fbpx
GORGO

Interesni Kazki for PUBLIC 2015 in Perth (Waone)

Come anticipatovi, tra gli ospiti di spessore per questa nuova edizione del FORM Public Art Project di Perth in Australia ci sono gli Interesni Kazki, divisi in due distinte pareti, andiamo ora a dare un occhiata al secondo lavoro realizzato da Waone.
Seguendo costantemente gli sviluppi in strada, quanto quelli in studio, continuiamo ad essere affascinati dal particolare e variegato universo visivo che il duo Ucraino continua ad esercitare. Come il loro stesso nome suggerisce, gli Interesni Kazki affrontano lo spazio urbano sviscerando una nuovo tipo di fiaba, un racconto moderno che attecchisce e si allaccia profondamente allo spazio di lavoro, agli stimoli del posti ed alle riflessioni del duo. È importante sottolineare come infatti la pittura degli artisti si muova verso una riflessione introspettiva in grado di raccogliere l’identità dei luoghi dove prende vita, catalizzando analogie, spunti e tematiche differenti. Raccogliendo tutti gli stimoli dalle personali fascinazioni con la numerologia, la cosmologia, l’esoterico e l’ignoto, il duo ha saputo tracciare una cifra stilistica ben riconoscibile con la quale lo spettatore è spinto a confrontarsi in funzione delle traboccante quantità di dettagli presenti.
Uno degli aspetti che sta maggiormente catalizzando le pittura degli autori, è senza dubbio la fortissima caratterizzazione naturale, con i soggetti, le figure e gli elementi che compongono le loro opere, sempre più intersecati con una personale esaltazione della biosfera in funzione di un ricongiungimento visivo e tematico tra l’essere umano e la stessa.
In questo senso non stupisce affatto l’ultima fatica di Waone, il grande artista ancora una volta raccoglie l’eredità naturalistica del posto, particolarmente radicata in questa zona dell’Australia, commutando il personale immaginario proprio in funzione di piante, animali, uccelli e paesaggi, appartenenti al posto, il tutto come sempre unito dal consueto spirito surreale.
In attesa di nuovi aggiornamenti sul lavoro degli interpreti, vi lasciamo ad una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata, mentre QUI potete trovare tutte le immagini del precedente intervento firmato da Aec.

Pics by The Artists

Interesni Kazki for PUBLIC 2015 in Perth (Waone)

Come anticipatovi, tra gli ospiti di spessore per questa nuova edizione del FORM Public Art Project di Perth in Australia ci sono gli Interesni Kazki, divisi in due distinte pareti, andiamo ora a dare un occhiata al secondo lavoro realizzato da Waone.
Seguendo costantemente gli sviluppi in strada, quanto quelli in studio, continuiamo ad essere affascinati dal particolare e variegato universo visivo che il duo Ucraino continua ad esercitare. Come il loro stesso nome suggerisce, gli Interesni Kazki affrontano lo spazio urbano sviscerando una nuovo tipo di fiaba, un racconto moderno che attecchisce e si allaccia profondamente allo spazio di lavoro, agli stimoli del posti ed alle riflessioni del duo. È importante sottolineare come infatti la pittura degli artisti si muova verso una riflessione introspettiva in grado di raccogliere l’identità dei luoghi dove prende vita, catalizzando analogie, spunti e tematiche differenti. Raccogliendo tutti gli stimoli dalle personali fascinazioni con la numerologia, la cosmologia, l’esoterico e l’ignoto, il duo ha saputo tracciare una cifra stilistica ben riconoscibile con la quale lo spettatore è spinto a confrontarsi in funzione delle traboccante quantità di dettagli presenti.
Uno degli aspetti che sta maggiormente catalizzando le pittura degli autori, è senza dubbio la fortissima caratterizzazione naturale, con i soggetti, le figure e gli elementi che compongono le loro opere, sempre più intersecati con una personale esaltazione della biosfera in funzione di un ricongiungimento visivo e tematico tra l’essere umano e la stessa.
In questo senso non stupisce affatto l’ultima fatica di Waone, il grande artista ancora una volta raccoglie l’eredità naturalistica del posto, particolarmente radicata in questa zona dell’Australia, commutando il personale immaginario proprio in funzione di piante, animali, uccelli e paesaggi, appartenenti al posto, il tutto come sempre unito dal consueto spirito surreale.
In attesa di nuovi aggiornamenti sul lavoro degli interpreti, vi lasciamo ad una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata, mentre QUI potete trovare tutte le immagini del precedente intervento firmato da Aec.

Pics by The Artists