fbpx
GORGO

KAWS – “Pass The Blame” New Show at Galerie Perrotin

Come annunciatovi diverso tempo fa, tra i mille impegni di KAWS questo inizio mese segnava una nuova apertura presso la Galerie Perrotin con cui, dopo Imaginary Friends a Parigi, il grande artista fa il bis con “Pass The Blame” all’interno degli spazi della sede di New York della prestigiosa galleria.
Un mese di fuoco questo per KAWS con aperture simultanee in tutti gli Stati Uniti, il grande artista giunge alla quarta apertura in pochissimo tempo, quattro show in contemporanea quindi, al ricchissimo allestimento presso il PAFA di Philadelphia ed a Ups and Downs negli spazi del Nerman Museum of Contemporary Art seguito dallo show presso la Mary Boone Gallery, si aggiunge ora questa nuova esibizione.
Diciamolo subito l’idea di aprire quattro differenti shows ci ha impressionato per la mole di lavoro prodotta dal grande artista di Brooklyn, questo è fuor dubbio, la sensazione però analizzando gli show è che manchi qualcosa, in particolare gli ultimi due, che sembrano l’esatta metà della stessa esibizione, da una parte i giganteschi companion a fare praticamente da unico corpo di lavoro, dall’altra in quest’ultima esperienza newyorkese una sequenza infinita delle canoniche tele che tanto piacciano ai fans dell’artista. Sono proprio questi ultimi quindi a caratterizzare l’allestimento interno, KAWS prosegue qui ad abbracciare la personale visione creativa, tra pop ed astrattismo l’interprete continua la particolare pittura su tele a forma di sagome dei cartoni animati facilmente riconoscibili.
Siamo certi insomma che unendo i due spettacoli poteva certamente venire fuori uno show anzitutto maggiormente corposo e senza dubbio scoppiettante, mezzo passo falso forse, staremo a vedere per i prossimi spettacoli. Se vi trovate in quel di New York potete comunque andare a darci un occhiata c’è tempo fino al 21 di Dicembre, nel frattempo ampia selezione di scatti con un bel ed approfondito recap fotografico.

Pics by AM

KAWS – “Pass The Blame” New Show at Galerie Perrotin

Come annunciatovi diverso tempo fa, tra i mille impegni di KAWS questo inizio mese segnava una nuova apertura presso la Galerie Perrotin con cui, dopo Imaginary Friends a Parigi, il grande artista fa il bis con “Pass The Blame” all’interno degli spazi della sede di New York della prestigiosa galleria.
Un mese di fuoco questo per KAWS con aperture simultanee in tutti gli Stati Uniti, il grande artista giunge alla quarta apertura in pochissimo tempo, quattro show in contemporanea quindi, al ricchissimo allestimento presso il PAFA di Philadelphia ed a Ups and Downs negli spazi del Nerman Museum of Contemporary Art seguito dallo show presso la Mary Boone Gallery, si aggiunge ora questa nuova esibizione.
Diciamolo subito l’idea di aprire quattro differenti shows ci ha impressionato per la mole di lavoro prodotta dal grande artista di Brooklyn, questo è fuor dubbio, la sensazione però analizzando gli show è che manchi qualcosa, in particolare gli ultimi due, che sembrano l’esatta metà della stessa esibizione, da una parte i giganteschi companion a fare praticamente da unico corpo di lavoro, dall’altra in quest’ultima esperienza newyorkese una sequenza infinita delle canoniche tele che tanto piacciano ai fans dell’artista. Sono proprio questi ultimi quindi a caratterizzare l’allestimento interno, KAWS prosegue qui ad abbracciare la personale visione creativa, tra pop ed astrattismo l’interprete continua la particolare pittura su tele a forma di sagome dei cartoni animati facilmente riconoscibili.
Siamo certi insomma che unendo i due spettacoli poteva certamente venire fuori uno show anzitutto maggiormente corposo e senza dubbio scoppiettante, mezzo passo falso forse, staremo a vedere per i prossimi spettacoli. Se vi trovate in quel di New York potete comunque andare a darci un occhiata c’è tempo fino al 21 di Dicembre, nel frattempo ampia selezione di scatti con un bel ed approfondito recap fotografico.

Pics by AM