fbpx
GORGO

Jeice 2 – “City of Ether” New Mural in Sevilla

Effimero, probabilmente è questo l’aggettivo che più si addice ai dipinti realizzati da Jeice 2, l’artista spagnolo divide le sue produzioni tra interessanti lavori di paste-up ed elaborati dipinti in cui va letteralmente ad interagire con la superficie di pittura, sono proprio quest’ultimi a catturare maggiormente la nostra attenzione. La sua ultima opera realizzata a Siviglia in Spagna, prende il nome di “City of Ether”, con questo pezzo Jeice 2 prende possesso di questo vecchio edificio abbandonato, vernice scrostata e muffa che viaggia rapida sul muro, per innestare al suo interno un piccolo specchio emotivo. Il volto di un uomo osserva con uno sguardo malinconico la città avvolta in una valle, City of Ether, inagguantabile come un sogno ad occhi aperti che si mostra e si nasconda sul medium stesso, un gioco di emozioni e di vedo non vedo che ha fortemente stuzzicato la nostra immaginazione e che sà nella sua disarmante semplicità toccare le corde più deboli di chi osserva.
La magia dei lavori di Jeice 2 è forse questa, attraverso un tratto sottile quasi invisibile, con l’intelligenza di riuscire a sfruttare una superficie difficile che altri non avrebbero scelto o che avrebbero coperto con grosse tinte scure, lui ne esalta la caratteristica e ci affianca un lavoro delicato sia nella forma stilistica che nel contenuto, è tutto nelle immagini, enjoy it.

Thanks to The Artist for The Pics

Jeice 2 – “City of Ether” New Mural in Sevilla

Effimero, probabilmente è questo l’aggettivo che più si addice ai dipinti realizzati da Jeice 2, l’artista spagnolo divide le sue produzioni tra interessanti lavori di paste-up ed elaborati dipinti in cui va letteralmente ad interagire con la superficie di pittura, sono proprio quest’ultimi a catturare maggiormente la nostra attenzione. La sua ultima opera realizzata a Siviglia in Spagna, prende il nome di “City of Ether”, con questo pezzo Jeice 2 prende possesso di questo vecchio edificio abbandonato, vernice scrostata e muffa che viaggia rapida sul muro, per innestare al suo interno un piccolo specchio emotivo. Il volto di un uomo osserva con uno sguardo malinconico la città avvolta in una valle, City of Ether, inagguantabile come un sogno ad occhi aperti che si mostra e si nasconda sul medium stesso, un gioco di emozioni e di vedo non vedo che ha fortemente stuzzicato la nostra immaginazione e che sà nella sua disarmante semplicità toccare le corde più deboli di chi osserva.
La magia dei lavori di Jeice 2 è forse questa, attraverso un tratto sottile quasi invisibile, con l’intelligenza di riuscire a sfruttare una superficie difficile che altri non avrebbero scelto o che avrebbero coperto con grosse tinte scure, lui ne esalta la caratteristica e ci affianca un lavoro delicato sia nella forma stilistica che nel contenuto, è tutto nelle immagini, enjoy it.

Thanks to The Artist for The Pics