fbpx
GORGO

LETTERE Group Show at Museo di Arte Contemporanea Villa Croce

Con le opere di Dado, Joys, Orion, Peeta, Soda, Yama11, Verbo, diamo uno sguardo a LETTERE, group show allestito presso il Museo di Arte Contemporanea Villa Croce.
Lo show rappresenta il risultato di una sinergia d’intenti tra Walk The Line, Open your Art e Question Mark. La mostra, curata da Daniele Decia ed Emanuela Caronti, rappresenta un momento di riflessione sul writing attraverso il lavoro di alcuni dei nomi di spicco della scena Italiana, un progetto di stampa serigrafica, ed un allestimento fotografico site-specific.
La mostra si concentra in particolare sullo sviluppo dell’approccio a tre dimensioni. Provenienti da realtà differenti, gli artisti coinvolti hanno saputo portare avanti una propria e personale identità caratterizzata da uno sviluppo a tridimensionale. Tra tele e sculture lo show mette in evidenza le ricerche ed i differenti approcci di ciascuno degli interpreti. Il progetto serigrafico Sickquence, nato dalla collaborazione tra gli amici di CORPOC e Bergamasterz, mette in mostra i sette alfabeti realizzati da altrettanti artisti, tutti serigrafati a mano in edizione limitata di 30 pezzi.
Presente infine un installazione fotografica realizzata da Matteo Forli. Il fotografo ed artista ha documentato l’assolto di (M) aka Mariangela Moltini per le strade di Genova. Per parecchi anni l’autrice ha crossato ininterrottamente tutte le azioni, tag, disegni e scritte che comparivano in città.
In mostra fino al 23 Giugno, potete dare uno occhiata all’allestimento attraverso la bella serie di scatti presenti in calce.

Pics by Stefano Zino

LETTERE Group Show at Museo di Arte Contemporanea Villa Croce

Con le opere di Dado, Joys, Orion, Peeta, Soda, Yama11, Verbo, diamo uno sguardo a LETTERE, group show allestito presso il Museo di Arte Contemporanea Villa Croce.
Lo show rappresenta il risultato di una sinergia d’intenti tra Walk The Line, Open your Art e Question Mark. La mostra, curata da Daniele Decia ed Emanuela Caronti, rappresenta un momento di riflessione sul writing attraverso il lavoro di alcuni dei nomi di spicco della scena Italiana, un progetto di stampa serigrafica, ed un allestimento fotografico site-specific.
La mostra si concentra in particolare sullo sviluppo dell’approccio a tre dimensioni. Provenienti da realtà differenti, gli artisti coinvolti hanno saputo portare avanti una propria e personale identità caratterizzata da uno sviluppo a tridimensionale. Tra tele e sculture lo show mette in evidenza le ricerche ed i differenti approcci di ciascuno degli interpreti. Il progetto serigrafico Sickquence, nato dalla collaborazione tra gli amici di CORPOC e Bergamasterz, mette in mostra i sette alfabeti realizzati da altrettanti artisti, tutti serigrafati a mano in edizione limitata di 30 pezzi.
Presente infine un installazione fotografica realizzata da Matteo Forli. Il fotografo ed artista ha documentato l’assolto di (M) aka Mariangela Moltini per le strade di Genova. Per parecchi anni l’autrice ha crossato ininterrottamente tutte le azioni, tag, disegni e scritte che comparivano in città.
In mostra fino al 23 Giugno, potete dare uno occhiata all’allestimento attraverso la bella serie di scatti presenti in calce.

Pics by Stefano Zino