GORGO

Interesni Kazki – New Mural in Kiev Part 2

Con quest’ultima splendida parete realizzata da WAONE, torniamo davvero con piacere a Kiev per chiudere il cerchio sul bel progetto organizzato dagli Interesni Kazki per la loro Ucraina: una doppia parete carica di simboli e riflessioni sul paese.
L’opera come avrete capito segue Ukrainian St.George presentato da AEC qualche giorno addietro e fa parte di un progetto a più ampio respiro organizzato e soprattutto prodotto dal grande duo per la città di Kiev e per l’Ucraina. A causa della difficile situazione in Ucraina gli artisti hanno deciso di lasciare il proprio segno per le strade della capitale del paese attraverso due interventi capaci da una parte di sostenere tutti coloro che lottano per una società nuova, libera e giusta, dall’altra per aumentare l’idea di uno spirito patriottico segnando gli spazi attraverso un istantanea del particolare momento storico del paese.
Dopo ben 35 giorni di duro lavoro, WAONE presenta quindi “Time for Change” opera che è l’ideale seguito spirituale dell’omonima realizzata in India qualche mese fa (Covered).
Attraverso il consueto e vibrante stile che da sempre contraddistingue la totalità delle produzioni degli Interesni Kazki, l’autore va a rilasciare in questa enorme parete – la più grandi fin qui dipinta in solitaria – una serie infinita di spunti e dettagli capaci di veicolare una lettera duplice e sfaccettata. La capacità quindi di trascinarci all’interno di riflessioni differenti viene ancora una volta incanalata nelle sembianze di un immagine finale altamente onirica, carica di elementi mistici, rimandi alla mitologia ed alla scienza. Siamo di fronte nuovamente ad un immaginario vivo che sembra respirare e trasudare una propria personalità in grado puntualmente di lasciarci a bocca aperta.
WAONE attraverso i colori caldi, i caratteristici personaggi e l’elevata serie di elementi presenti all’interno dello spazio di lavoro, rivela una lettura capace di sviluppare una riflessione anzitutto sul proprio paese, cogliendo gli spunti delle lotte intestine del Ucraina e dalla continua presenza di forze estere ad alimentare le stesse. In eguale modo l’autore ucraino ci parla di una lotta globale, una sorta di battaglia cosmica tra bene ed male, tra luce ed oscurità in un analogia forte con il popolo del proprio paese.
Tutti questi argomenti prendono vita attraverso le differenti sezioni che danno vita al risultato finale e vengono arricchite da tematiche quali: l’enorme potere della propaganda e dei mezzi d’informazione ed il loro impatto sull’uomo attraverso le tecnologie, il patriottismo del proprio paese, concludendo infine con la tomba del nuovo ordine mondiale, ed il carro armato in fiamme, questi ultimi a raffigurare il fallimento del progetto internazionale sul paese dell’Est Europeo.
In calce al nostro testo potete trovare una ricchissima serie di scatti con i dettagli di quest’ultima lavoro, il consiglio è quello di mettersi comodi e di darci un occhiata, ne vale davvero la pena.

Pics by The Artists

Interesni Kazki – New Mural in Kiev Part 2

Con quest’ultima splendida parete realizzata da WAONE, torniamo davvero con piacere a Kiev per chiudere il cerchio sul bel progetto organizzato dagli Interesni Kazki per la loro Ucraina: una doppia parete carica di simboli e riflessioni sul paese.
L’opera come avrete capito segue Ukrainian St.George presentato da AEC qualche giorno addietro e fa parte di un progetto a più ampio respiro organizzato e soprattutto prodotto dal grande duo per la città di Kiev e per l’Ucraina. A causa della difficile situazione in Ucraina gli artisti hanno deciso di lasciare il proprio segno per le strade della capitale del paese attraverso due interventi capaci da una parte di sostenere tutti coloro che lottano per una società nuova, libera e giusta, dall’altra per aumentare l’idea di uno spirito patriottico segnando gli spazi attraverso un istantanea del particolare momento storico del paese.
Dopo ben 35 giorni di duro lavoro, WAONE presenta quindi “Time for Change” opera che è l’ideale seguito spirituale dell’omonima realizzata in India qualche mese fa (Covered).
Attraverso il consueto e vibrante stile che da sempre contraddistingue la totalità delle produzioni degli Interesni Kazki, l’autore va a rilasciare in questa enorme parete – la più grandi fin qui dipinta in solitaria – una serie infinita di spunti e dettagli capaci di veicolare una lettera duplice e sfaccettata. La capacità quindi di trascinarci all’interno di riflessioni differenti viene ancora una volta incanalata nelle sembianze di un immagine finale altamente onirica, carica di elementi mistici, rimandi alla mitologia ed alla scienza. Siamo di fronte nuovamente ad un immaginario vivo che sembra respirare e trasudare una propria personalità in grado puntualmente di lasciarci a bocca aperta.
WAONE attraverso i colori caldi, i caratteristici personaggi e l’elevata serie di elementi presenti all’interno dello spazio di lavoro, rivela una lettura capace di sviluppare una riflessione anzitutto sul proprio paese, cogliendo gli spunti delle lotte intestine del Ucraina e dalla continua presenza di forze estere ad alimentare le stesse. In eguale modo l’autore ucraino ci parla di una lotta globale, una sorta di battaglia cosmica tra bene ed male, tra luce ed oscurità in un analogia forte con il popolo del proprio paese.
Tutti questi argomenti prendono vita attraverso le differenti sezioni che danno vita al risultato finale e vengono arricchite da tematiche quali: l’enorme potere della propaganda e dei mezzi d’informazione ed il loro impatto sull’uomo attraverso le tecnologie, il patriottismo del proprio paese, concludendo infine con la tomba del nuovo ordine mondiale, ed il carro armato in fiamme, questi ultimi a raffigurare il fallimento del progetto internazionale sul paese dell’Est Europeo.
In calce al nostro testo potete trovare una ricchissima serie di scatti con i dettagli di quest’ultima lavoro, il consiglio è quello di mettersi comodi e di darci un occhiata, ne vale davvero la pena.

Pics by The Artists