fbpx
GORGO

Interesni Kazki – New Mural in Campeche, Mexico

Torniamo a mostrarvi il lavoro di uno delle coppie più solide della street art internazionale, AEC e WAONE aka Interesni Kazki che ci mostrano finalmente il risultato finale di questo enorme intervento realizzato all’interno della Ciudad del Carmen a Campeche in Messico.
Dopo un periodo piuttosto prolungato di silenzio stiamo scoprendo passo dopo passo tutti i lavori che hanno tenuto occupati i due grandi artisti negli scorsi mesi, ancora prima della grande parete realizzata come opera inaugurali per l’Art Basel 2013 (qui), scopriamo come gli Interesni Kazki abbiano passato alcuni giorni nella Ciudad del Carmen a Campeche in Messico dove hanno portato a termine una gigantesche facciata che ci fortemente impressionato.
Il particolare approccio visivo degli Interesni Kazki ci ha sempre particolarmente catturato, il due artisti immettono nelle loro pareti i frutti e le visioni di un immaginario sconfinato ricco di spunti differenti, dai rimandi alla cosmologia, passando per i micro universi abitati da personaggi surreali, combinati alla vastità di dettagli presenti, sono opere vive che alimentate da un utilizzo di palette calde a contrasto con colori più notturni. Per capirne affondo il loro particolare stile dobbiamo letteralmente immergerci all’interno di esso, coglierne gli spunti, lasciarci trasportare dalla ricchezza visiva fino a perderci completamente all’interno in orgastica mole di dettagli e danze mistiche.
A colpire subito la nostra attenzione è innanzitutto lo stile adottato qui da due grandi artisti, piuttosto che concentrare i propri sforzi unicamente sulle visioni e sul particolare immaginario che li ha resi celebri, i due decidono di adottare un forte cambio visivo facendosi letteralmente influenzare dalla cultura del posto e miscelando così la stessa con tutto il loro personale background visivo, quella che ne emerge è una pittura nuova, dalla consueta ricchezza di dettagli, ma soprattutto completamente a suo agio con la cultura e le tradizioni del posto. Accanto agli elementi squisitamente naturali, notiamo fin da subito una forte presenza di maschere e teschi, nonché ad una scelta cromatica viva e camaleontica che abbraccia quelli che sono i dettami stilistici ed i simboli del luogo, a metà tra il mistico ed il religioso si fanno strada le grandi figure appartenenti alle floride civiltà precolombiane che così fortemente hanno influenzato questi luoghi, passando per una rivisitazione degli animali in chiave messicana – memorabile la cavalletta con il sombrero – che tanto ci hanno fatto sorridere. Emerge così un quadro incredibile figlio di tutta la grande capacità pittorica del duo, ma soprattutto intriso e completamente in simbiosi con la gente del posto, un opera magnifica che proietta nuovamente i due artisti ucraini tra i migliori interpreti a livello internazionale.
Scrollate giù, ad accogliervi una grande galleria con tutte i dettagli di questa nuova gigantesca pittura per darvi modo di immergervi al meglio all’interno del variegato immaginario prodotto qui dagli Interesni Kazki, dateci un occhiata, c’è da rimanerci a bocca spalancata.

Pics by The Artist

Interesni Kazki – New Mural in Campeche, Mexico

Torniamo a mostrarvi il lavoro di uno delle coppie più solide della street art internazionale, AEC e WAONE aka Interesni Kazki che ci mostrano finalmente il risultato finale di questo enorme intervento realizzato all’interno della Ciudad del Carmen a Campeche in Messico.
Dopo un periodo piuttosto prolungato di silenzio stiamo scoprendo passo dopo passo tutti i lavori che hanno tenuto occupati i due grandi artisti negli scorsi mesi, ancora prima della grande parete realizzata come opera inaugurali per l’Art Basel 2013 (qui), scopriamo come gli Interesni Kazki abbiano passato alcuni giorni nella Ciudad del Carmen a Campeche in Messico dove hanno portato a termine una gigantesche facciata che ci fortemente impressionato.
Il particolare approccio visivo degli Interesni Kazki ci ha sempre particolarmente catturato, il due artisti immettono nelle loro pareti i frutti e le visioni di un immaginario sconfinato ricco di spunti differenti, dai rimandi alla cosmologia, passando per i micro universi abitati da personaggi surreali, combinati alla vastità di dettagli presenti, sono opere vive che alimentate da un utilizzo di palette calde a contrasto con colori più notturni. Per capirne affondo il loro particolare stile dobbiamo letteralmente immergerci all’interno di esso, coglierne gli spunti, lasciarci trasportare dalla ricchezza visiva fino a perderci completamente all’interno in orgastica mole di dettagli e danze mistiche.
A colpire subito la nostra attenzione è innanzitutto lo stile adottato qui da due grandi artisti, piuttosto che concentrare i propri sforzi unicamente sulle visioni e sul particolare immaginario che li ha resi celebri, i due decidono di adottare un forte cambio visivo facendosi letteralmente influenzare dalla cultura del posto e miscelando così la stessa con tutto il loro personale background visivo, quella che ne emerge è una pittura nuova, dalla consueta ricchezza di dettagli, ma soprattutto completamente a suo agio con la cultura e le tradizioni del posto. Accanto agli elementi squisitamente naturali, notiamo fin da subito una forte presenza di maschere e teschi, nonché ad una scelta cromatica viva e camaleontica che abbraccia quelli che sono i dettami stilistici ed i simboli del luogo, a metà tra il mistico ed il religioso si fanno strada le grandi figure appartenenti alle floride civiltà precolombiane che così fortemente hanno influenzato questi luoghi, passando per una rivisitazione degli animali in chiave messicana – memorabile la cavalletta con il sombrero – che tanto ci hanno fatto sorridere. Emerge così un quadro incredibile figlio di tutta la grande capacità pittorica del duo, ma soprattutto intriso e completamente in simbiosi con la gente del posto, un opera magnifica che proietta nuovamente i due artisti ucraini tra i migliori interpreti a livello internazionale.
Scrollate giù, ad accogliervi una grande galleria con tutte i dettagli di questa nuova gigantesca pittura per darvi modo di immergervi al meglio all’interno del variegato immaginario prodotto qui dagli Interesni Kazki, dateci un occhiata, c’è da rimanerci a bocca spalancata.

Pics by The Artist