fbpx
GORGO

Interesni Kazki – New Mural in Ibiza by AEC

AEC degli Interesni Kazki è tra gli artisti partecipanti all’ultima edizione del Bloop Festival per il quale, ha da poco ultimato questa nuova pittura.
Come spesso accade per le produzioni firmate dagli Interesni Kazki, il risultato finale presenta una incredibile vivacità di spunti, temi e soprattutto dettagli che, nel loro insieme, vanno a comporre il canovaccio tematico ideato dal duo Ucraino. È infatti la forte sensibilità verso i temi rappresentati, alcune volte legati al luogo di lavoro e più spesso totalmente sciolti dallo stesso, a caratterizzarne la narrativa visiva. Quest’ultima risulta fortemente influenzata dalla particolare sintesi grafica adottata da AEC e Waone, un immaginario quello degli Interesni Kazki, dove si miscelano forti elementi di fantasia, alchimia, simbologia e religione, uniti in un meltin pot esaltante e coinvolgente.
Con il titolo “The Revolution”, quest’ultima fatica rappresenta una nuova riflessione sulla società moderna, sui governi e sul popolo e più in generale sull’evoluzione dell’uomo. La testa rimossa, e sostituita con un’altra, rappresenta il cambio dei governi, laddove il mucchio di pietre è invece la società. La scimmia posta sopra quest’ultimo, sta bruciando “L’origine delle specie” di Charles Darwin.
L’opera, riflettendo sul senso di rivoluzione, vuole quindi sottolineare come l’essere umano non stia compiendo alcuna evoluzione, lasciando che la società e la struttura della stessa restino inalterate, laddove a cambiare sono unicamente i governi.
Dopo il salto, ricchissima serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica firmata dal grande interprete Ucraino, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist

Interesni Kazki – New Mural in Ibiza by AEC

AEC degli Interesni Kazki è tra gli artisti partecipanti all’ultima edizione del Bloop Festival per il quale, ha da poco ultimato questa nuova pittura.
Come spesso accade per le produzioni firmate dagli Interesni Kazki, il risultato finale presenta una incredibile vivacità di spunti, temi e soprattutto dettagli che, nel loro insieme, vanno a comporre il canovaccio tematico ideato dal duo Ucraino. È infatti la forte sensibilità verso i temi rappresentati, alcune volte legati al luogo di lavoro e più spesso totalmente sciolti dallo stesso, a caratterizzarne la narrativa visiva. Quest’ultima risulta fortemente influenzata dalla particolare sintesi grafica adottata da AEC e Waone, un immaginario quello degli Interesni Kazki, dove si miscelano forti elementi di fantasia, alchimia, simbologia e religione, uniti in un meltin pot esaltante e coinvolgente.
Con il titolo “The Revolution”, quest’ultima fatica rappresenta una nuova riflessione sulla società moderna, sui governi e sul popolo e più in generale sull’evoluzione dell’uomo. La testa rimossa, e sostituita con un’altra, rappresenta il cambio dei governi, laddove il mucchio di pietre è invece la società. La scimmia posta sopra quest’ultimo, sta bruciando “L’origine delle specie” di Charles Darwin.
L’opera, riflettendo sul senso di rivoluzione, vuole quindi sottolineare come l’essere umano non stia compiendo alcuna evoluzione, lasciando che la società e la struttura della stessa restino inalterate, laddove a cambiare sono unicamente i governi.
Dopo il salto, ricchissima serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica firmata dal grande interprete Ucraino, mettetevi comodi e dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics by The Artist