fbpx
GORGO

L’Atlas – “CRYPTOGRAMS” at Wunderkammern Milano (Recap)

A distanza di 3 anni da “Transversal” inaugurata nel 2014 nella sede romana, L’Atlas torna ad esporre negli spazi della Wunderkammern Gallery, nella sede di Milano, con una nuova personale dal titolo “CRYPTOGRAMS”.
Il titolo dello show è un riferimento all’idea di crittogramma, ovvero un codice o un testo cifrato di difficile interpretazione e traduzione. All’interno della propria pratica artistica L’Atlas ha fatto suo questo concetto attraverso lo sviluppo di corposi labirinti astratti che celano lettere all’interno di geometrie e linee.
Con la calligrafia che si unisce all’arte cinetica, il risultato finale gioca con la percezione di chi osserva esplorando la linea ed i confini tra ciò che risulta visibile e ciò che apparentemente non lo è.
Per questa sua nuova mostra L’Atlas espone una nuova serie di tele di medio formato, la maggior parte caratterizzate dal bianco, dal nero e da variazioni della scala di grigi come uniche tonalità. Per lo show l’artista ha anche introdotto due opere realizzate attraverso un colore che in reazione alla luce ultravioletta crea un effetto fluorescente.
In mostra fino al 21 Dicembre.

Wunderkammern Gallery Milano
Via Ausonio, 1a
20123 Milano MI

Thanks to The Gallery for The Pics
Pics by by Mogni Beatrice

L’Atlas – “CRYPTOGRAMS” at Wunderkammern Milano (Recap)

A distanza di 3 anni da “Transversal” inaugurata nel 2014 nella sede romana, L’Atlas torna ad esporre negli spazi della Wunderkammern Gallery, nella sede di Milano, con una nuova personale dal titolo “CRYPTOGRAMS”.
Il titolo dello show è un riferimento all’idea di crittogramma, ovvero un codice o un testo cifrato di difficile interpretazione e traduzione. All’interno della propria pratica artistica L’Atlas ha fatto suo questo concetto attraverso lo sviluppo di corposi labirinti astratti che celano lettere all’interno di geometrie e linee.
Con la calligrafia che si unisce all’arte cinetica, il risultato finale gioca con la percezione di chi osserva esplorando la linea ed i confini tra ciò che risulta visibile e ciò che apparentemente non lo è.
Per questa sua nuova mostra L’Atlas espone una nuova serie di tele di medio formato, la maggior parte caratterizzate dal bianco, dal nero e da variazioni della scala di grigi come uniche tonalità. Per lo show l’artista ha anche introdotto due opere realizzate attraverso un colore che in reazione alla luce ultravioletta crea un effetto fluorescente.
In mostra fino al 21 Dicembre.

Wunderkammern Gallery Milano
Via Ausonio, 1a
20123 Milano MI

Thanks to The Gallery for The Pics
Pics by by Mogni Beatrice