GORGO

Laguna – New Mural in Almagro, Spain

Ci spostiamo ad Almagro in Spagna, qui a distanza di qualche settimana torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Laguna, il grande interprete Spagnolo ha infatti da poco terminato di dipingere questo nuovo e sensazionale elaborato.

A distanza di qualche settimana da Inside Usera, Laguna torna al lavoro proponendo un nuovo intervento come sempre ricchissimo di spunti, occasione quindi per noi per tornare ad approfondire il lavoro di uno degli artisti che maggiormente riesce ad ispirarci. Uno degli elementi fondamentali osservando le produzioni dell’interprete è la sua capacità di smuovere emozioni, di farci calare all’interno di un contesto pittorico profondamente sfaccettato e con esso, sviluppare spunti e sensazioni differenti. La pittura dell’artista rappresenta un calderone di elementi viscerali sapientemente declinati attraverso un piglio pittorico profondo coadiuvato dalla scelta di portare avanti tematiche personali altamente criptiche e capaci di rendere le sue produzioni un vero e proprio momento catartico.

In questo senso l’autore Spagnolo va ad inserirsi all’interno del paesaggio urbano frantuamendone l’equilibrio statico. La mole di colori, l’impeto delle pennellate riversa negli spazi una forza incredibile andando a scuotere profondamente i tasti più sensibili e le emozioni di chi osserva. Si tratta di una danza continua che simula e muove personaggi, soggetti ed elementi differenti attraverso una varietà cromatica pazzesca che ci lascia assolutamente interdetti invitandoci approfondire tutte le sue differenti trame. Probabilmente è proprio questa la principale peculiarità del lavoro dell’interprete, la volontà di spingere l’osservatore ad approfondire la sua pittura, ad entrare all’interno della stessa, suggerendo cambi repentini, sferzate di colori differenti ed aprendo un percorso costituito da una pittura fortemente viscerale. Una sensibilità unica che si riversa negli spazi attraverso una travalicazione della realtà reale in favore di un progressivo avvicinamento ad un universo costellato di creature bizzarre, panorami imbevuti di colore all’interno di un estasi dei sensi che riesce a mandare in shock frantumando e facendo accartocciare le nostro emotività. Ci ritroviamo completamente disarmate ed investiti dalla sensazione e dalle emozioni che solo una pittura di questo tipo può suggerire.

Dall’evocativo titolo “Todo lo que se me ocurre se parece a esto” quest’ultima fatica di Laguna ne raccoglie alla perfezione gli stimoli visivi quanto tematici. L’opera come è lecito aspettarsi dalle produzioni dell’interprete è costituita da un grande addensamento di elementi organici capaci di suscitare curiosità in chi osserva. Ancora una volta lo Spagnolo esercita tutta la sua capacità pittorica regalandoci un opera carica di elementi differenti, l’immagine finale si fa offuscata nella sua forma finale celando al suo interno sezioni e spunti eterogenei. L’abilità dell’artista è proprio quella di inserire chiavi di lettura differenti andando a raccogliere ed istillare all’interno del lavoro forme ed elementi castamente mutabili. Emergono componenti organiche, uccelli, elementi naturali, uccelli, tutti raccolti e sviluppati all’interno di una grande forma che ricorda il volto di un essere umano letteralmente circondati da grandi e piccoli uccelli. Si tratta ancora una volta di un pittura altamente viscerale sviluppata con tratto rapido, arricchito da sfumature ed effetti cromatici, in quella che potrebbe essere una sorta di rappresentazione viva e potente dell’animo umano, scandito da repentini cambi cromatici, elementi aulici ed una grande sensibilità riflessiva.

Come consuetudine in calce al nostro testo potete trovare una bella serie di scatti con tutti i dettagli del lavoro, dateci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist

Laguna – New Mural in Almagro, Spain

Ci spostiamo ad Almagro in Spagna, qui a distanza di qualche settimana torniamo con piacere ad approfondire il lavoro di Laguna, il grande interprete Spagnolo ha infatti da poco terminato di dipingere questo nuovo e sensazionale elaborato.

A distanza di qualche settimana da Inside Usera, Laguna torna al lavoro proponendo un nuovo intervento come sempre ricchissimo di spunti, occasione quindi per noi per tornare ad approfondire il lavoro di uno degli artisti che maggiormente riesce ad ispirarci. Uno degli elementi fondamentali osservando le produzioni dell’interprete è la sua capacità di smuovere emozioni, di farci calare all’interno di un contesto pittorico profondamente sfaccettato e con esso, sviluppare spunti e sensazioni differenti. La pittura dell’artista rappresenta un calderone di elementi viscerali sapientemente declinati attraverso un piglio pittorico profondo coadiuvato dalla scelta di portare avanti tematiche personali altamente criptiche e capaci di rendere le sue produzioni un vero e proprio momento catartico.

In questo senso l’autore Spagnolo va ad inserirsi all’interno del paesaggio urbano frantuamendone l’equilibrio statico. La mole di colori, l’impeto delle pennellate riversa negli spazi una forza incredibile andando a scuotere profondamente i tasti più sensibili e le emozioni di chi osserva. Si tratta di una danza continua che simula e muove personaggi, soggetti ed elementi differenti attraverso una varietà cromatica pazzesca che ci lascia assolutamente interdetti invitandoci approfondire tutte le sue differenti trame. Probabilmente è proprio questa la principale peculiarità del lavoro dell’interprete, la volontà di spingere l’osservatore ad approfondire la sua pittura, ad entrare all’interno della stessa, suggerendo cambi repentini, sferzate di colori differenti ed aprendo un percorso costituito da una pittura fortemente viscerale. Una sensibilità unica che si riversa negli spazi attraverso una travalicazione della realtà reale in favore di un progressivo avvicinamento ad un universo costellato di creature bizzarre, panorami imbevuti di colore all’interno di un estasi dei sensi che riesce a mandare in shock frantumando e facendo accartocciare le nostro emotività. Ci ritroviamo completamente disarmate ed investiti dalla sensazione e dalle emozioni che solo una pittura di questo tipo può suggerire.

Dall’evocativo titolo “Todo lo que se me ocurre se parece a esto” quest’ultima fatica di Laguna ne raccoglie alla perfezione gli stimoli visivi quanto tematici. L’opera come è lecito aspettarsi dalle produzioni dell’interprete è costituita da un grande addensamento di elementi organici capaci di suscitare curiosità in chi osserva. Ancora una volta lo Spagnolo esercita tutta la sua capacità pittorica regalandoci un opera carica di elementi differenti, l’immagine finale si fa offuscata nella sua forma finale celando al suo interno sezioni e spunti eterogenei. L’abilità dell’artista è proprio quella di inserire chiavi di lettura differenti andando a raccogliere ed istillare all’interno del lavoro forme ed elementi castamente mutabili. Emergono componenti organiche, uccelli, elementi naturali, uccelli, tutti raccolti e sviluppati all’interno di una grande forma che ricorda il volto di un essere umano letteralmente circondati da grandi e piccoli uccelli. Si tratta ancora una volta di un pittura altamente viscerale sviluppata con tratto rapido, arricchito da sfumature ed effetti cromatici, in quella che potrebbe essere una sorta di rappresentazione viva e potente dell’animo umano, scandito da repentini cambi cromatici, elementi aulici ed una grande sensibilità riflessiva.

Come consuetudine in calce al nostro testo potete trovare una bella serie di scatti con tutti i dettagli del lavoro, dateci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist