fbpx
GORGO

Know Hope – “Vicariously Speaking” Project in Nashville

Uno sguardo approfondito a “Vicariously Speaking”, nuovo ed emozionante progetto firmato da Addam Yekutieli aka Know Hope a Nashville negli States.
Uno degli aspetti più interessanti delle produzioni firmate Know Hope, è rappresentato dal rapporto che intercorre tra lo stesso e le parole. L’interprete riesce a donare a frasi, testi od appunto semplici parole un forte significato emotivo e riflessivo. Attraverso queste l’artista si confronta con tematiche differenti, portando avanti una produzione dai forti toni poetici ed in grado puntualmente di stuzzicare e stimolare una riflessione eterogenea. Le parole per l’autore si trasformano in perfetto volano espressivo, scansando le immagini, diventando per certi versi maggiormente efficaci, e gettando infine le basi per un dialogo certamente più diretto ed incisivo con chi osserva.
Dall’inizio del 2016, Know Hope ha tenuto una corrispondenza con alcuni detenuti del braccio della morte del carcere di Nashville. Dalle lettere dei detenuti l’artista ha estratto alcune frasi, collocate poi su una serie di cartelloni pubblicitari sparsi per la cittadina.
L’autore riflette su come queste frasi, fuori dal loro contesto originale, sviluppano una sorta di ambiente interattivo tra due realtà di fatto distanti e separate una dall’altra. Al tempo stesso Know Hope mira a stimolare una interpretazione personale, attraverso una comprensione intuitiva, soggettiva ed empatica di problemi comuni e complessi.
Dopo il salto alcuni scatti con tutti i lavori realizzati dal grande artista, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete e su questo bel progetto che proseguirà nei prossimi mesi. Enjoy it.

Pics by The Artist

Know Hope – “Vicariously Speaking” Project in Nashville

Uno sguardo approfondito a “Vicariously Speaking”, nuovo ed emozionante progetto firmato da Addam Yekutieli aka Know Hope a Nashville negli States.
Uno degli aspetti più interessanti delle produzioni firmate Know Hope, è rappresentato dal rapporto che intercorre tra lo stesso e le parole. L’interprete riesce a donare a frasi, testi od appunto semplici parole un forte significato emotivo e riflessivo. Attraverso queste l’artista si confronta con tematiche differenti, portando avanti una produzione dai forti toni poetici ed in grado puntualmente di stuzzicare e stimolare una riflessione eterogenea. Le parole per l’autore si trasformano in perfetto volano espressivo, scansando le immagini, diventando per certi versi maggiormente efficaci, e gettando infine le basi per un dialogo certamente più diretto ed incisivo con chi osserva.
Dall’inizio del 2016, Know Hope ha tenuto una corrispondenza con alcuni detenuti del braccio della morte del carcere di Nashville. Dalle lettere dei detenuti l’artista ha estratto alcune frasi, collocate poi su una serie di cartelloni pubblicitari sparsi per la cittadina.
L’autore riflette su come queste frasi, fuori dal loro contesto originale, sviluppano una sorta di ambiente interattivo tra due realtà di fatto distanti e separate una dall’altra. Al tempo stesso Know Hope mira a stimolare una interpretazione personale, attraverso una comprensione intuitiva, soggettiva ed empatica di problemi comuni e complessi.
Dopo il salto alcuni scatti con tutti i lavori realizzati dal grande artista, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul lavoro dell’interprete e su questo bel progetto che proseguirà nei prossimi mesi. Enjoy it.

Pics by The Artist