fbpx
GORGO

Invader – New Invasion in Paris, France

Ancora Invader, ancora a Parigi, il famoso street artist continua la personale campagna di invasione con una nuova serie di interventi installati nei giorni scorsi per le strade della capitale Francese, nuovi personaggi e nuovi stimoli ad accompagnare quest’aggiornamento.
Con negli occhi ancora la magia di “Wipe Out”, enorme solo show aperto lo scorso Maggio all’interno degli spazi del The Qube di Hong Kong, ecco il grande artista tornare nuovamente in strada e proporre significative ed inedite variazioni al suo iconico immaginario.
Sorprende Invader, sorprende per la volontà di non rimanere ancora ad un’unica tematica, di voler piuttosto costantemente sperimentare soluzioni grafiche differenti, ma soprattutto temi e soggetti di volta in volta inediti ed in grado di abbracciare il background di ciascuno di noi. Tra gli artisti più famosi a livello internazionale, questi ultimi anni di Invader sono stati segnati dalla volontà dell’artista di appore una sostanziale variazione, di sviluppare un cambio di rotta deciso e che ha avuto come risultato, l’impiego di characters del tutto diversi. Abituati quindi a confrontarci con le iconiche astronavi e gli alieni del gioco Space Invaders, da cui l’interprete deve il suo nome, ora vediamo come l’autore stia cogliendo dalla cultura pop a 360^. Dai characters dei film, ai personaggi dei cartoni animati, passando per le nuove star dei videogiochi, tutto l’universo degli anni ’80 ma anche quello dei tempi moderni, vieni qui preso e rielaborato attraverso le iconiche caselle dell’artista.
Per questa sua nuova esperienza Parigina, occhi puntati sul lavoro più grande, non poteva essere altrimenti. Invader va ad installare una grande composizione che ritrae uno dei puffi con alle spalle un fungo, sguardo perso ed inevitabile sorriso stampato in faccia. Il tour prosegue con una serie di interventi più piccoli, tra cui spicca la grande installazione sulla vetta di questa vecchia struttura abbandonato
Null’altro da aggiungere, in attesa di nuovi aggiornamenti, vi lasciamo ad una bella e ricca serie di scatti con i dettagli di quest’ultima infornata di lavori, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by Alexandre Feuvrier via San

Invader – New Invasion in Paris, France

Ancora Invader, ancora a Parigi, il famoso street artist continua la personale campagna di invasione con una nuova serie di interventi installati nei giorni scorsi per le strade della capitale Francese, nuovi personaggi e nuovi stimoli ad accompagnare quest’aggiornamento.
Con negli occhi ancora la magia di “Wipe Out”, enorme solo show aperto lo scorso Maggio all’interno degli spazi del The Qube di Hong Kong, ecco il grande artista tornare nuovamente in strada e proporre significative ed inedite variazioni al suo iconico immaginario.
Sorprende Invader, sorprende per la volontà di non rimanere ancora ad un’unica tematica, di voler piuttosto costantemente sperimentare soluzioni grafiche differenti, ma soprattutto temi e soggetti di volta in volta inediti ed in grado di abbracciare il background di ciascuno di noi. Tra gli artisti più famosi a livello internazionale, questi ultimi anni di Invader sono stati segnati dalla volontà dell’artista di appore una sostanziale variazione, di sviluppare un cambio di rotta deciso e che ha avuto come risultato, l’impiego di characters del tutto diversi. Abituati quindi a confrontarci con le iconiche astronavi e gli alieni del gioco Space Invaders, da cui l’interprete deve il suo nome, ora vediamo come l’autore stia cogliendo dalla cultura pop a 360^. Dai characters dei film, ai personaggi dei cartoni animati, passando per le nuove star dei videogiochi, tutto l’universo degli anni ’80 ma anche quello dei tempi moderni, vieni qui preso e rielaborato attraverso le iconiche caselle dell’artista.
Per questa sua nuova esperienza Parigina, occhi puntati sul lavoro più grande, non poteva essere altrimenti. Invader va ad installare una grande composizione che ritrae uno dei puffi con alle spalle un fungo, sguardo perso ed inevitabile sorriso stampato in faccia. Il tour prosegue con una serie di interventi più piccoli, tra cui spicca la grande installazione sulla vetta di questa vecchia struttura abbandonato
Null’altro da aggiungere, in attesa di nuovi aggiornamenti, vi lasciamo ad una bella e ricca serie di scatti con i dettagli di quest’ultima infornata di lavori, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by Alexandre Feuvrier via San