fbpx
GORGO

Jeroen Erosie at ING Acanthus Headquarters

Diamo un occhiata all’ultima pittura realizzata dal grande Jeroen Erosie all’interno degli spazi dell’ING Acanthus Headquarters di Amsterdam.
Il progetto è curato dalla Mini Galerie che, specialmente nell’ultimo anno, sta inanellando una bella serie di interventi pittorici. Vista la difficoltà nel lavorare all’aperto, ecco quindi un nuovo progetto che prende vita all’interno della sede della ING, situata nella periferia sud-est di Amsterdam. In questo contesto prende vita l’ultima pittura del grande autore, che prosegue idealmente i lavoro proposti a Colonia (Covered) ed in Italia (Covered).
Dopo la bella “Dérive” ultima esibizione proposta all’interno degli spazi della Alice Gallery (Covered), ancora una volta Jeroen Erosie guarda al suo sketchbook come principale ispirazione pittorica, attraverso un processo che vede l’interprete costantemente alla ricerca di nuove forme associative in grado di intrecciare le differenti fascinazioni che ne caratterizzano il lavoro.
Come ribadito diverse volte la ricerca dell’artista è caratterizzata dalla miscela di differenti discipline, dai graffiti, all’illustrazione, arrivando infine agli studi tipografici ed architettonici. Il lavoro dell’autore risulta infine fortemente influenzato dal luogo di lavoro, dagli stimoli percettivi ed emotivi dello stesso, che vanno ad influenzare l’aspetto e la forma degli elementi proposti. Il processo è parte attiva del risultato finale, con l’interprete concentrato nel far fluire senza alcun vincolo incidenti e nuove direzioni estetiche del tutto inaspettati.
In attesa di scoprire i prossimi aggiornamenti del grande autore, vi lasciamo agli scatti in calce al nostro testo, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Pics by Mini Galerie

Jeroen Erosie at ING Acanthus Headquarters

Diamo un occhiata all’ultima pittura realizzata dal grande Jeroen Erosie all’interno degli spazi dell’ING Acanthus Headquarters di Amsterdam.
Il progetto è curato dalla Mini Galerie che, specialmente nell’ultimo anno, sta inanellando una bella serie di interventi pittorici. Vista la difficoltà nel lavorare all’aperto, ecco quindi un nuovo progetto che prende vita all’interno della sede della ING, situata nella periferia sud-est di Amsterdam. In questo contesto prende vita l’ultima pittura del grande autore, che prosegue idealmente i lavoro proposti a Colonia (Covered) ed in Italia (Covered).
Dopo la bella “Dérive” ultima esibizione proposta all’interno degli spazi della Alice Gallery (Covered), ancora una volta Jeroen Erosie guarda al suo sketchbook come principale ispirazione pittorica, attraverso un processo che vede l’interprete costantemente alla ricerca di nuove forme associative in grado di intrecciare le differenti fascinazioni che ne caratterizzano il lavoro.
Come ribadito diverse volte la ricerca dell’artista è caratterizzata dalla miscela di differenti discipline, dai graffiti, all’illustrazione, arrivando infine agli studi tipografici ed architettonici. Il lavoro dell’autore risulta infine fortemente influenzato dal luogo di lavoro, dagli stimoli percettivi ed emotivi dello stesso, che vanno ad influenzare l’aspetto e la forma degli elementi proposti. Il processo è parte attiva del risultato finale, con l’interprete concentrato nel far fluire senza alcun vincolo incidenti e nuove direzioni estetiche del tutto inaspettati.
In attesa di scoprire i prossimi aggiornamenti del grande autore, vi lasciamo agli scatti in calce al nostro testo, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Pics by Mini Galerie