fbpx
GORGO

JAZ – New Mural in Kiev, Ukraine

Nei giorni scorsi JAZ ha realizzato una nuova pittura nel distretto di Darnitsky a Kiev in Ucraina, parte dei lavori del progetto Mural Social Club.
Dopo l’eccellente “Pretension of Greatness“, solo show presentato dal grande artista Argentino negli spazi della BC Gallery di Berlino, JAZ torna in strada realizzando un pittura caratterizzata da interessanti e nuovi spunti.
Il forte cambio di estetica che sta caratterizzando gli ultimi lavori dell’autore – sia l’esibizione Berlinese quanto gli ultimi interventi su parete sono impreziositi da un approccio vicino al collage – ha visto a Kiev un ulteriore passo in avanti. Franco Fasoli sceglie di miscelare l’estetica dei collage con il maggiormente iconico e corposo stile pittorico, quello appartenente alle sue precedenti produzioni.
Il risultato è una pittura maggiormente fluida e soprattutto caratterizzata da un eccellente utilizzo delle differenti tonalità di colore attraverso le quali sviluppare al meglio la trama dell’opera, innescando al contempo corposi effetti di luce ed ombra, ma anche di movimento e fluidità.
Attraverso la galleria di scatti in calce al nostro testo, riviviamo assieme le fasi del making of fino al bel risultato finale. Mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare. Dopo il salto invece alcune riflessioni dell’artista su questo suo ultimo lavoro.

For me personally it was a kind of a challenge, because I am an artist, who embodies the ideas of confrontation and collision on his images, but this time the environment changed me and switched the idea of confrontation into the idea of communication, using one of my signature symmetric images. I reflected a dialog between wild felines in a forest, speaking to each other the language, which can be understood only by them. In their case it is interpreted through the strips on their skin. The communication and connection through a kind of signals, without any words and, in my case, this experience was similar to a dance. Being a Spanish speaker I am trying to communicate with the local environment and to feel the people’s emotions, related to my art-work. This time the choice of colors was a key for connection with the environment. The common colors in the people’s clothes, buildings and cars. The use of namely this pallet in the mural allowed to merge harmoniously with the environment at the other level. – Franco Fasoli JAZ

Thanks to The Project for The Pics

JAZ – New Mural in Kiev, Ukraine

Nei giorni scorsi JAZ ha realizzato una nuova pittura nel distretto di Darnitsky a Kiev in Ucraina, parte dei lavori del progetto Mural Social Club.
Dopo l’eccellente “Pretension of Greatness“, solo show presentato dal grande artista Argentino negli spazi della BC Gallery di Berlino, JAZ torna in strada realizzando un pittura caratterizzata da interessanti e nuovi spunti.
Il forte cambio di estetica che sta caratterizzando gli ultimi lavori dell’autore – sia l’esibizione Berlinese quanto gli ultimi interventi su parete sono impreziositi da un approccio vicino al collage – ha visto a Kiev un ulteriore passo in avanti. Franco Fasoli sceglie di miscelare l’estetica dei collage con il maggiormente iconico e corposo stile pittorico, quello appartenente alle sue precedenti produzioni.
Il risultato è una pittura maggiormente fluida e soprattutto caratterizzata da un eccellente utilizzo delle differenti tonalità di colore attraverso le quali sviluppare al meglio la trama dell’opera, innescando al contempo corposi effetti di luce ed ombra, ma anche di movimento e fluidità.
Attraverso la galleria di scatti in calce al nostro testo, riviviamo assieme le fasi del making of fino al bel risultato finale. Mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare. Dopo il salto invece alcune riflessioni dell’artista su questo suo ultimo lavoro.

For me personally it was a kind of a challenge, because I am an artist, who embodies the ideas of confrontation and collision on his images, but this time the environment changed me and switched the idea of confrontation into the idea of communication, using one of my signature symmetric images. I reflected a dialog between wild felines in a forest, speaking to each other the language, which can be understood only by them. In their case it is interpreted through the strips on their skin. The communication and connection through a kind of signals, without any words and, in my case, this experience was similar to a dance. Being a Spanish speaker I am trying to communicate with the local environment and to feel the people’s emotions, related to my art-work. This time the choice of colors was a key for connection with the environment. The common colors in the people’s clothes, buildings and cars. The use of namely this pallet in the mural allowed to merge harmoniously with the environment at the other level. – Franco Fasoli JAZ

Thanks to The Project for The Pics