fbpx
GORGO

Los Muros Hablan Festival at La Perla in San Juan

Probabilmente una delle edizioni più interessanti tra quelle fin qui viste de Los Muros Hablan Festival, la rassegna di Porto Rico quest’anno ha fatto le cose in grande sviluppando non solo un trama di interventi all’interno delle strade di San Juan ma spostandosi anche nella zona di La Perla, uno dei quartieri più pericolosi dell’isola ma che al contempo rappresenta una delle zona senza dubbio più belle.
Dopo avervi mostrato tutte le opere, chiudiamo quindi il cerchio dandovi modo di vedere anche le opere finale realizzate proprio all’interno di un contesto così difficile e pericoloso ma che al contempo cela nella sua ruvidezza tutto il suo splendore. Gli artisti partecipanti hanno quindi potuto lavorare su una serie di muri e pareti degradate lasciando li il proprio segno, alcuni degli interventi a nostro avviso rappresentano quanto di più bello fin qui visto durante quest’edizioni, sia per la realizzazione stessa ma soprattutto per l’impatto finale che riescono a trasmettere in un amalgama totale con la location e con la particolare conformità delle pareti occupate.
Conor Harrington, Faith47, Axel Void, Filio, JAZ, Alexis Diaz del duo La Pandilla hanno intrapreso quindi un viaggio di due giorni all’interno di una delle zone più difficili di tutta l’isola nonché tra quelle meno privilegiate, siamo convinti che un progetto come questo possa non solo giovare dal punto di vista visivo a quartieri di questo tipo con l’inserimento di colore e creatività sui muri, ma soprattutto possa essere uno spontaneo momento di crescita personale e condivisione emotiva, nella tradizione più pura dell’arte urbana.
Il numero di interventi è davvero notevole così come anche la qualità degli stessi, vi lasciamo quindi approfondire al meglio tutte le opere realizzate dal folto gruppo di artisti e nel caso in cui vi foste persi le precedenti pareti vi rimandiamo all’apposita sezione su Los Muros Hablan Festival qui, enjoy it.

Pics by San

Los Muros Hablan Festival at La Perla in San Juan

Probabilmente una delle edizioni più interessanti tra quelle fin qui viste de Los Muros Hablan Festival, la rassegna di Porto Rico quest’anno ha fatto le cose in grande sviluppando non solo un trama di interventi all’interno delle strade di San Juan ma spostandosi anche nella zona di La Perla, uno dei quartieri più pericolosi dell’isola ma che al contempo rappresenta una delle zona senza dubbio più belle.
Dopo avervi mostrato tutte le opere, chiudiamo quindi il cerchio dandovi modo di vedere anche le opere finale realizzate proprio all’interno di un contesto così difficile e pericoloso ma che al contempo cela nella sua ruvidezza tutto il suo splendore. Gli artisti partecipanti hanno quindi potuto lavorare su una serie di muri e pareti degradate lasciando li il proprio segno, alcuni degli interventi a nostro avviso rappresentano quanto di più bello fin qui visto durante quest’edizioni, sia per la realizzazione stessa ma soprattutto per l’impatto finale che riescono a trasmettere in un amalgama totale con la location e con la particolare conformità delle pareti occupate.
Conor Harrington, Faith47, Axel Void, Filio, JAZ, Alexis Diaz del duo La Pandilla hanno intrapreso quindi un viaggio di due giorni all’interno di una delle zone più difficili di tutta l’isola nonché tra quelle meno privilegiate, siamo convinti che un progetto come questo possa non solo giovare dal punto di vista visivo a quartieri di questo tipo con l’inserimento di colore e creatività sui muri, ma soprattutto possa essere uno spontaneo momento di crescita personale e condivisione emotiva, nella tradizione più pura dell’arte urbana.
Il numero di interventi è davvero notevole così come anche la qualità degli stessi, vi lasciamo quindi approfondire al meglio tutte le opere realizzate dal folto gruppo di artisti e nel caso in cui vi foste persi le precedenti pareti vi rimandiamo all’apposita sezione su Los Muros Hablan Festival qui, enjoy it.

Pics by San