fbpx
GORGO

INTI – New Mural in Arica, Chile

INTI

Hi Diego!.. Here’s attached a selecction of pictures of a new wall Im made in Arica.. North of my country.. Hope you like it and keep roking with your articles!

Dal titolo “Pachakuti”, l’ultima pittura di INTI prende vita ad Arica nel nord del Cile, per un progetto organizzato da Arica Activa Foundation.
Nei mesi scorsi avevo notato il sostanziale e repentino cambia nell’aspetto delle figure tipiche dell’artista, questo periodo di transizione di INTI pare ora giunto al termine. Quest’ultima fatica da una parte ha visto l’interprete Cileno continuare a portare avanti tutti quegli aspetti pittorici tipici del suo lavoro. D’altro canto, il volto del protagonistica dell’opera, torna qui ad essere realizzato attraverso una cifra stilistica maggiormente personale.
A restare invariati sono tuttavia i temi e gli spunti tipici del lavoro di INTI, sempre più focalizzato nel raccogliere l’eredità folkloristica, culturale e simbolica del Sudamerica ed in particolare del suo paese, il Cile. In questo suo ultimo exploit, INTI dialoga fortemente con il luogo di lavoro.
Il titolo dell’opera è in lingua Quechua e significa un ritorno al punto di partenza. Arica è infatti una città di frontiera, per molti rappresenta la fine del paese, per molti altri invece il proseguo o l’ingresso in Sud America. Un simbolo quindi di ricchezza umana, di tradizioni e di incrocio di razze differenti, tutti elementi che così profondamente caratterizzano il Sud America. Si tratta di un sincretismo culturale e religioso che abbraccia il sacro, le tradizioni, la festa, il carnevale, i colori, la passione, un esplosione di stimoli raccolti dall’artista in questa sua ultima pittura.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una selezione di scatti con i dettagli di quest’ultima pittura. Dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics

INTI – New Mural in Arica, Chile

INTI

Hi Diego!.. Here’s attached a selecction of pictures of a new wall Im made in Arica.. North of my country.. Hope you like it and keep roking with your articles!

Dal titolo “Pachakuti”, l’ultima pittura di INTI prende vita ad Arica nel nord del Cile, per un progetto organizzato da Arica Activa Foundation.
Nei mesi scorsi avevo notato il sostanziale e repentino cambia nell’aspetto delle figure tipiche dell’artista, questo periodo di transizione di INTI pare ora giunto al termine. Quest’ultima fatica da una parte ha visto l’interprete Cileno continuare a portare avanti tutti quegli aspetti pittorici tipici del suo lavoro. D’altro canto, il volto del protagonistica dell’opera, torna qui ad essere realizzato attraverso una cifra stilistica maggiormente personale.
A restare invariati sono tuttavia i temi e gli spunti tipici del lavoro di INTI, sempre più focalizzato nel raccogliere l’eredità folkloristica, culturale e simbolica del Sudamerica ed in particolare del suo paese, il Cile. In questo suo ultimo exploit, INTI dialoga fortemente con il luogo di lavoro.
Il titolo dell’opera è in lingua Quechua e significa un ritorno al punto di partenza. Arica è infatti una città di frontiera, per molti rappresenta la fine del paese, per molti altri invece il proseguo o l’ingresso in Sud America. Un simbolo quindi di ricchezza umana, di tradizioni e di incrocio di razze differenti, tutti elementi che così profondamente caratterizzano il Sud America. Si tratta di un sincretismo culturale e religioso che abbraccia il sacro, le tradizioni, la festa, il carnevale, i colori, la passione, un esplosione di stimoli raccolti dall’artista in questa sua ultima pittura.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo una selezione di scatti con i dettagli di quest’ultima pittura. Dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Thanks to The Artist for The Pics