fbpx
GORGO

Jeroen Erosie for Palma Festival 2017

Nei giorni scorsi si è concluso il Palma Festival di Caen. La rassegna anche quest’anno ha curato alcuni interventi nella cittadina Francese, tra cui quest’ultima pittura di Jeroen Erosie.
Dopo la bella esperienza della scorsa edizione il festival consolida la propria formula proponendo una personale esperienza visiva e musicale immersa nella scenografia della zona portuale di Caen. Tra gli ospiti di spessore troviamo con piacere Jeroen Erosie.
La grande pittura proposta dall’autore Olandese è immediatamente riconducibile agli ultimi lavori presentati dall’artista negli spazi della Nevven Gallery di Göteborg in “Almost Legible“, provenienti anch’essi dal proprio sketchbook.
Nella ricerca pittorica portata avanti in questi anni quest’ultimo rappresenta l’elemento portante. Erosie raccoglie, impasta, rielabora e porta avanti la propria ricerca partendo proprio dai suoi stessi segni, tracciando il passo di una evoluzione costante in cui la forma è figlia della lettera. Al contempo l’autore si affida totalmente al processo, lasciando fluire il proprio immaginario, errori compresi, che divengono parte stessa del risultato finale.
In calce al nostro testo alcune immagini dell’artista al lavoro sulla parete arrivando infine agli scatti finali dell’opera dipinta. Dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo! nei prossimi giorni continueremo infatti il nostro recap sulla rassegna Francese.

Thanks to The Festival for The Pics
Pics by Thomas Munerel

Jeroen Erosie for Palma Festival 2017

Nei giorni scorsi si è concluso il Palma Festival di Caen. La rassegna anche quest’anno ha curato alcuni interventi nella cittadina Francese, tra cui quest’ultima pittura di Jeroen Erosie.
Dopo la bella esperienza della scorsa edizione il festival consolida la propria formula proponendo una personale esperienza visiva e musicale immersa nella scenografia della zona portuale di Caen. Tra gli ospiti di spessore troviamo con piacere Jeroen Erosie.
La grande pittura proposta dall’autore Olandese è immediatamente riconducibile agli ultimi lavori presentati dall’artista negli spazi della Nevven Gallery di Göteborg in “Almost Legible“, provenienti anch’essi dal proprio sketchbook.
Nella ricerca pittorica portata avanti in questi anni quest’ultimo rappresenta l’elemento portante. Erosie raccoglie, impasta, rielabora e porta avanti la propria ricerca partendo proprio dai suoi stessi segni, tracciando il passo di una evoluzione costante in cui la forma è figlia della lettera. Al contempo l’autore si affida totalmente al processo, lasciando fluire il proprio immaginario, errori compresi, che divengono parte stessa del risultato finale.
In calce al nostro testo alcune immagini dell’artista al lavoro sulla parete arrivando infine agli scatti finali dell’opera dipinta. Dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo! nei prossimi giorni continueremo infatti il nostro recap sulla rassegna Francese.

Thanks to The Festival for The Pics
Pics by Thomas Munerel