fbpx
GORGO

INTI – New Murals at Hecho En Casa Festival in Santiago

Arrivato alla sua seconda edizione l’Hecho En Casa Festival di Santiago del Cile da poco conclusosi ha messo in mostra un bel roster di artisti tra cui non poteva mancare a fare gli onori di casa il grande INTI che si è impegnato nella realizzazione due grandi facciate adiacenti.
La particolare predilezione per gli spazi enormi, un tratto fortemente personale ed una forte caratterizzazione delle pareti, fanno di INTI uno degli artisti di maggior impatto sulla scena. L’artista sudamericano esibisce una tavolozza di colori molto calda attraverso la quale da vita ai suoi particolari personaggi, le tematiche affrontate dall’interprete possono essere viste come un mescolanza forte e decisa tra i carnevali sudamericani e la tradizione popolare cilena, con abiti ed accessori ad adornare i dettagli il corpo delle figure proposte, passando poi a temi più personali e sociali l’artista si fa più delicato proponendo lavori dal forte indole sociale ed a tratti anche mistica, un calderone di emozioni racchiuso in pareti spaziali che puntualmente sanno lasciarci di sasso.
La rassegna si fa apprezzare per una forte interazione con la gente del posto, partecipanti attivi quindi i cittadini che vengono calati all’interno di un evento di portata nazionale, dove lo scambio e la condivisione di intenti vengono sviluppate attraverso una fitta rete di eventi, workshop, mostre e laboratori collaterali.
In questo frizzante contento INTI sviluppa i due propri spazi attraverso una forte interazione visiva, le due opere realizzate mostrano infatti due figure di sesso opposto, due bambini per la precisione che raccolgono, come l’artista ci ha spesso abituato, attraverso una fitta sequenza di dettagli elementi, fortissimi riferimenti alla cultura cilena in un mix tra passato e presente, un opera che chiaramente è indirizzata hai più giovani e che segna un nuovo approccio anzitutto tematico da parte dell’artista e visivo, con i due personaggi raffigurati dall’aspetto maggiormente fanciullesco.
Dopo il salto alcune immagini della bella opera realizzata, dateci un occhiata e restate sintonizzati presto nuovi aggiornamenti dalla rassegna cilena.

Pics via San

INTI – New Murals at Hecho En Casa Festival in Santiago

Arrivato alla sua seconda edizione l’Hecho En Casa Festival di Santiago del Cile da poco conclusosi ha messo in mostra un bel roster di artisti tra cui non poteva mancare a fare gli onori di casa il grande INTI che si è impegnato nella realizzazione due grandi facciate adiacenti.
La particolare predilezione per gli spazi enormi, un tratto fortemente personale ed una forte caratterizzazione delle pareti, fanno di INTI uno degli artisti di maggior impatto sulla scena. L’artista sudamericano esibisce una tavolozza di colori molto calda attraverso la quale da vita ai suoi particolari personaggi, le tematiche affrontate dall’interprete possono essere viste come un mescolanza forte e decisa tra i carnevali sudamericani e la tradizione popolare cilena, con abiti ed accessori ad adornare i dettagli il corpo delle figure proposte, passando poi a temi più personali e sociali l’artista si fa più delicato proponendo lavori dal forte indole sociale ed a tratti anche mistica, un calderone di emozioni racchiuso in pareti spaziali che puntualmente sanno lasciarci di sasso.
La rassegna si fa apprezzare per una forte interazione con la gente del posto, partecipanti attivi quindi i cittadini che vengono calati all’interno di un evento di portata nazionale, dove lo scambio e la condivisione di intenti vengono sviluppate attraverso una fitta rete di eventi, workshop, mostre e laboratori collaterali.
In questo frizzante contento INTI sviluppa i due propri spazi attraverso una forte interazione visiva, le due opere realizzate mostrano infatti due figure di sesso opposto, due bambini per la precisione che raccolgono, come l’artista ci ha spesso abituato, attraverso una fitta sequenza di dettagli elementi, fortissimi riferimenti alla cultura cilena in un mix tra passato e presente, un opera che chiaramente è indirizzata hai più giovani e che segna un nuovo approccio anzitutto tematico da parte dell’artista e visivo, con i due personaggi raffigurati dall’aspetto maggiormente fanciullesco.
Dopo il salto alcune immagini della bella opera realizzata, dateci un occhiata e restate sintonizzati presto nuovi aggiornamenti dalla rassegna cilena.

Pics via San