GORGO

Interesni Kazki – “Visit of Saturn” New Mural in India

Come abbiamo già avuto modo di vedere il grande WAONE del duo Interesni Kazki si trova in India dove nelle scorse settimane ha portato a termine una bella serie di interventi, a distanza di tempo scopriamo che anche il suo socio AEC si trovava nella bella penisola dove ha avuto modo di portare avanti il proprio personale lavoro.
Le note vicissitudini Ucraine stanno quindi spingendo i due artisti, che comunque hanno preso posizione sulla delicate vicenda, ad intraprendere un nuovo interessante viaggio all’interno della zona di Kerala dove AEC ha avuto modo di portare a termine questa sua nuova splendida parete. L’interprete del duo Interesni Kazki è di tappa nel villaggio di Pothamedu dove ha avuto modo di lavorare su questa piccola parete di questa casupola, sole caldo in testa ed armato di piccoli pennelli ecco prendere vita “Visit Of Saturn”, questo il titolo del pezzo, con il quale l’interprete continua a proporre il consueto mix di elementi naturali e fantastici che da sempre ne contraddistingue l’operato.
Come abbiamo avuto modo spesso di vedere il lavoro di AEC, così come quello degli Interesni Kazki, poggia le sue solide basi su una pittura fortemente fantastica, gli elementi rappresentati, all’interno di una cornice naturale sempre molto accentuata e caratteristica, vanno a prendere ampissima ispirazione da simboli e misticismi, dalla numerologia in un vero e proprio caleidoscopio di colori ed elementi differenti. Proprio i dettagli come sempre rappresentano il valore aggiunto di tutte le produzioni di AEC così come di WAONE, la capacità di inserire all’interno delle proprie trame una fittissima serie di spunti differenti, tra personaggi ed oggetti si aprono dei veri e propri micro cosmi celati ad un occhiata sommaria ma che si aprono in tutta la loro bellezza ad uno sguardo approfondito. I temi come sempre sono i più disparati, cogliendo il lavori del duo abbiamo sempre avuto la sensazione di trovarci di fronte ad una sorta di fiaba moderna raccontata attraverso elementi e figure reali ed irreali, proprio questo mix di vero e non vero, di elementi fantastici a soggetti conosciuti ci apre le porte di una fantasia smisurata ed incredibile.
Per questa sua ultima fatica AEC dipinge una rappresentazione personale di Saturno regalando al pianeta una forma umana, vediamo così un enorme volto di un anziano circondato da una strada che osserviamo percorso da una parte da un piccolo mezzo a tre ruote, dall’altra invece da due donne con due vasi in testa in quella che possiamo tranquillamente definire come un ipotetica strada tra il passato ed il presente che caratterizza l’India. A muovere il resto della trame dell’opera una fortissima connotazione naturale con paesaggi rurali ed infine un grande sole che fa capolino nell’estremità sinistra, mentre la luna è visibile dall’altra parte, ed un altro piccolo volto che vediamo spuntare all’interno di un cielo stellato, bellissimo.
Scrollate giù, abbiamo preparato infatti una bella serie di scatti che documentano tutto l’eccezionale stile ed inflessione visiva dell’interprete con tutti i dettagli di questa sua ultima splendida magia, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare, nei prossimi giorni nuovi aggiornamenti dall’India, perciò stay tuned!

Pics by The Artist

Interesni Kazki – “Visit of Saturn” New Mural in India

Come abbiamo già avuto modo di vedere il grande WAONE del duo Interesni Kazki si trova in India dove nelle scorse settimane ha portato a termine una bella serie di interventi, a distanza di tempo scopriamo che anche il suo socio AEC si trovava nella bella penisola dove ha avuto modo di portare avanti il proprio personale lavoro.
Le note vicissitudini Ucraine stanno quindi spingendo i due artisti, che comunque hanno preso posizione sulla delicate vicenda, ad intraprendere un nuovo interessante viaggio all’interno della zona di Kerala dove AEC ha avuto modo di portare a termine questa sua nuova splendida parete. L’interprete del duo Interesni Kazki è di tappa nel villaggio di Pothamedu dove ha avuto modo di lavorare su questa piccola parete di questa casupola, sole caldo in testa ed armato di piccoli pennelli ecco prendere vita “Visit Of Saturn”, questo il titolo del pezzo, con il quale l’interprete continua a proporre il consueto mix di elementi naturali e fantastici che da sempre ne contraddistingue l’operato.
Come abbiamo avuto modo spesso di vedere il lavoro di AEC, così come quello degli Interesni Kazki, poggia le sue solide basi su una pittura fortemente fantastica, gli elementi rappresentati, all’interno di una cornice naturale sempre molto accentuata e caratteristica, vanno a prendere ampissima ispirazione da simboli e misticismi, dalla numerologia in un vero e proprio caleidoscopio di colori ed elementi differenti. Proprio i dettagli come sempre rappresentano il valore aggiunto di tutte le produzioni di AEC così come di WAONE, la capacità di inserire all’interno delle proprie trame una fittissima serie di spunti differenti, tra personaggi ed oggetti si aprono dei veri e propri micro cosmi celati ad un occhiata sommaria ma che si aprono in tutta la loro bellezza ad uno sguardo approfondito. I temi come sempre sono i più disparati, cogliendo il lavori del duo abbiamo sempre avuto la sensazione di trovarci di fronte ad una sorta di fiaba moderna raccontata attraverso elementi e figure reali ed irreali, proprio questo mix di vero e non vero, di elementi fantastici a soggetti conosciuti ci apre le porte di una fantasia smisurata ed incredibile.
Per questa sua ultima fatica AEC dipinge una rappresentazione personale di Saturno regalando al pianeta una forma umana, vediamo così un enorme volto di un anziano circondato da una strada che osserviamo percorso da una parte da un piccolo mezzo a tre ruote, dall’altra invece da due donne con due vasi in testa in quella che possiamo tranquillamente definire come un ipotetica strada tra il passato ed il presente che caratterizza l’India. A muovere il resto della trame dell’opera una fortissima connotazione naturale con paesaggi rurali ed infine un grande sole che fa capolino nell’estremità sinistra, mentre la luna è visibile dall’altra parte, ed un altro piccolo volto che vediamo spuntare all’interno di un cielo stellato, bellissimo.
Scrollate giù, abbiamo preparato infatti una bella serie di scatti che documentano tutto l’eccezionale stile ed inflessione visiva dell’interprete con tutti i dettagli di questa sua ultima splendida magia, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare, nei prossimi giorni nuovi aggiornamenti dall’India, perciò stay tuned!

Pics by The Artist