GORGO

Interesni Kazki “Plantae Carnivŏra” New Drawing by Waone

Dopo le recenti incursioni in India, Waone del duo Ucraino Interesni Kazki, è tornato in studio dove ha da poco terminato di realizzare questo nuovo disegno, portando in dote ancora una volta, tutto il suo iconico immaginario.

Gli Interesni Kazki sono probabilmente tra gli artisti che maggiormente apprezziamo. Sempre interessati agli spostamenti compiuti dal duo Ucraino, con le splendide produzioni su parete, a parer nostro è ugualmente importante sottolineare e seguire anche il lavoro compiuto in studio dai due. Le produzioni realizzate su carta, rappresentano infatti un corpo vivo, non assestante, con il quale gli artisti si confrontano spesso e dal quale trovano il più delle volte ispirazione, per le produzioni in strada.

In entrambi i casi a fare da propellente per i lavori dei due artisti, è uno sterminato, caratteristico e personale immaginario. Il confronto con le produzioni degli Interesni Kazki, sta tutto qui, nell’impatto con le bizzarre creature realizzate, con le riflessioni, gli spunti ed i temi differenti, capaci di tratteggiare un vero e proprio universo a se stante.

I toni fantastici ed onirici, la personale fascinazione per il mistico, la numerologia, il simbolismo, la personale fascinazione per l’ignoto e l’irreale, vanno a cadenzare una produzione capace di impattare e condizionare puntualmente le nostre percezioni. Ad alimentare questo grande calderone tematico, troviamo infine la scelta di utilizzare tonalità calde in funzione di una spiccata sensibilità per il dettaglio, tutti elementi che rendono le loro opere uniche.

Dal titolo “Plantae Carnivŏra”, quest’ultima fatica di Waone rappresenta l’opportunità di tornare ad immergerci all’interno del particolare immaginario dell’interprete, in una nuova fascinazione a tema naturale. Uno degli aspetti peculiari della pittura dell’artista, è infatti il personale interesse per elementi e paesaggi naturali che inequivocabilmente vanno a miscelarsi all’interno della particolare struttura visiva delle opere. La biosfera, diviene quindi ideale propellente tematico con il quale generare il consueto gioco di rimandi mistici ed onirici, all’interno di una narrativa che come sempre si fa apprezzare per la enorme quantità di dettagli ed analogie presenti all’interno delle opere realizzate.

Quest’ultima fatica raccoglie quindi tutto l’indirizzo personale dell’autore Ucraino attraverso una rappresentazione che lascia parecchio spazio all’immaginazione ed ad una personale chiave di lettura, sia essa politica, sociale od economica. Quanto ci piacciono gli Interesni Kazki!

In attesa di rivedere l’artista su parete, vi lasciamo ad una serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics by The Artist

Interesni Kazki “Plantae Carnivŏra” New Drawing by Waone

Dopo le recenti incursioni in India, Waone del duo Ucraino Interesni Kazki, è tornato in studio dove ha da poco terminato di realizzare questo nuovo disegno, portando in dote ancora una volta, tutto il suo iconico immaginario.

Gli Interesni Kazki sono probabilmente tra gli artisti che maggiormente apprezziamo. Sempre interessati agli spostamenti compiuti dal duo Ucraino, con le splendide produzioni su parete, a parer nostro è ugualmente importante sottolineare e seguire anche il lavoro compiuto in studio dai due. Le produzioni realizzate su carta, rappresentano infatti un corpo vivo, non assestante, con il quale gli artisti si confrontano spesso e dal quale trovano il più delle volte ispirazione, per le produzioni in strada.

In entrambi i casi a fare da propellente per i lavori dei due artisti, è uno sterminato, caratteristico e personale immaginario. Il confronto con le produzioni degli Interesni Kazki, sta tutto qui, nell’impatto con le bizzarre creature realizzate, con le riflessioni, gli spunti ed i temi differenti, capaci di tratteggiare un vero e proprio universo a se stante.

I toni fantastici ed onirici, la personale fascinazione per il mistico, la numerologia, il simbolismo, la personale fascinazione per l’ignoto e l’irreale, vanno a cadenzare una produzione capace di impattare e condizionare puntualmente le nostre percezioni. Ad alimentare questo grande calderone tematico, troviamo infine la scelta di utilizzare tonalità calde in funzione di una spiccata sensibilità per il dettaglio, tutti elementi che rendono le loro opere uniche.

Dal titolo “Plantae Carnivŏra”, quest’ultima fatica di Waone rappresenta l’opportunità di tornare ad immergerci all’interno del particolare immaginario dell’interprete, in una nuova fascinazione a tema naturale. Uno degli aspetti peculiari della pittura dell’artista, è infatti il personale interesse per elementi e paesaggi naturali che inequivocabilmente vanno a miscelarsi all’interno della particolare struttura visiva delle opere. La biosfera, diviene quindi ideale propellente tematico con il quale generare il consueto gioco di rimandi mistici ed onirici, all’interno di una narrativa che come sempre si fa apprezzare per la enorme quantità di dettagli ed analogie presenti all’interno delle opere realizzate.

Quest’ultima fatica raccoglie quindi tutto l’indirizzo personale dell’autore Ucraino attraverso una rappresentazione che lascia parecchio spazio all’immaginazione ed ad una personale chiave di lettura, sia essa politica, sociale od economica. Quanto ci piacciono gli Interesni Kazki!

In attesa di rivedere l’artista su parete, vi lasciamo ad una serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Pics by The Artist