fbpx
GORGO

JADE – “Pompas de Jabón” New Mural in Lima

Continuiamo a seguire con interesse gli sviluppi del lavoro di Jade, il grande artista Peruviano ha infatti da poco terminato un nuovo intervento nella sua Lima, un lavoro che segna ancora una volta una connessione con la comunità in un ipotetico dono per il proprio compleanno.
Abbiamo sempre insistito sulla particolare connessione che lega Jade alla sua gente, al suo popolo con le sue sofferenze, le sue difficoltà ma anche le sue gioie e gli attimi spensierati, un legame forte che ha portato l’artista ad impegnarsi spesso in progetti a carattere sociale, e soprattutto a sviluppare un personale vettore visivo in grado di entrare in sintonia con chi osserva. I personaggi dell’interprete entrano così in armonia con i luoghi e con la gente del posto, ribaltano, supportano e mettono l’accento su una specifica situazione, temi e riflessioni, rappresentando nella loro grande cornice emotiva l’opportunità di una condivisione e di un tramite espressivo potente e ridondante.
Quest’ultimo lavoro dell’artista dal titolo “Pompas de Jabón”, traducibile con bolle di sapone, è un nuovo dono alla sua comunità che accompagna però un riflessione personale, Jade, consapevole dell’impatto dei suoi stessi interventi sui giovani ed in particolare sui bambini, riflette sulla rilevanza di un veicolo tematico, sull’impatto che può avere un lavoro del genere sui ragazzi, sull’importanza del mostrare la pittura, dell’apertura e delle possibilità che una pratica del genere può portare.
Il lavoro porta avanti gli ultimi sviluppi pittorici dell’artista, ritroviamo quindi gli spicchi visivi sul volto e sul corpo del character con una bella impostazione cromatica di differenti tinte e scale che si susseguono, grande enfasi come sempre gli occhi e per i tratti del viso ma a caratterizzare senza dubbio l’intervento sono una serie di bolle di sapone, da qui il titolo, che attraversano la superfice di lavoro, all’interno delle stesse Jade dipinge dapprima una casa, a simboleggiare il quartiere, e dall’altra un libro aperto, a simboleggiare la cultura e l’apprendimento.
Scrollate giù, dopo il salto ad attendervi una bella serie di scatti che documentano questo ultimo intervento dell’artista, dateci un occhiata, cogliete tutti i dettagli e la grande quantità di spunti che ancora una volta brulicano su tutta la superficie in un pezzo che nuovamente torna ad emozionarci e coinvolgerci.

Hoy deje un nuevo muro en un barrio en donde este tipo de expresión no había llegado antes, creo que es importante mostrarle a los niños y jóvenes que este tipo de actividad existe. Si hubieran pintado en mi barrio cuando tenia 8 años creo que ahora tendría unos 7 años mas de experiencia. Hoy celebré mi cumpleaños pintando.

Pics by The Artist

JADE – “Pompas de Jabón” New Mural in Lima

Continuiamo a seguire con interesse gli sviluppi del lavoro di Jade, il grande artista Peruviano ha infatti da poco terminato un nuovo intervento nella sua Lima, un lavoro che segna ancora una volta una connessione con la comunità in un ipotetico dono per il proprio compleanno.
Abbiamo sempre insistito sulla particolare connessione che lega Jade alla sua gente, al suo popolo con le sue sofferenze, le sue difficoltà ma anche le sue gioie e gli attimi spensierati, un legame forte che ha portato l’artista ad impegnarsi spesso in progetti a carattere sociale, e soprattutto a sviluppare un personale vettore visivo in grado di entrare in sintonia con chi osserva. I personaggi dell’interprete entrano così in armonia con i luoghi e con la gente del posto, ribaltano, supportano e mettono l’accento su una specifica situazione, temi e riflessioni, rappresentando nella loro grande cornice emotiva l’opportunità di una condivisione e di un tramite espressivo potente e ridondante.
Quest’ultimo lavoro dell’artista dal titolo “Pompas de Jabón”, traducibile con bolle di sapone, è un nuovo dono alla sua comunità che accompagna però un riflessione personale, Jade, consapevole dell’impatto dei suoi stessi interventi sui giovani ed in particolare sui bambini, riflette sulla rilevanza di un veicolo tematico, sull’impatto che può avere un lavoro del genere sui ragazzi, sull’importanza del mostrare la pittura, dell’apertura e delle possibilità che una pratica del genere può portare.
Il lavoro porta avanti gli ultimi sviluppi pittorici dell’artista, ritroviamo quindi gli spicchi visivi sul volto e sul corpo del character con una bella impostazione cromatica di differenti tinte e scale che si susseguono, grande enfasi come sempre gli occhi e per i tratti del viso ma a caratterizzare senza dubbio l’intervento sono una serie di bolle di sapone, da qui il titolo, che attraversano la superfice di lavoro, all’interno delle stesse Jade dipinge dapprima una casa, a simboleggiare il quartiere, e dall’altra un libro aperto, a simboleggiare la cultura e l’apprendimento.
Scrollate giù, dopo il salto ad attendervi una bella serie di scatti che documentano questo ultimo intervento dell’artista, dateci un occhiata, cogliete tutti i dettagli e la grande quantità di spunti che ancora una volta brulicano su tutta la superficie in un pezzo che nuovamente torna ad emozionarci e coinvolgerci.

Hoy deje un nuevo muro en un barrio en donde este tipo de expresión no había llegado antes, creo que es importante mostrarle a los niños y jóvenes que este tipo de actividad existe. Si hubieran pintado en mi barrio cuando tenia 8 años creo que ahora tendría unos 7 años mas de experiencia. Hoy celebré mi cumpleaños pintando.

Pics by The Artist