fbpx
GORGO

NEUDECO: James Reka da Vertical Gallery esplora e reinterpreta l’Art Déco

La Vertical Gallery di Chicago ospita in questi giorni NEUDECO, una nuova mostra personale dell’artista e muralista australiano James Reka. Lo show è ispirato all’Art Déco attraverso una personale esplorazione e reinterpretazione di un’estetica fortemente presente a Chicago durante la prima metà del novecento.

L’Art Déco, il cui nome deriva dalla sintesi della dicitura Exposition Internationale des Arts Décoratifs et Industriels Modernes tenutasi a Parigi nel 1925, non è propriamente un movimento artistico ma viene definita come un fenomeno del gusto, sviluppatasi in Europa a cavallo tra il 1919 e il 1930 e negli Stati Uniti fino al 1940, che riguardò le arti decorative e visive, l’architettura e la moda.

Nell’idea dell’artista berlinese NEUDECO è una versione moderna del glamour dell’epoca Art Déco unita ad alcuni elementi tratti dai colori, dalle architetture e dalla cultura dell’Isola di Malta. La genesi di questa nuova personale è quindi legata a due distinte e divergenti fonti di ispirazione, due stili culturali combinati in una reinterpretazione contemporanea e rivisitata dell’Art Déco attraverso una tavolozza di colori e forme lineari ispirati ai tre mesi di residenza maltese dell’artista.

La mostra si sviluppa attraverso un costante equilibrio tra vecchio e nuovo, passato e presente ed è composta da una combinazione di tele e da una collezione di sculture dipinte in acrilico. Il costante gioco di trame e il posizionamento simbolico della figura femminile permette a James Reka di esplorare l’estetica dell’Art Déco e della metropoli statunitense in modo personale.
Il corpo di lavoro risulta infatti caratterizzato dall’utilizzo di elementi duri, riconducibili alle architetture di Chicago, a contrasto con linee più morbide e ispirate a forme femminili sia in costume che in figura. Queste imitano statue e sculture in pietra e sono impreziosite da una precisa scelta tonale. Da una parte una palette di colori tenui che riprendono quelli delle arenarie maltesi, dall’altra una scala grigio, blu e nero a contrasto ispirata all’epoca del proibizionismo. Per migliorare ulteriormente la localizzazione del corpo del lavoro, James Reka ha infatti scelto di denominare i pezzi con i nome dei famosi underground bar che hanno prosperato a Chicago durante gli anni ’20. La personale sarà visibile fino al prossimo 27 di ottobre.

Vertical Gallery
1016 N Western Ave
IL 60622 Chicago Stati Uniti

Photo courtesy of The Artist

NEUDECO: James Reka da Vertical Gallery esplora e reinterpreta l’Art Déco

La Vertical Gallery di Chicago ospita in questi giorni NEUDECO, una nuova mostra personale dell’artista e muralista australiano James Reka. Lo show è ispirato all’Art Déco attraverso una personale esplorazione e reinterpretazione di un’estetica fortemente presente a Chicago durante la prima metà del novecento.

L’Art Déco, il cui nome deriva dalla sintesi della dicitura Exposition Internationale des Arts Décoratifs et Industriels Modernes tenutasi a Parigi nel 1925, non è propriamente un movimento artistico ma viene definita come un fenomeno del gusto, sviluppatasi in Europa a cavallo tra il 1919 e il 1930 e negli Stati Uniti fino al 1940, che riguardò le arti decorative e visive, l’architettura e la moda.

Nell’idea dell’artista berlinese NEUDECO è una versione moderna del glamour dell’epoca Art Déco unita ad alcuni elementi tratti dai colori, dalle architetture e dalla cultura dell’Isola di Malta. La genesi di questa nuova personale è quindi legata a due distinte e divergenti fonti di ispirazione, due stili culturali combinati in una reinterpretazione contemporanea e rivisitata dell’Art Déco attraverso una tavolozza di colori e forme lineari ispirati ai tre mesi di residenza maltese dell’artista.

La mostra si sviluppa attraverso un costante equilibrio tra vecchio e nuovo, passato e presente ed è composta da una combinazione di tele e da una collezione di sculture dipinte in acrilico. Il costante gioco di trame e il posizionamento simbolico della figura femminile permette a James Reka di esplorare l’estetica dell’Art Déco e della metropoli statunitense in modo personale.
Il corpo di lavoro risulta infatti caratterizzato dall’utilizzo di elementi duri, riconducibili alle architetture di Chicago, a contrasto con linee più morbide e ispirate a forme femminili sia in costume che in figura. Queste imitano statue e sculture in pietra e sono impreziosite da una precisa scelta tonale. Da una parte una palette di colori tenui che riprendono quelli delle arenarie maltesi, dall’altra una scala grigio, blu e nero a contrasto ispirata all’epoca del proibizionismo. Per migliorare ulteriormente la localizzazione del corpo del lavoro, James Reka ha infatti scelto di denominare i pezzi con i nome dei famosi underground bar che hanno prosperato a Chicago durante gli anni ’20. La personale sarà visibile fino al prossimo 27 di ottobre.

Vertical Gallery
1016 N Western Ave
IL 60622 Chicago Stati Uniti

Photo courtesy of The Artist