scruta l’osservatore che viene letteralmente calamitato dalla profondità dello sguardo.
Vi lasciamo con una bella selezione di scatti con un po’ di immagini del making of e dell’evento in generale, dateci un occhiate e restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti.

Thanks to The Festival for the Pics