fbpx
GORGO

INTI – New Mural in Tai Ping, Jishou, China

Nei giorni scorsi INTI ha terminato di dipingere questo nuovo intervento a Tai Ping, Jishou, nella provincia Hunan in Cina.
Questa grande pittura, è parte dei lavori per il Backtoschool Project, ed ha visto l’autore tornare a lavorare attraverso un approccio maggiormente iconico. Nelle sue ultime uscite INTI ha infatti sviluppato un approccio maggiormente realistico, con i volti dei suoi iconici personaggi maggiormente vicini alla realtà. Quest’opera segna ancora una volta, dopo il lavoro di Lisbona (Covered), un ritorno ad una sintesi grafica personale.
Dal titolo “RANDOM” l’opera riflette sugli studi compiuti in Cina circa 4000 anni fa sull’astronomia. Approfondendo INTI riflette sull’esigenza dell’essere umano di decifrare l’universo nella speranza di decifrare il suo ‘ordine cosmico’, convinto dell’esistenza di un universo deterministico, dove alcune leggi/divinità fanno accadere le cose in modo prevedibile e determinato appunto. Mentre lo studio della fisica è al lavoro per incrementare la nostra conoscenza dell’universo, appare evidente come ci sarà sempre un limite alla nostra conoscenza. La casualità e l’entropia la fanno da padroni, e dove la matematica è solo un insieme limitato di strumenti per aiutare a capire un universo senza limiti.
In attesa di scoprire i prossimi spostamenti dell’interprete Cileno, vi lasciamo ad una bella e ricca serie di scatti con i dettagli di questa sua ultima pittura, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi approfondimenti.

Thanks to The Artist for The Pics

INTI – New Mural in Tai Ping, Jishou, China

Nei giorni scorsi INTI ha terminato di dipingere questo nuovo intervento a Tai Ping, Jishou, nella provincia Hunan in Cina.
Questa grande pittura, è parte dei lavori per il Backtoschool Project, ed ha visto l’autore tornare a lavorare attraverso un approccio maggiormente iconico. Nelle sue ultime uscite INTI ha infatti sviluppato un approccio maggiormente realistico, con i volti dei suoi iconici personaggi maggiormente vicini alla realtà. Quest’opera segna ancora una volta, dopo il lavoro di Lisbona (Covered), un ritorno ad una sintesi grafica personale.
Dal titolo “RANDOM” l’opera riflette sugli studi compiuti in Cina circa 4000 anni fa sull’astronomia. Approfondendo INTI riflette sull’esigenza dell’essere umano di decifrare l’universo nella speranza di decifrare il suo ‘ordine cosmico’, convinto dell’esistenza di un universo deterministico, dove alcune leggi/divinità fanno accadere le cose in modo prevedibile e determinato appunto. Mentre lo studio della fisica è al lavoro per incrementare la nostra conoscenza dell’universo, appare evidente come ci sarà sempre un limite alla nostra conoscenza. La casualità e l’entropia la fanno da padroni, e dove la matematica è solo un insieme limitato di strumenti per aiutare a capire un universo senza limiti.
In attesa di scoprire i prossimi spostamenti dell’interprete Cileno, vi lasciamo ad una bella e ricca serie di scatti con i dettagli di questa sua ultima pittura, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi approfondimenti.

Thanks to The Artist for The Pics