fbpx
GORGO

KAWS – Custom Train for Macy’s Thanksgiving Day Parade 2012

KAWS è stato scelto come 5^ artista ad avere il proprio gigantesco pallone a forma di uno dei suoi iconici companion per la famosa parata del Thanksgiving Day nelle strade di New York, il suo nome va ad aggiungersi ad una lista di personaggi di tutto rispetto tra cui Takashi Murakami, Tim Burton, Tom Otterness e Jeff Koons.
L’artista questa volta è andato oltre e per pubblicizzare al meglio l’evento ha avuto la possibilità di customizzare alcuni treni della linea metropolitana. Le carozza MTA sono stata completamente trasformata per l’occasione, tutto questo fà sorridere se pensiamo che lo stesso KAWS nel suo passato aveva iniziato come graffiti artist e che proprio le carrozze dei treni fossero, come è naturale che sia, il suo palcoscenico ideale, ora a distanza di anni e con la maturazione e la trasformazione che l’ha portato nelle più importanti gallerie di tutto il mondo, KAWS ha avuto la possibilità di coprire ancora una volta con la sua arte le carrozze.

Via

KAWS – Custom Train for Macy’s Thanksgiving Day Parade 2012

KAWS è stato scelto come 5^ artista ad avere il proprio gigantesco pallone a forma di uno dei suoi iconici companion per la famosa parata del Thanksgiving Day nelle strade di New York, il suo nome va ad aggiungersi ad una lista di personaggi di tutto rispetto tra cui Takashi Murakami, Tim Burton, Tom Otterness e Jeff Koons.
L’artista questa volta è andato oltre e per pubblicizzare al meglio l’evento ha avuto la possibilità di customizzare alcuni treni della linea metropolitana. Le carozza MTA sono stata completamente trasformata per l’occasione, tutto questo fà sorridere se pensiamo che lo stesso KAWS nel suo passato aveva iniziato come graffiti artist e che proprio le carrozze dei treni fossero, come è naturale che sia, il suo palcoscenico ideale, ora a distanza di anni e con la maturazione e la trasformazione che l’ha portato nelle più importanti gallerie di tutto il mondo, KAWS ha avuto la possibilità di coprire ancora una volta con la sua arte le carrozze.

Via