GORGO

Luca Zamoc – “Bucefalo” New Piece in Los Angeles

Torniamo con piacere a parlarvi di Luca Zamoc, ci eravamo occupati dell’artista italiano diverso tempo fa quando, collaborando con gli amici di Terracava, era uscito l’ottimo A Cosmogony of Myself, a distanza di tempo approfondiamo la sua conoscenza con una nuova facciata dipinta a Los Angeles.

Luca Zamoc non è solito lavorare su parete, il suo stile abbraccia più che altro il mondo illustrativo, perciò vederlo in azione su qualche facciata è una rarità, e non noi possiamo che prendere e portare a casa.
Sembra che l’artista da quando è arrivato a Los Angeles abbia espresso la volontà di impegnarsi su qualche Bif Fat Wall, detto – fatto, ed ecco che prende vita “Bucefalo”, il tratto è come sempre in bianco e nero ma questa volta non c’è alcuna scritta a fare capolino sul muro, Luca Zamoc piuttosto si diverte a dipingere la grande testa di un cavallo, ricchissima di dettagli, come la criniera, gli occhi e gli effetti di luci ed ombre, ci risulta come in movimento, quasi sospesa e completamente contornata da un sottile linea dorata.

Dopo il salto alcuni scatti del bel lavoro portato e termine e del making of, dateci un occhiata ma restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’artista che speriamo arrivino presto.

Since I got in LA I was craving to paint a big fat wall. I finally got the chance to do it in this amazing spot in Downtown, and I got to say I could’t ask for more. My dear Bucefalo was already waiting for me underneath the bricks. Go and say ciao, he’s waiting for you too at Depict.

Pics by John Miller via The Artist

Luca Zamoc – “Bucefalo” New Piece in Los Angeles

Torniamo con piacere a parlarvi di Luca Zamoc, ci eravamo occupati dell’artista italiano diverso tempo fa quando, collaborando con gli amici di Terracava, era uscito l’ottimo A Cosmogony of Myself, a distanza di tempo approfondiamo la sua conoscenza con una nuova facciata dipinta a Los Angeles.

Luca Zamoc non è solito lavorare su parete, il suo stile abbraccia più che altro il mondo illustrativo, perciò vederlo in azione su qualche facciata è una rarità, e non noi possiamo che prendere e portare a casa.
Sembra che l’artista da quando è arrivato a Los Angeles abbia espresso la volontà di impegnarsi su qualche Bif Fat Wall, detto – fatto, ed ecco che prende vita “Bucefalo”, il tratto è come sempre in bianco e nero ma questa volta non c’è alcuna scritta a fare capolino sul muro, Luca Zamoc piuttosto si diverte a dipingere la grande testa di un cavallo, ricchissima di dettagli, come la criniera, gli occhi e gli effetti di luci ed ombre, ci risulta come in movimento, quasi sospesa e completamente contornata da un sottile linea dorata.

Dopo il salto alcuni scatti del bel lavoro portato e termine e del making of, dateci un occhiata ma restate sintonizzati per nuovi aggiornamenti sul lavoro dell’artista che speriamo arrivino presto.

Since I got in LA I was craving to paint a big fat wall. I finally got the chance to do it in this amazing spot in Downtown, and I got to say I could’t ask for more. My dear Bucefalo was already waiting for me underneath the bricks. Go and say ciao, he’s waiting for you too at Depict.

Pics by John Miller via The Artist