fbpx
GORGO

Liqen – New Mural in Kiev, Ukraine

Uno sguardo approfondito all’ultima magia firmata da Liqen, una nuova esaltante e dettagliata pittura da poco completata a Kiev in Ucraina.
Il confronto con le produzioni di Liqen passa per la particolare narrativa che il grande artista Spagnolo ha saputo sviluppare in questi anni. Attraverso infatti una pittura votata al dettaglio più minuzioso, l’interprete si confronta con lo spazio e l’ambiente di lavoro, sviluppando visioni, storie e vicende immaginarie, attraverso le quali approfondire temi e spunti di interesse e d’attualità. A muovere i fili di queste monumentali produzioni troviamo gli iconici personaggi. I characters dell’autore Spagnolo sono caratterizzati da un aspetto insolito, figlio di dettagli differenti, forme naturali ed oggetti si miscelano per creare figure antropomorfe capaci di farsi carico dei temi affrontati.
A distanza di tempo quindi, Liqen si confronta con questa enorme parete su Bratislavskaya Street, sviluppando una gigantesca figura, un titano come spiega l’autore, tenere in braccio una pianta dalla sembianze di una donna. L’intervento, inizialmente sviluppato come critica e riflessione contro la guerra, è anzitutto dedicata alla memoria di Antonio ‘Malta’. Approfondendo, la pittura vede come sempre l’autore sviluppare una propria e personale narrazione (qui la sua spiegazione) e rappresenta per chi osserva una opportunità di riflessione sulla sofferenza, sul dolore e sull’opportunità di crescita e maturazione, che tutto ciò porta con se nel cerchio costante della vita.
Ad accompagnare il nostro testo una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare. Presto nuovi aggiornamenti sul lavoro del grande artista, sempre qui su GORGO Magazine.

Pics by The Artist

Liqen – New Mural in Kiev, Ukraine

Uno sguardo approfondito all’ultima magia firmata da Liqen, una nuova esaltante e dettagliata pittura da poco completata a Kiev in Ucraina.
Il confronto con le produzioni di Liqen passa per la particolare narrativa che il grande artista Spagnolo ha saputo sviluppare in questi anni. Attraverso infatti una pittura votata al dettaglio più minuzioso, l’interprete si confronta con lo spazio e l’ambiente di lavoro, sviluppando visioni, storie e vicende immaginarie, attraverso le quali approfondire temi e spunti di interesse e d’attualità. A muovere i fili di queste monumentali produzioni troviamo gli iconici personaggi. I characters dell’autore Spagnolo sono caratterizzati da un aspetto insolito, figlio di dettagli differenti, forme naturali ed oggetti si miscelano per creare figure antropomorfe capaci di farsi carico dei temi affrontati.
A distanza di tempo quindi, Liqen si confronta con questa enorme parete su Bratislavskaya Street, sviluppando una gigantesca figura, un titano come spiega l’autore, tenere in braccio una pianta dalla sembianze di una donna. L’intervento, inizialmente sviluppato come critica e riflessione contro la guerra, è anzitutto dedicata alla memoria di Antonio ‘Malta’. Approfondendo, la pittura vede come sempre l’autore sviluppare una propria e personale narrazione (qui la sua spiegazione) e rappresenta per chi osserva una opportunità di riflessione sulla sofferenza, sul dolore e sull’opportunità di crescita e maturazione, che tutto ciò porta con se nel cerchio costante della vita.
Ad accompagnare il nostro testo una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare. Presto nuovi aggiornamenti sul lavoro del grande artista, sempre qui su GORGO Magazine.

Pics by The Artist